Author Topic: Settimana 30 Marzo-05 Aprile (vari gli news)  (Read 1380 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 394287
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 30 Marzo-05 Aprile (vari gli news)
« Reply #24 on: 03/30/20, 21:59 »
Emergenza Coronavirus: la Serie A chiede all’assocalciatori lo stop degli stipendi fino a fine crisi

La Lega Serie A ha chiesto all’associazione calciatori di bloccare gli stipendi

“L’interruzione dei pagamenti degli stipendi dei calciatori fino alla fine dell’emergenza”: stando a quanto raccolto da Sky, è questa la richiesta fatta dalla Lega Serie A all’Associazione Italiana Calciatori, che ora provvederà a recapitarla agli atleti. La proposta, come detto, è l’ultimo tentativo in ordine di tempo da parte dei club di massima serie, che in serata “incontreranno” il sindacato dei calciatori, in call conference, a partire dalle 19.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 394287
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 30 Marzo-05 Aprile (vari gli news)
« Reply #25 on: 03/30/20, 22:00 »
Ex viola, Pruzzo: “Prima di salvare questo campionato non bisogna compromettere il prossimo”

L’opinione di Pruzzo sul campionato

In un’intervista rilasciata al Corriere dello Sport, l’ex Roma e Fiorentina Roberto Pruzzo ha parlato così della possibile ripresa del campionato:

    Io credo che ci sarà la necessità di rivedere i parametri, prevedere un ridimensionamento iniziale. Le categorie inferiori saranno quelle che avranno più difficoltà, quelle che conosco meglio, dove ci sono persone che per passione facevano sforzi clamorosi per gestire una squadra. Nelle categorie dei dilettanti, ma fino ad alcune realtà in B, ci sono società che si reggono sulla passione dei dirigenti, che mettono i propri soldi. Il 30/40% non sarà in grado di ripartire, a meno che non ci sia un supporto, che non so da dove possa arrivare. Ci sono imprenditori che hanno fatto investimenti per provare a fare il salto in serie A e che ora sono in crisi. Io sono dell’idea che prima di andare a salvare questo campionato non bisogna rischiare di compromettere il prossimo, ma capisco che ci sono tante necessità e interessi. Sarebbe opportuno trovare il modo di mettere al sicuro i diritti televisivi, ma è prettamente un’ operazione economica, di sport ce ne rimane poco. Credo che sia importante che le società possano avere quello che hanno pattuito.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 394287
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 30 Marzo-05 Aprile (vari gli news)
« Reply #26 on: 03/30/20, 22:00 »
Figc, Gravina ribadisce: “La priorità è terminare i campionati entro l’estate”

Le parole del presidente gravina

Il presidente della FIGC Gabriele Gravina torna a parlare, stavolta sulle frequenze di Radio Cusano Campus. Confermata l’intenzione di concludere la stagione 2019-20:

    La priorità è terminare i campionati entro l’estate, senza compromettere la stagione 2020-21. Non possiamo permetterci un’estate piena di contenziosi sul profilo procedurale e legale. Vincenzo Spadafora ha detto che proporrà il blocco delle attività sportive fino alla fine di aprile compresi gli allenamenti, aspetterei la decisione del Consiglio dei ministri. Certo, è un messaggio che richiede alcune riflessioni: la prima riguarda il momento di grande difficoltà che stiamo vivendo e che sta cambiando i nostri modelli di vita. I nostri campionati sicuramente non riprenderanno prima di maggio, questo era uno scenario che avevamo già ipotizzato.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 394287
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 30 Marzo-05 Aprile (vari gli news)
« Reply #27 on: 03/30/20, 22:01 »
Goggioli denunciò il (grosso) problema dello stadio di Firenze 50 anni fa! Il documento originale

Nel febbraio del 1969, con la Fiorentina in piena corsa verso lo scudetto, il noto giornalista fiorentino Giordano Goggioli (nonché grande ex pallanotista) denunciò la precaria situazione del “Comunale” di Campo di Marte sul periodico “Alé Fiorentina”

Nel numero di febbraio 1969 di “Alé Fiorentina” (noto mensile di informazione viola pubblicato fra il 1965 ed il 1972) si poteva leggere un bell’editoriale di Giordano Goggioli, “penna raffinata”  del periodo (nonché sportivo con un grande passato nella squadra della Rari Nantes Florentia), in cui veniva denunciato lo stato in cui imperversava lo stadio fiorentino che, da li a pochi mesi, avrebbe salutato il secondo scudetto della Fiorentina. Trattasi di un documento di un’attualità unica considerati i temi trattati e le problematiche rilevate.
Considerato che da allora sono passati, esattamente, 51 anni e visto il tema decisamente “caldo”, abbiamo deciso di riproporre il testo integrale di quell’articolo, in modo da poterne constatare l’incredibile attualità frase dopo frase nonostante il mezzo secolo intercorso.
——————————————-

