Author Topic: Settimana 30 Marzo-05 Aprile (vari gli news)  (Read 1381 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 394319
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 30 Marzo-05 Aprile (vari gli news)
« Reply #16 on: 03/30/20, 21:04 »
VIDEO – Cutrone al fianco della Croce Rossa: “Contagiato anche io, ognuno faccia la sua parte”

Cutrone sui social parla del Coronavirus

Patrick Cutrone della Fiorentina ha pubblicato un video taggando la Croce Rossa


Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 394319
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 30 Marzo-05 Aprile (vari gli news)
« Reply #17 on: 03/30/20, 21:05 »
Juventus, Mandragora sarà una contropartita tecnica: in ballo Fiorentina e Roma

Mandragora cambierà maglia in estate

Tuttosport in edicola oggi si sofferma sul futuro di Rolando Mandragora, centrocampista dell’Udinese che potrà tornare alla Juventus nel caso in cui venisse esercitato il diritto di recompra. Secondo il quotidiano, il giocatore potrebbe essere utilizzato come contropartita tecnica per arrivare ad altri obiettivi: vengono citate Fiorentina e Roma, società che hanno giocatori che piacciono ai bianconeri. Mandragora difficilmente troverebbe posto a Torino, ecco perchè potrebbe essere ceduto a titolo definitivo.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 394319
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 30 Marzo-05 Aprile (vari gli news)
« Reply #18 on: 03/30/20, 21:05 »
Le Vostre prime volte: Vittoria con i gobbi e magnifica coreografia

Un altro racconto per la nostra rubrica: per partecipare scrivete a redazione@violanews.com

Era il 15 Gennaio 2017, in città arrivava la Juventus e Firenze si fermò… si perché per noi fiorentini la partita con i bianconeri non è mai una gara come tutte le altre, è molto di più. Quando a Luglio esce il calendario la prima cosa che chiediamo è sempre “ma Fiorentina-Juventus quando c’è?”. E’ come un derby, è “la partita”. Per la prima volta però dopo tanto tempo tornava “a casa”, in tribuna all’Artemio Franchi la nostra bandiera, l’unico dieci, il capitano Giancarlo Antognoni. Oltre a essere un personaggio che il mondo intero ci invidia è prima di tutto un mio amico che grazie alla conoscenza con mio padre mi ha visto crescere. Qualche settimana prima come tutti gli anni andammo a Coverciano a trovarlo nel suo ufficio e sapevamo quanto ci teneva a rientrare in dirigenza viola. Lo sapevano tutti e anche la Fiesole in quella fredda serata di Gennaio si fece trovare pronta. Con tre miei amici si prese sciarpe, guanti e berretti in tinta viola e partimmo con il treno delle 18.56 da Sesto Fiorentino direzione Stadio. Una volta arrivati l’aria era tesa e gli occhi della gente erano un misto di emozioni. Dopo mezz’ora di fila entrammo nella nostra curva, la bella Fiesole. Riuscimmo ad andare nei nostri fedeli posti in alto ma questa volta la seggiola non era vuota come sempre ma aspettarci c’erano delle bandierine, la mia di colore rosso. Ci dissero che al segnale le dovevamo alzare  tese al cielo e così fu. Mentre noi eravamo sotto a quelle bandierine con le braccia informicolate dal freddo, il cuore caldo e la curiosità di come sarebbe stato il tutto… davanti a Firenze, all’Italia, ai gobbi e al mondo intero riuscimmo a scrivere una delle coreografie più belle della nostra storia.

Giancarlo con gli occhi lucidi si emozionò come tutti noi. Corsi subito a vedere sul cellulare com’era stata disegnata la nostra curva ma la partita iniziò e non c’era tempo da perdere. La Fiorentina caricata dai 40mila tifosi viola partì alla grandissima e riuscì a portarsi in vantaggio con il gol di Kalinic. Si esplose di gioia ma sapevamo che ancora era lunga e con i gobbi non potevamo distrarci neanche un secondo. Finimmo il primo tempo in vantaggio. La partita riprese e dopo una quindicina di minuti Badelj da centrocampo fece un lancio a tagliare per il movimento di Chiesa che sfiorò il pallone quel tanto che basta segnando il raddoppio viola e il suo primo gol tra i professionisti. Mi ritrovai tre file di sotto, si impazzì completamente. Però con la Juve non si puo’ neanche per un attimo abbassare la guardia e infatti subito dopo Higuain riaprì i conti siglando il 2-1. Dovevamo farci amico il tempo, far girare la palla, era importante vincere sia per il campionato sia per la grande rivalità. L’ arbitro Banti mise il fischietto in bocca, triplice fischio. Era la vittoria di tutti noi, era la vittoria di Giancarlo, era la vittoria della Fiesole, era la vittoria della squadra, era la vittoria di Firenze. Ci abbracciammo, anche con chi non si conosceva, fu un abbraccio generale. In questo momento queste scene sembrano così lontane da noi… adesso però è il momento di combattere proprio come si fece in quella partita. Tutti insieme teniamo duro, tutti insieme ne usciremo, tutti insieme torneremo ad abbracciarsi come allora.

