Author Topic: La presentazione di Amrabat  (Read 46 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407783
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
La presentazione di Amrabat
« on: 09/11/20, 15:41 »
Antognoni su Amrabat: “Un tuttocampista box to box, ma in mediana gioca ovunque”

Il direttore sportivo dei viola interviene in occasione della presentazione di Amrabat come nuovo calciatore della Fiorentina

Giancarlo Antognoni, club manager della Fiorentina, è intervenuto in conferenza stampa a margine della presentazione ufficiale del “neo-acquisto” Sofyan Amrabat, prelevato dal Verona lo scorso mercato invernale. Queste le battute del dirigente gigliato:

    Oggi presentiamo un giocatore importante per la Fiorentina: Sofyan Amrabat che voi tutti sicuramente conoscete. Un centrocampista, nel vero senso della parola, che può ricoprire tutti i ruoli della mediana. Un centrocampista moderno: box-to-box, come si dice oggi. Ci auguriamo che possa fare anche qualche goal e assist per la squadra. Nasce nel campionato olandese, esordendo a 18 anni con l’Utrecht e poi passare al Feyenoord. Ha giocato nel Bruges, una squadra molto importante in Belgio, prima di passare al Verona dove lo abbiamo imparato a conoscere l’anno scorso. Ha giocato titolare nella nazionale marocchina, con un’apparizione anche nel mondiale di Russia 2018. Approfitto di quest’occasione nella quale presentiamo un giocatore importante per rendere omaggio ad un amico che purtroppo è venuto a mancare. Luca Cecchi, lo conoscevo da oltre quarant’anni. Oltre a essere tifosissimo della Fiorentina era anche una persona molto gradevole e mi fa piacere ricordarlo qui, oggi.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407783
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: La presentazione di Amrabat
« Reply #1 on: 09/11/20, 15:50 »
Amrabat: “Mi cercavano squadre più grandi, ma la Fiorentina mi dava sensazioni speciali. Europa? Un passo alla volta”

Sofyan Amrabat a 360°: le sue prime parole da centrocampista della Fiorentina

E’ il giorno di Sofyan Amrabat, acquistato a gennaio dal Verona. Il centrocampista marocchino acquistato a gennaio dal Verona si è presentato in conferenza stampa. Queste le sue parole:

“L’impatto con la Fiorentina? Sono felice di essere qui, è un grande onore. Ho avuto subito un’ottima impressione della Fiorentina. Sono una persona che ascolta i propri sentimenti. Fin dal primo incontro ho avuto buone sensazioni, mi hanno spiegato a cosa ambisce la proprietà. Mi hanno cercato cinque club, ma la Fiorentina mi dava sensazioni speciali. Ho parlato con squadre più grandi, sulla carta, della Fiorentina, ma i viola hanno grandi ambizioni.

Il mio ruolo? Gioco a tutto campo, ma soprattuto dove hanno bisogno il mister e la squadra. Qui mi concentrerò sulla posizione di regista, penso che sarà il ruolo che ricoprirò. Voglio imparare a fare tutto, anche segnare di più, ma non è la cosa più importante, lo è aiutare la squadra a vincere. Tutti i calciatori vorrebbero segnare, ma a Verona giocavo lontano dall’area di rigore, quindi era difficile fare gol. Vedremo cosa deciderà il mister. Se giocherò regista, segnare non sarà la priorità. Se giocherò mezz’ala, dovrò pensare anche a segnare. Ovviamente non vedo l’ora di segnare davanti ai tifosi, sperano tornino presto allo stadio.

Se Juric mi ha dato un consiglio? Non mi ha dato consigli, ma è stata una figura importante per me. Mi ha fatto l’in bocca al lupo perché è una grande opportunità per me.

Un modello? Non ho un vero idolo, sono stato un grande tifoso di mio fratello, penso possa fare bene alla Fiorentina. Ho sempre visto i grandi giocatori come Messi, Ronaldo e Zidane. Quando si gioca a calcio, si guardano i grandi giocatori.

Il numero? Ho scelto il 34 perché lo indossava Abdelhak Nouri, il giocatore dell’Ajax che ha avuto un infarto, poi è guarito. Vorrei tenere questo numero fino alla fine della carriera.

Qual è stato il segreto del Verona? Il duro lavoro. Juric punta molto sulla condizione fisica dei giocatori, la nostra condizione era a un livello molto alto. Reggere i 90 minuti ad alti livelli è stato il segreto e poi avevamo una grande spirito di squadra. Se il campionato non si fosse fermato per il Coronavirus, avremmo potuto fare di più perché avremmo giocato una gara a settimana. Giocare tre partite durante la settimana ci ha danneggiati perché non avevamo una rosa lunga formata da campioni.

