Author Topic: Settimana 28 Settembre-04 Ottobre (vari gli news)  (Read 1442 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 410063
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Calcio in Tv: nottata con la MLS

Le partite di calcio trasmesse oggi dal piccolo schermo.

Le partite del 28 settembre

01.08 New York Red Bulls-Montreal Impact (MLS) – DAZN
01.38 Philadelphia Union-Inter Miami (MLS) – DAZN
01.38 Toronto FC-Columbus Crew (MLS) – DAZN
03.08 Colorado Rapids-Sporting Kansas City (MLS) – DAZN
04.38 Los Angeles Galaxy-Seattle Sounders (MLS) – DAZN
18.45 Fulham-Aston Villa (Premier League) – SKY SPORT UNO e SKY SPORT FOOTBALL
20.45 Bologna-Parma (Serie A) – SKY SPORT SERIE A e SKY SPORT (canale 251 satellite)
20.45 Juventus U23-Pro Sesto (Serie C) – RAI SPORT e ELEVEN SPORTS
21.00 Liverpool-Arsenal (Premier League) – SKY SPORT UNO e SKY SPORT FOOTBALL

fonte goal.com

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 410063
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Le prime pagine dei quotidiani sportivi: Dzeko grazia la Juve. Fenomeno CR7

Così aprono La Gazzetta dello Sport, Corriere dello Sport e Tuttosport oggi in edicola

Le copertine dei quotidiani sportivi in edicola il 20 settembre 2020

LA GAZZETTA DELLO SPORT

La Gazzetta dello Sport, quotidiano sportivo fondato il 3 aprile 1896 da Eugenio Camillo Costamagna e Eliso Rivera, è uno dei maggiori quotidiani in Italia e il più venduto tra quelli sportivi, ma anche il più longevo in Europa. Attualmente è diretto da Andrea Monti e l’editore è RcsMediaGroup, mentre la sede dell’edizione nazionale è a Milano. Esistono anche La Gazzetta dello Sport edizione Roma per Roma e Lazio, La Gazzetta dello Sport edizione Puglia per Puglia e Basilicata, e La Gazzetta dello Sport edizione Sicilia per Sicilia e Calabria.

CORRIERE DELLO SPORT

Il Corriere dello Sport, fondato il 20 ottobre 1924 da Alberto Masprone, è il quotidiano più letto nel centro e nel sud Italia, mentre è solo il quarto se prendiamo in considerazione  tutti i quotidiani. L’editore è Amodei e il suo nome è diventato Corriere dello Sport – Stadio nel 1977, quando incorporò il quotidiano bolognese Stadio. L’edizione Firenze ha una pagina dedicata alle notizie della Fiorentina.

TUTTOSPORT

Tuttosport, fondato il 30 luglio 1945 da Renato Casalbore, è il terzo giornale sportivo venduto in Italia. Attualmente è diretto da Paolo De Paola e l’editore è anche in questo caso il Gruppo Amodei. La sede è unica ed è a Torino.Il quotidiano dà ampio spazio a Juventus e Torino, ma la grande caratteristica di questo quotidiano è nelle news di calciomercato, con l’aggiornamento continuo delle trattative impostazione che spesso è stata oggetto di critiche.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 410063
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Fiorentina, cosa succede oggi

Il programma viola giorno per giorno

Ore 9.30 – Allenamento a porte chiuse

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 410063
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Chiesa, tutto in sette giorni. Il mercato di riferimento è quello italiano