Gabriele Mastropietro

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 394319
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 30 Marzo-05 Aprile (vari gli news)
« Reply #19 on: 03/30/20, 21:06 »
A Pranzo col Pentasport di Radio Bruno LIVE sulla nostra webcam

La diretta della trasmissione pomeridiana sul mondo viola, in onda sulle frequenze di Radio Bruno Toscana

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 394319
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 30 Marzo-05 Aprile (vari gli news)
« Reply #20 on: 03/30/20, 21:07 »
FOCUS – Parola alla difesa, Malusci a VN: “Necessario tenere Milenkovic. Pezzella? Siamo al capolinea”

L’analisi sulla difesa del futuro della Fiorentina con Alberto Malusci

In questo periodo di sosta forzata, Violanews.com ha deciso di fare una panoramica sulla rosa attuale della Fiorentina, analizzando i vari reparti con ex giocatori viola. Ecco, in esclusiva, la prima intervista di questa mini-rubrica ad Alberto Malusci, che analizza le potenzialità della difesa con lo sguardo proiettato al futuro di una grande Fiorentina

In generale come valuta il livello attuale della difesa viola?
E’ difficile in questo momento di difficoltà ripercorrere un po’ il passato. In generale comunque è un’ottima difesa, sicuramente qualcosa dovrà essere sistemata visto che qualcuno partirà. In questo momento ci sono poche squadre con la difesa migliore della Fiorentina, il livello attuale la colloca tra le prime 5-6 posizioni del campionato. Con questo organico la squadra può stare tranquillamente in zona europa.

Cosa può arrivare dal mercato per far fare il salto di qualità e colmare il gap con le grandi del nostro campionato?
Per quello che ci ha fatto captare Commisso questo è stato, anche se è una brutta definizione, un anno di transizione. Dal mercato ci vogliono sicuramente degli elementi importanti già dalla prossima sessione. Il Presidente ha promesso una grande squadra e sono convinto che mattoncino dopo mattoncino sarà una Fiorentina all’altezza dei grandi palcoscenici.

Parlando un po’ di singoli: dopo la stagione altalenante di cui si è reso protagonista, confermerebbe Pezzella al centro della difesa?
E’ un calciatore che a me piace molto, ma in questo momento credo che la Fiorentina abbia progetti diversi. La situazione è al capolinea, ho la sensazione che al termine della stagione le due strade si separeranno. E’ un buon difensore e ha dato tanto per la maglia viola, ma in questo momento la società cerca altro.

Mentre parlando di Milenkovic, può diventare un top player? Di fronte a grandi offerte come si comporterebbe?
Milenkovic è un ragazzo che è veramente cresciuto tanto, dopo i due campionati da titolare inamovibile, la Fiorentina se vuole fare il salto di qualità dovrà provare a tenerlo. Affianco a lui serviranno difensori di fascia altissima, anche perchè Caceres che sicuramente darà molta esperienza all’interno dello spogliatotio, comincia ad avere un’età importante.

E sugli esterni: riscatterebbe Dalbert? Igor, invece, può essere un difensore su cui puntare per il futuro?
Per Dalbert molto dipenderà da quale sarà l’allenatore della prossima stagione e dal tipo di gioco che vorrà attuare. Nell’ipotesi di una difesa a 5 come quest’anno, Dalbert è una pedina molto importante, mentre se vuoi giocare a quattro fai fatica perchè a livello difensivo non dà le stesse garanzie. Però se dovessi prendere una decisione adesso, Sì, lo riscatterei. Igor invece è sicuramente un ottimo acquisto, perchè può giocare sia da centrale che da esterno, ma sicuramente i calciatori che fanno fare il salto di qualità sono altri.

