Author Topic: Settimana 23-29 Dicembre (vari gli news)  (Read 998 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 383193
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 23-29 Dicembre (vari gli news)
« Reply #8 on: 12/23/19, 21:47 »
E anche Pradè finisce sotto esame: gennaio mese decisivo, la conferma è da guadagnare

Anche il ds è in bilico

Nel mese di gennaio Daniele Pradè si gioca il futuro. Dopo Montella adesso c’è lui sotto la lente d’ingrandimento e la conferma per il prossimo anno è tutta da guadagnare, anche perché a giugno scadrà il contratto e l’opzione per il rinnovo è a favore della società. Sul suo conto pesano Pedro e Lirola, costati 25 milioni in due e finora incapaci di offrire il contributo sperato, ma anche Boateng, Pulgar e Badelj. Le attenuanti non mancano, come il tempo avuto a disposizione, poi ci si è messo il destino, con gli infortuni di Chiesa e Ribery. Lo scrive il Corriere Fiorentino.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 383193
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 23-29 Dicembre (vari gli news)
« Reply #9 on: 12/23/19, 21:51 »
Niente Spalletti, vuole una squadra top. E anche Lippi rifiuta la proposta

Impossibile realizzare il sogno per la panchina

Luciano Spalletti rimarrà un tifoso della Fiorentina, non l’allenerà. A 60 anni il tecnico sente la necessità di imbarcarsi in un progetto vincente. Il tecnico di Certaldo guarda alla Premier, ma non disdegnerebbe una big italiana, cosa che la Fiorentina adesso non è. Iachini invece ha detto subito sì, pare la soluzione per superare l’inverno.

Altre idee erano Lippi, che ha rifiutato un incarico di sei mesi con ruolo dirigenziale in seconda battuta, Marcelino, che non accetta incarichi in corsa, Blanc. Scartate le altre ipotesi italiane, con Iachini si proverà a trasmettere grinta nei contrasti e voglia di lottare, ma saranno ridimensionate le ambizioni americane. Almeno fino a giugno.  Un rinforzo per reparto tra pochi giorni, e poi sotto per sei mesi. Quindi capiremo la vera portata delle ambizioni di Rocco e Joe. Lo scrive il Corriere dello Sport-Stadio.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 383193
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 23-29 Dicembre (vari gli news)
« Reply #10 on: 12/23/19, 22:05 »
I titoli viola dei quotidiani di oggi

La nostra rassegna stampa ‘ultra veloce’ sulla Fiorentina

QUOTIDIANI SPORTIVI


All’interno “FIORENTINA, OGGI È IL GIORNO DI IACHINI“, con sottotitolo “Barone è volato negli Usa, proporrà a Commisso il nuovo tecnico con contratto di 18 mesi”.


In prima pagina: “Il salvaviola“. A pagina 24: “Viola a Iachini, voto di fiducia”. Accanto: “Niente Spalletti, il futuro è adesso”A pagina 25; “Ora più Fiorentina, si comincia da Zaza” e “Il Boa attacca un tifoso che lo critica”.

QUOTIDIANI POLITICI


All’interno “Il Natale porta Iachini“, “Iachini oggi la firma”, “Panchina, tanti dubbi”, “Un anno fa a Natale la Fiorentina aveva 25 punti”, “Cutrone è l’uomo giusto per il nuovo attacco”.


A pagina 1 nell’edizione fiorentina: “Casting viola, le ore decisive“. A pagina 8: “A tre passi dalla B; vietato sbagliare il dopo Montella”, A pagina 9 l’intervista a Milenkovic: “Ora serve carattere. Ribery ci manca tantissimo”.


All’interno “Ora decide Rocco“, “La panchina della discordia”, “Cinque mesi per il rinnovo, la sfida di Pradè”, “Cutrone e Berardi, coppia nel mirino. Strada in salita per i centrocampisti”.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 383193
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 23-29 Dicembre (vari gli news)
« Reply #11 on: 12/23/19, 22:06 »
A gennaio serve un attaccante: Cutrone primo obiettivo, Kalinic e Zaza…

La situazione

Nel mercato di gennaio la priorità viola è consegnare al nuovo allenatore un attaccante in grado di dare una mano concreta a Vlahovic. Resta molto forte la candidatura di Cutrone: contatti allacciati da fine novembre con il Wolverhampton, ritorno in Italia sulla base del prestito con riscatto obbligatorio intorno ai 18 milioni di euro. Piace Kalinic, in standby perché non ha il gradimento della piazza, così come piace Zaza, che però è valutato a peso d’oro dal Torino. E Pedro? La sua volontà è lasciare la Fiorentina solo in caso di offerta di un club italiano. Lo scrive La Nazione.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 383193
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 23-29 Dicembre (vari gli news)
« Reply #12 on: 12/23/19, 22:25 »
Scarica gratis l’App di ViolaNews.com e seguici sul tuo smartphone!