Inizia oggi l’ultima settimana di calcio mercato

Tutto in sette giorni. Chi vorrà provare a conquistare Federico Chiesa alla Fiorentina deve uscire allo scoperto ora. Ecco quanto troviamo scritto nell’edizione odierna del Corriere dello Sport-Stadio. Quest’anno a differenza della scorsa estate, Commisso non ha mai fatto mistero che di fronte ad un’offerta vantaggiosa per la Fiorentina è disposto a trattare il suo assistito. Il mercato di riferimento è quello italiano, vista la volontà del giocatore, ma per far incastrare tutte le tessere del mosaico serviranno più mosse. La Juventus, per esempio, ha assoluto bisogno di cedere almeno un elemento per avere la liquidità necessaria. L’Inter pare essersi direzionata verso altre scelte tecniche. E infine il Milan dovrà aver a che fare prima con le uscite per poter avanzare un’offerta all’altezza, anche perché contropartite tecniche, fino ad oggi non sono state prese in considerazione. Saranno questi i giorni delle riflessioni e degli eventuali affondi. Chiesa ha un contratto con la Fiorentina fino al giugno 2022. Si tratta di pochi mesi per il calcio moderno, soprattutto per evitare il rischio svincolo (l’ultimo prolungamento è stato quello del novembre 2017, con Corvino). In questi giorni, dovrà essere deciso tutto. Presente e futuro.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 410063
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
La gara con l’Inter mette tutto in discussione. Riprende quota Piatek, Eder sullo sfondo

La mancanza di un attaccante dai gol garantiti continua ad essere un problema per la Fiorentina

La partita con l’Inter ha evidenziato il problema della mancanza di un attaccante dai gol garantiti. Problematica che si trascina da tre-quattro campionati. In sede di previsioni di mercato si ipotizzava proprio in questo reparto, il rinforzo di grande qualità. Il problema è che adesso manca una settimana alla fine del mercato stesso e tutto diventa più complicato. Questo quanto troviamo scritto nel Corriere dello Sport. Ma quello che è sicuro è che i viola non hanno mai mollato la presa su Krzysztof Piatek. Un affondo decisivo però fino ad oggi non c’è mai stato viste le tante alternative percorse e l’idea appunto di puntare sulle risorse interne. La partita con i nerazzurri però ha di nuovo rimesso tutto in discussione, tanto da prospettare che lo scenario attuale non sia quello definito. E Piatek così riprende quota e quotazioni: perché Beppe Iachini l’ha messo in cima o quasi alla lista degli attaccanti che aveva proposto alla dirigenza, e perché il polacco piace al presidente Commisso. L’operazione però è di quelle importanti: 50 milioni lordi tra prezzo del cartellino da versare all’Hertha Berlino e ingaggio da garantire all’ex Genoa e Milan. In alternativa la Fiorentina valuterà contemporaneamente se vale la pena “recuperare” Eder (34 anni) al calcio italiano dopo due stagioni trascorse in Cina. Oppure potrebbe arrivare una sorpresa…

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 410063
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
La Juve prepara l’assalto a Chiesa. Pagamento in tre anni, Commisso non convinto

Roma e Milan defilate, la Juve resta unica pretendente per Chiesa. Ma forse non basta?

Fino ad ora sono arrivate solo proposte non all’altezza. Come scrive La Nazione, fino a lunedì prossimo saranno giorni caldissimi per capire il futuro di Federico Chiesa, ma ad oggi nessuna offerta ha soddisfatto i viola. Nei prossimi sette giorni dobbiamo aspettarci un tentativo della Juve, che vuole articolare un’offerta dilazionata in più pagamenti: 10 milioni per il prestito oneroso, con riscatto obbligatorio pagabile in due tranche da 20 e 25 milioni. Anche se la cifra non sembra ancora sufficiente per accontentare Rocco Commisso, la pista bianconera sembra la più concreta rispetto a Milan e Roma, che mettono sul piatto contropartite a cui la Fiorentina non è interessata.

E se restasse?

Qualora non prendesse corpo un addio, la Fiorentina punterà a trattare con il giocatore un aggiornamento della scadenza e – ovviamente – dell’ingaggio, dell’accordo in essere. E qui sarà davvero decisiva la volontà del calciatore, il quale almeno un paio di volte si è trovato di fronte un’offerta da parte del club. I viola vorrebbero in rinnovo come “tutela”, che non porti il calciatore allo svincolo. Ma non solo: avere in rosa Federico con un contratto più pesante darà al club una maggiore forza anche davanti a possibili trattative per una cessione futura.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 410063
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
La crisi di Vlahovic, dalle coccole agli insulti social. Firenze ha perso la pazienza

Il numero 9 nel tunnel, come uscirne?