Per concludere, in quale giocatore della rosa attuale si rivede il “Giovane” Malusci?
I giovani della Fiorentina sono venuti fuori alla ribalta alla grandissima. Castrovilli è stata una sorpresa ma la continuità che ha avuto lo rende già uno dei punti fermi della squadra. Vlahovic, Sottil sono tutti ottimi giovani di grande prospettiva. Se devo scegliere, scelgo Vlahovic. La rosa della Fiorentina è molto importante, ha giovani che si stanno affermando circondati da “anziani” che possono farli crescere nel migliore dei modi. La squadra ha buone possibilità di fare una stagione importante già dal prossimo anno.

Gabriele Moschini
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 394319
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 30 Marzo-05 Aprile (vari gli news)
« Reply #21 on: 03/30/20, 21:08 »
Sampdoria, Ramirez: “Noi abbiamo detto sui contagiati, altre squadre hanno tenuto nascoste le cose”

Ramirez della Sampdoria parla del Coronavirus

Il trequartista uruguaiano Gaston Ramirez ha rilasciato un’intervista a Il Secolo XIX, commentando la situazione e l’emergenza Coronavirus. Ricordiamo che la Sampdoria è stata tra le squadre più colpite dai contagi:

“E’ dura pensare a ripartire dopo tutto questo. Io non gioco una partita da quasi due mesi, dal 16 febbraio contro la Fiorentina, perché poi mi sono trascinato dietro la giornata di squalifica in tutti quei rinvii. Penso che oggi sia più importante pensare alle famiglie che ai problemi del calcio. A volte l’essere umano finisce con il sacrificare l’onestà sull’altare del soldo, del business. In realtà i soldi in questo momento servono a una cosa sola, aiutare i medici, gli infermieri, la ricerca scientifica, acquistare le mascherine e i macchinari – è il pensiero di Ramirez -. Togliamoci i soldi, sì, ma con questa finalità. Invece sento parlare tanto di diritti televisivi, di tagli agli stipendi, di mancati guadagni, come se solo il mondo del calcio stesse perdendo dei soldi. Coronavirus? La Sampdoria non ha tenuto nascosto nulla, tante altre squadre sì e non lo capisco. È una mancanza di rispetto verso chi è stato trasparente e verso le persone che sono entrate in contatto con i contagiati. Rivelare di avere il virus non è una macchia sulla fedina penale, è questione di salute, di etica. Qualcuno pensa seriamente che in Serie A solo la Sampdoria abbia avuto 5, 6, 7 contagiati?”

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 394319
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 30 Marzo-05 Aprile (vari gli news)
« Reply #22 on: 03/30/20, 21:57 »
Ex viola, Bianchi: “Gli amici mi chiamano per sapere se sono vivo. Calcio? Chiacchiere da alieni”

L’ex viola Ottavio Bianchi parla dell’emergenza Coronavirus

“Meno di un mese fa mi chiamavano da ogni parte del mondo per parlare dell’Atalanta. Adesso mi cercano amici e conoscenti, anche dall’Argentina, dall’Ungheria, dalla Russia per sapere innanzitutto se son vivo. E come riusciamo a tirare avanti”. Parole toccanti quelle di Ottavio Bianchi, bresciano d’origine e bergamasco d’adozione, che si confida ai microfoni de La Stampa. L’ex tecnico del Napoli e della Fiorentina parla anche della questione calcio: “Il calcio? Chiacchiere da alieni, mentre negli ospedali sono costretti a lasciar morire chi non possono curare”.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 394319
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 30 Marzo-05 Aprile (vari gli news)
« Reply #23 on: 03/30/20, 21:58 »
Coronavirus, migliorano le condizioni di Terim: è stato dimesso, ora le cure a casa

L’ex viola Fatih Terim continuerà le cure a casa

L’allenatore del club turco del Galatasaray, Fatih Terim, già tecnico in Italia di Milan e Fiorentina, è stato dimesso stamani dall’ospedale dopo una settimana di ricovero per aver contratto il coronavirus. L’allenatore 66enne della squadra di Istanbul proseguirà la convalescenza a casa, dove resterà in isolamento perché non ancora del tutto guarito. Lo riferisce Anadolu.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

 

With Quick-Reply you can write a post when viewing a topic without loading a new page. You can still use bulletin board code and smileys as you would in a normal post.

Warning: this topic has not been posted in for at least 30 days.
Unless you're sure you want to reply, please consider starting a new topic.

Name: Email:
Anti-spam: complete the task