Quando trentasei anni orsono fu inaugurato lo stadio comunale [cioé nel 1933, quando vennero terminate le curve e la torre di Maratona, ndr], la magnifica costruzione dovuto all’architetto Pier Luigi Nervi, autorità internazionale in fatto di edifici in cemento armato, suscitò un’ondata d’ammirazione in tutta l’Europa. Firenze, si disse (ed era perfettamente vero), ha lo stadio più bello del continente e pochi in tutto il mondo possono sostenere il confronto con esso. La stampa internazionale dette la più ampia pubblicità alla cosa, e dappertutto gli esperti e i profani poterono ammirare la linea snella e possente insieme di tutto l’edificio, della sua agile tettoia, delle varie soluzioni tecniche tutte risolte modernissimamente e senza, per questo, negare la incomparabile tradizione estetica delle costruzioni fiorentine dal trecento in poi. Ammiratissimo fu il campo di gioco costruito in modo da garantirne la regolarità e la perfetta praticabilità in qualsiasi condizione climatica. Oggi questo stadio, pur restando bellissimo, è uno dei tanti crucci dei nostri sportivi. Il tempo non ne ha diminuito il valore estetico, il suo campo ha ancora un fondo perfetto, ma con l’espandersi dello sport e in conseguenza di alcuni dolorosi incidenti non è più sufficiente a contenere il pubblico richiamato dalle grandi manifestazioni. Così Firenze ha dovuto rinunciare a grosse partite internazionali, che, tra l’altro, non interessano soltanto gli sportivi, ma il turismo con tutti i suoi agganci commerciali e industriali.
Sotto  questo aspetto si incontra qualche difficoltà anche in ordine a certe importanti partite di campionato; e più se ne incontreranno, se la Fiorentina – come tutti ci auguriamo – continuerà nella sua attuale bella corsa fra le aspiranti allo scudetto, o anche soltanto se riuscirà a restare arbitra fra le squadre che puntano al massimo successo finale.
C’é dell’altro, però. La pista di atletica leggera non è fatta in modo tale da poter ospitare manifestazioni a carattere olimpico e neanche semplici manifestazioni internazionali, il che concorre largamente a ridurre la nostra città al rango di centro del tutto provinciale, giacché oggi lo sport non è più una componente che se c’é va bene, ma se non c’é fa lo stesso; è, semmai, un preciso segno distintivo del progresso e dell’attrezzatura civile di una città veramente moderna.
Il problema dello stadio, quindi, lungi dall’essere un fatto di poco momento e di interesse limitato a una porzione della cittadinanza, è problema di tutti e, quindi, dell’amministrazione comunale.
L’amministrazione comunale, però, non sembra se ne sia ancora accorta. Se ne parla da anni, in pratica dal dopoguerra (ma già prima della guerra c’era chi aveva prospettato il problema) e ultimamente – un ultimamente che, però, risale alla vigilia delle elezioni amministrative [che si tennero nel novembre del 1964, ma che non garantivano la governabilità, come succedeva spesso in quel periodo, in cui le giunte erano guidate da sindaci della D.C., ndr] – pareva si fossero mossi i primi concreti passi con un accordo tra il Comune e la Fiorentina che, pur essendo soltanto affittuaria dello stadio, aveva offerto una sua generosa collaborazione tecnica e finanziaria. C’erano stati diversi diversi colloqui tra il presidente Baglini e gli amministratori comunali e c’era stato anche un accordo che soddisfaceva tutti e che non aveva bisogno d’altro che della sanzione ufficiale.
Bene: oggi siamo quasi al punto di prima o quasi. Forse sarà costruita l’auspicata palestra sotto le gradinate di Maratona e quasi certamente il Comune provvederà a certi lavori di manutenzione assolutamente indilazionabili. Ma della vera grossa questione, ossia della sistemazione totale dello stadio in modo da renderlo capace di ospitare pubblici e manifestazioni ad alto livello nazionale e internazionale sia calcistiche, che atletiche che d’altro genere sportivo, si continua a parlare in termini molto vaghi. In una sua abbastanza recente intervista, il dott. Mario Leone, assessore comunale allo sport, dopo avere ammesso che “negli ultimi anni si è speso molto per dei «rattoppi»” e dopo avere annunciato di aver “chiesto e ottenuto ulteriori lavori per 14 milioni” e riaffermato la “buona volontà” del Comune, ha detto che “l’aspetto più positivo del recente colloquio col comm. Baglini e i suoi più diretti collaboratori è stato la constatazione che amministrazione comunale e Fiorentina intendono adottare un linguaggio improntato al massimo realismo e sono disposte a collaborare” ed ha concluso esprimendo la sua fiducia in un “concorso di idee” che entro 3 mesi dovrebbe partorire un perfetto progetto per la ristrutturazione dello stadio.
“Campa cavallo che l’erba cresce”, si dice a Firenze. Purtroppo abbiamo l’impressione che erba ne dovrà rasare parecchia l’ottimo Materassi sul campo dello stadio, prima che si faccia qualcosa sul serio. E non ci rimetterà soltanto la Fiorentina, ma Firenze, il che è assai peggio con tutto l’amore che abbiamo per la società e per la squadra viola.
Pubblicità Numericalcio