Da coccolato a insultato, e adesso? Il rischio è che Dusan Vlahovic entri in un tunnel di dubbi che lo porti a rinchiudersi in se stesso. Ma sostanzialmente, scrive il Corriere Fiorentino, la convinzione di trovarsi di fronte al centravanti del futuro si è frantumata. Tutto d’un tratto Firenze ha perso la pazienza di attendere la crescita del serbo, che di risposta ha cancellato tutti i post dal profilo Instagram che nella serata di sabato si era riempito di malumori accesi.

La scelta di indossare una maglia pesante come la numero 9 sembra non aver pagato, ma – si legge sul quotidiano – Vlahovic paga un equivoco di fondo: sbarcato a Firenze appena diciottenne, veste la maglia viola da tempo ma forse ci si dimentica che ha solo 20 anni e ancora bisogno di crescere. E’ uscito dal campo di San Siro per ultimo, distrutto e caracollando verso gli spogliatoi. Iachini lo ha difeso (parzialmente), ma rispetto a Montella l’attuale tecnico viola sembra aver fretta di trovarsi davanti un giocatore fatto e finito.

Dal lockdown in poi la sua crescita si è interrotta, e nei primi giorni di mercato si era fatta largo l’idea di mandarlo a giocare in prestito. Quando si è capito che la Fiorentina difficilmente sarebbe arrivata ad un attaccante di livello superiore la strategia è cambiata. Adesso però siamo di fronte ad un bivio: cambiare aria per eliminare le scorie e la crisi degli ultimi mesi, oppure restare. Solo con la tutela della società e la convinzione dell’allenatore.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 410063
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Fiorentina, Chiesa è imprescindibile. Per alzare l’asticella è necessario trattenerlo

Il partitone di Federico con l’Inter ha dimostrato quanto il suo apporto alla manovra della Fiorentina sia sempre fondamentale

Chiesa con l’Inter ha mostrato tutto il suo bagaglio tecnico, dimostrando anche ai più scettici che non solo può giocare a tutta fascia, ma che questa posizione lo esalta. La prova esemplare di Chiesa a San Siro arriva dopo una settimana vissuta col motore a massimo (Leggi le parole di Iachini in merito), e dimostra quanto il ragazzo sia un perno fondamentale nel 3-5-2 del tecnico. Accelerazioni improvvise, uno contro uno, cross e la ricerca della porta avversaria. Il ragazzo è partito alla grande e a una settimana dalla chiusura del calciomercato il messaggio è duplice. Questo quanto troviamo nell’edizione odierna di Repubblica Firenze. Oltre ad essere imprescindibile, se la Fiorentina vuol davvero alzare l’asticella e provare a centrare un piazzamento europeo, non può permettersi di cedere uno dei suoi giocatori più rappresentativi e di prospettiva a pochi giorni dalla chiusura del calciomercato. Pensare di ritrovarsi in pochi giorni a cedere Federico Chiesa diventa un azzardo. Con l’Inter è emerso quanto la Fiorentina non possa fare a meno di lui. Il nodo però è sempre il contratto: in scadenza nel 2022 e con l’incertezza più totale su un eventuale rinnovo. Commisso permettendo, visto che non è escluso che il presidente viola parli proprio col giocatore per capire se poter avanzare una ipotesi di rinnovo, con prolungamento e adeguamento intorno ai 3,5/ 4 milioni di euro a stagione. Oppure muoversi rapidamente per trovare un sostituto alla sua altezza

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

 

With Quick-Reply you can write a post when viewing a topic without loading a new page. You can still use bulletin board code and smileys as you would in a normal post.

Name: Email:
Anti-spam: complete the task