Saltare la prima gara per squalifica? Chiedo scusa ai tifosi viola. Il rosso all’ultima giornata, secondo me, poteva essere giallo, ma l’arbitro ha deciso così. Spero che la squadra vinca anche senza di me. Dalla seconda gara cercherò di dare tutto. Non è una cosa positiva prendere troppi cartellini rossi, ma ho una mentalità vincente. Voglio sempre dimostrare qualcosa, anche se era l’ultima gara della stagione. Volevo  continuare a giocare al massimo per dimostrare gratitudine al Verona. Ero insoddisfatto di perdere 3-0 contro il Genoa.

E’ stato Commisso, dopo avermi visto giocare, a volermi. Possiamo fare meglio della scorsa stagione

Se ho parlato con Iachini? Ho avuto una bella conversazione col mister. Non vede l’ora di lavorare con me e io altrettanto, gli ho detto che sarò lo stesso giocatore di Verona, anche se la tattica sarà diversa.

Joe Barone mi ha spiegato subito i piani della Fiorentina, mi ha convinto a far parte della squadra, ha fatto un grande lavoro.

L’Europa? Nel calcio non bisogna parlare troppo del futuro a lungo termine, bisogna far parlare il campo. Tutti vogliono giocare in Champions League, è una sensazione bella, ma dobbiamo concentrarci sulle prime partite e vedere di settimana in settimana dove siamo e a cosa possiamo ambire. Vogliamo fare meglio della scorsa stagione, vedremo se potremo ambire all’Europa League o, meglio ancora, alla Champions.

Il mio sogno? La Champions sarebbe il massimo, ma non vado oltre la Fiorentina. Voglio vincere qua, magari qualche trofeo. Ora mi impegno duramente per cercare di raggiungere il mio massimo livello.

Sono qui da tre settimane, me le sono godute. Tutti mi hanno accolto benissimo, mi sento già a casa mia. Il mister? E’ una brava persona, forte sul piano tattico. Il gruppo ha tanta qualità, se riusciremo a lottare di squadra, potremo raggiungere obiettivi importanti. Differenze tra Juric e Iachini? E’ un bene imparare diversi stili di gioco, finora mi ha ben impressionato il suo metodo di lavoro.

Chi mi ha impressionato? Ovviamente Ribery, ma è difficile fare nomi perché la squadra ha tanta qualità. Cito Agudelo che è forte, anche se gioca poco.

Fiorentina come punto d’arrivo o di passaggio? Sono qua e sto bene, voglio raggiungere il massimo. Non so cosa riserverà il futuro, nel calcio tutto può accadere. Tra qualche anno la Fiorentina potrebbe lottare per la Champions o la scudetto e magari vincerlo. Ora, per me, l’importante è stare bene e imparare. Ho i miei sogni, voglio vincere qualche titolo, ma non posso dire ora dovrà andrò a giocare tra qualche anno”.
 
Stefano Niccoli
@stefanoniccoli3
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407783
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: La presentazione di Amrabat
« Reply #2 on: 09/11/20, 15:58 »

- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407783
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: La presentazione di Amrabat
« Reply #3 on: 09/11/20, 16:03 »
Amrabat 🗣 “Non vedo l’ora segnare il primo gol davanti ai nostri tifosi. Non vedo l’ora che tornino allo stadio“ 🎙
“I can't wait to score my first goal in front of our fans - can't wait to have them back”
#ForzaViola 💜 #Fiorentina
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407783
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: La presentazione di Amrabat
« Reply #4 on: 09/11/20, 16:11 »
VIDEO VN – Amrabat: “Qui perché ascolto i miei sentimenti, la proprietà voleva me”

Uno dei passaggi più significativi della presentazione di Amrabat con la Fiorentina


Stefano Rossi
@StefanoRossi_
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407783
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: La presentazione di Amrabat
« Reply #5 on: 09/11/20, 16:12 »
La presentazione del centrocampista viola Sofyan #Amrabat
#ForzaViola #Fiorentina
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407783
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: La presentazione di Amrabat
« Reply #6 on: 09/11/20, 16:20 »
VIDEO VN – Amrabat: “Mi volevano 5 club, la Fiorentina non è la più forte però…”

Amrabat spiega le ragioni che lo hanno portato a scegliere la Fiorentina


Stefano Rossi
@StefanoRossi_
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407783
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: La presentazione di Amrabat
« Reply #7 on: 09/11/20, 16:23 »
GALLERY – Amrabat in campo con la maglia viola

Cinque immagini del neo acquisto viola Sofyan Amrabat scattate dall’agenzia Fotocronache Germogli






Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

 

With Quick-Reply you can write a post when viewing a topic without loading a new page. You can still use bulletin board code and smileys as you would in a normal post.

Name: Email:
Anti-spam: complete the task