Roberto Vinciguerra
@RobWinwar
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 394287
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 30 Marzo-05 Aprile (vari gli news)
« Reply #28 on: 03/30/20, 22:02 »
Lippi: “Taglio stipendi calciatori? Troppa demagogia. I campionati devono finire tutti”

Il parere del ct campione del mondo 2006

Marcello Lippi, ex allenatore della Juventus e commissario tecnico della Nazionale, ha parlato a Radio Sportiva: “Taglio degli stipendi dei calciatori? Troppa demagogia su di loro, c’era già da parte loro un’idea collettiva. I giocatori sono molto sensibili ai problemi sociali. Soluzione per i campionati? A detta di tutti viviamo una cosa eccezionale. Sono dell’opinione che i campionati devono finire tutti, anche a porte chiuse. Vorrà dire che i prossimi inizieranno più tardi”.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 394287
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 30 Marzo-05 Aprile (vari gli news)
« Reply #29 on: 03/30/20, 22:02 »
Oggi 3° turno di “Indovina il giocatore”. Scopri di cosa si tratta

In questo periodo senza calcio giocato, cerchiamo di rilassarci con la storia della Fiorentina. Ecco quindi un piccolo torneo tra tifosi che amano la storia della squadra viola

Conosci i giocatori della storia della Fiorentina?
Puoi farti valere partecipando ad un gioco ideato da Violanews.com che si articolerà in 10 turni con cadenza irregolare. La tua memoria fotografica servirà ad accumulare punti e vincere il primo campionato “Indovina il giocatore”

Partecipare è semplice: dovrai indovinare più velocemente possibile i 5 giocatori della storia della Fiorentina che ti saranno mostrati postando un commento sotto la news in questione. Il vincitore, oltre alla menzione d’onore con tanto di intervista sul nostro sito, riceverà anche una Coppa in ricordo del primo campionato “Indovina il giocatore”.
E’ possibile giocare anche attraverso l’invio dei nomi alla mail redazione@violanews.com.
Ricordiamo che è possibile entrare in gioco in qualsiasi momento della “stagione”!

Quindi… stay tuned e connected.


Pubblicità Numericalcio
Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 394287
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 30 Marzo-05 Aprile (vari gli news)
« Reply #30 on: 03/30/20, 22:03 »
Parisi: “Apprezzo Castrovilli. Tifosi valore aggiunto, che emozione le trasferte europee”

Parla la centrocampista viola

Alice Parisi, centrocampista Fiorentina Women’s, risposto ad alcune domande durante la chat sui canali ufficiali viola: “Il gol più bello in maglia viola? A Verona, di sinistro. Un campo che mi porta bene, lì ho segnato anche il primo gol dopo l’infortunio. Il gol più importante in maglia viola? A Brescia, l’anno dello scudetto. Sto apprezzando un sacco Castrovilli, poi condividiamo anche il numero di maglia. Quando mi sono infortunata ho seguito un po’ la storia di Lindey Vonn, in quel momento è stata un grande aiuto.

Arsenal-Fiorentina di Champions League? Esperienza unica, anche se la prima parola che mi viene in mente è ‘freddo’. Mondiali? Ancora una volta abbiamo dimostrato noi italiani di saper arrivare dove nessuno si aspetta, non ci credevano in tanti, ma nel gruppo azzurro si è creato qualcosa di indescrivibile. Supercoppa vinta a La Spezia? Bello vincere in uno stadio bianconero!

Juventus-Fiorentina davanti a 40mila spettatori? Ringrazio di essere stata in campo e non fuori, altrimenti le emozioni sarebbero state superiori, brividi e emozioni, un grandissimo traguardo per il calcio femminile in Italia. Coppa Italia vinta a Parma? I nostri tifosi sono un valore aggiunto, quel trofeo è motivo di orgoglio. Andare in trasferta in Europa è sempre un’emozione, conservo bei ricordi delle sfide contro Fortuna e Wolfsburg. Scudetto? Un sogno che si avvera“.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 394287
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 30 Marzo-05 Aprile (vari gli news)
« Reply #31 on: 03/30/20, 22:04 »
Televiola – Il Pentasport di Radio Bruno in diretta

Lo streaming di Radio Bruno direttamente su Violanews.com

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

 

With Quick-Reply you can write a post when viewing a topic without loading a new page. You can still use bulletin board code and smileys as you would in a normal post.

Warning: this topic has not been posted in for at least 30 days.
Unless you're sure you want to reply, please consider starting a new topic.

Name: Email:
Anti-spam: complete the task