Finalmente le notizie di Violanews consultabili anche tramite una nuova app scaricabile da Apple Store e Google Play

Violanews.com, il sito di riferimento per tutti i tifosi viola, è ancora più vicino ai suoi utenti. Grazie alla nuovissima App rilasciata di recente potrete restare sempre aggiornati su tutte le vicende di casa viola: news, calciomercato, esclusive. Seguite i vostri beniamini, le dirette, le partite, le conferenze stampa, guardate le foto e i video: tutto quello che volete sapere sempre a portata di mano con una grande velocità!

Come fare? Andate su Apple Store o Google Play e cercate VIOLANEWS e finalmente troverete la nostra APP che siamo sicuri non vi deluderà.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 383193
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 23-29 Dicembre (vari gli news)
« Reply #13 on: 12/23/19, 22:28 »
Più tre dalla B: Fiorentina, adesso è proibito sbagliare

L’analisi

Con la classifica in bilico, alla Fiorentina serve una svolta, e in fretta. Lo scrive La Repubblica, che spiega come la società si sia mossa su due fronti, un tecnico battagliero oppure uno con più attrattiva, più gradito al presidente Commisso. Oggi può essere il giorno dell’annuncio. Iachini non entusiasma Rocco, ma ha in sé quella fiorentinità richiesta dal numero uno viola, e porterebbe energia. Ballardini è richiesto a Genova, Nicola forse è un azzardo troppo grande. L’idea Prandelli avrebbe senso, nonostante le perplessità legate ad un altro ritorno, Di Biagio invece non ha esperienza. Non facile, infine, Donadoni, per questioni di contratto, un anno rimanente a 5,5 mln con lo Shenzhen. Solo un contatto con lui. Le chiacchiere tirano in ballo Spalletti, Blanc, Bielsa, ma alla Fiorentina serve altro, non certo fronzoli. Per la classifica, che piange non poco.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 383193
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 23-29 Dicembre (vari gli news)
« Reply #14 on: 12/23/19, 22:29 »
Caccia a Cutrone e Berardi per l’attacco. Nel mirino anche Politano, e non solo…

La situazione

Sul Corriere Fiorentino si fa il punto sul mercato viola in vista di gennaio, soprattutto in attacco. Zaza operazione non semplice per valutazione sopra i 15 milioni e rapporti con la società granata. Kalinic abbandonato dopo l’esonero di Montella. Cutrone oggi rappresenterebbe una valida alternativa a Vlahovic e Boateng. Su Politano si sta facendo vivo anche il Napoli. Non ci sarebbe da stupirsi se con l’arrivo in panchina di Iachini ci fosse un’accelerata per Berardi, pallino suo e della dirigenza viola.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 383193
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Settimana 23-29 Dicembre (vari gli news)
« Reply #15 on: 12/23/19, 22:30 »
Milenkovic/2: “Vlahovic mi somiglia, io più tranquillo. Penso al presente per il destino”

La seconda parte dell’intervista al difensore

Altre parole di Nikola Milenkovic, che si è raccontato a La Repubblica:

“Con Vlahovic ho giocato anche al Partizan, siamo simili: carattere duro, voglia di lavorare e crescere, tipico dei serbi”. L’abbraccio dopo il gol all’Inter è stato spontaneo, perché l’attaccante non segnava da tanto e aveva bisogno del gol. “Forse sono più tranquillo di lui”, scherza Nikola.

In campo Milenkovic si trasforma, sostiene che si debba essere un po’ figli di…, vivere emozioni forti come la lite fra Boateng (“Per fortuna siamo compagni”) e Lautaro Martinez, o quella fra lo stesso Milenkovic e Higuain di qualche tempo fa. Due cose che il centrale non sopporta? Le perdite di tempo e gli errori: “quando faccio due errori di fila mi innervosisco e non va bene, perché poi perdo lucidità e abbasso la tensione”. Immancabile la domanda su Commisso, che è dipinto come entusiasta e vicino alla squadra, cose che non si vedono tutti i giorni.

L’interesse dei grandi club lo lusinga, ma niente più: “Posso dare forma al mio destino solo con azioni sul presente. Idolo? Penso alla mia strada e vorrei che un giorno diventassi io l’idolo dei bambini”.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

 

With Quick-Reply you can write a post when viewing a topic without loading a new page. You can still use bulletin board code and smileys as you would in a normal post.

Name: Email:
Anti-spam: complete the task