Author Topic: Tutti commenti dopo la gara vs Bologna  (Read 47 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 378498
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Tutti commenti dopo la gara vs Bologna
« on: 04/18/19, 12:31 »
Montella: “Noi più pericolosi, ci è mancata fortuna. L’ambiente? Non c’è ottimismo”
Ai microfoni di Sky Sport Vincenzo Montella ha commentato il ritorno sulla panchina viola con lo scialbo 0-0 in casa contro il Bologna: “Ringrazio il pubblico che mi ha applaudito e ha sostenuto la squadra. La partita mi ha detto che la squadra ha voglia, mi è piaciuto l’atteggiamento, il modo di stare in campo. Non abbiamo comandato il gioco per tutto il tempo ma sicuramente siamo stati più pericolosi. C’è mancato il guizzo e un po’ di fortuna, ma lo spirito mi è piaciuto. Chiesa? Secondo me lui nasce esterno e può fare l’esterno offensivo anche in un 4-4-2 come oggi. Non doveva fare tutta la fascia, a differenza di Biraghi che l’ha fatta di là. Un regista? Abbiamo calciatori simili a centrocampo, Veretout si è adattato bene e Edimilson pure in passato, ma registi puri forse li possiamo cercare. Per una squadra che ha subito gol per otto partite consecutive bisogna essere soddisfatti del fatto che oggi non lo abbia preso, mi sono preso qualche rischio. L’ambiente? Non c’è ottimismo in giro, non si respira, ma ho già detto altre volte in questi giorni che al mio primo arrivo a Firenze trovai un ambiente che era anche peggiore. C’è un po’ di delusione, adesso sta a noi creare entusiasmo e riavvicinare un po’ la gente. Credo che a Firenze più che in altre città per fare calcio sia importante la coesione con la città. L’abbraccio con Murelli? C’è stima tra di noi, abbiamo fatto il corso insieme. Ma ho chiamato anche Pioli e l’ho ringraziato, ho trovato una squadra in splendida forma fisica.

In sala stampa ha poi aggiunto
“Squadra impaurita? Direi più timore, la squadra ne ha un po’ quando deve rischiare qualcosa in più. La sensazione c’è quando vanno male i risultati, anche se nel secondo tempo i ragazzi hanno spinto e provato. Con questo spirito i ragazzi possono giocarsi le partite e le possibilità da qui alla fine. Atalanta? Si, ma prima c’è la gara di Torino, dovremo arrivarci mentalmente e psicologicamente pronta. Dobbiamo essere sempre concentrati e preparare partita per partita. Difesa? La squadra ha concesso poco nell’arco della partita, ha difeso con ordine. Avevo qualche timore nello schierare la squadra così, ho scelto Ceccherini perchè credo sia capace di leggere bene la situazione e trasmettere agli altri le indicazioni. Anche Hugo ha grandi qualità, che sicuramente ci aiuteranno. Cosa manca in zona gol? Non credo che la squadra segni poco, ma ultimamente è in difficoltà. Oggi abbiamo creato occasioni per fare gol, dobbiamo insistere nelle soluzioni. Giocatore della vecchia Fiorentina in quella nuova? Probabilmente Lupatelli (ride, ndr)”.

Muriel: “Riscatto? Lavoro per conquistarlo. Montella ci ha chiesto alcune cose”
Ai microfoni di Sky Sport ha preso la parola Luis Muriel, che poteva segnare il gol del decisivo 1-0 ma ha fallito davanti a Skorupski: “Le prime cose che ci ha detto Montella? Soprattutto il modo di stare in campo, quelle due-tre indicazioni quando abbiamo palla per uscire da dietro e quando ripartiamo per cercare subito la profondità. Ci ha chiesto di velocizzare la giocata, oggi ci siamo riusciti a volte. Sul suo potenziale che si è visto solo a sprazzi: A volte sbaglio a farlo vedere troppo poco, è una cosa che mi è sempre mancata in carriera ma ho tempo per recuperare: lavoro tantissimo per farlo e spero di dimostrare tutto il mio potenziale”. Riscatto? Ancora non abbiamo parlato di niente, penso a giocare e conquistarmelo sul campo, sarà una conseguenza di quello che faccio in campo. Io cerco sempre di aiutare la squadra e credo che il mio lavoro mi darà questa conferma che voglio tantissimo e che anche a Firenze vogliono”.

Ancora Muriel: “Pioli? Non ci aspettavamo una fine così. Montella ha sempre creduto in me”
Nella zona mista del Franchi Luis Muriel ha parlato del pareggio con il Bologna che ha sancito il ritorno in viola di Vincenzo Montella: “Abbiamo tenuto sotto controllo un Bologna che ha creato pochissimo perché gli abbiamo concesso poco. Noi dovevamo concretizzare di più, ma è un periodo in cui la fortuna non ci accompagna, ma la squadra non si butta mai giù. Sul saluto di Pioli: Il mister l’ho salutato personalmente, è stata la persona che mi ha voluto fortemente qui e lo ringrazio per aver potuto lavorare con lui per il rapporto che aveva non solo con me ma con tutti. Penso che a livello umano è stato uno dei migliori con cui ho lavorato, posso spendere solo belle parole. Noi adesso dobbiamo far valere il suo lavoro, continuando sulla strada che ci ha aperto. Non ci aspettavamo una fine così traumatica, ma la squadra ha sempre dato tutto, non abbiamo vinto tante partite ma da quando sono qua abbiamo perso solo tre volte, recuperando risultati che sembravano già persi. Montella? Lo conosco da tanto tempo, quando ero a Udine avevo parlato con lui, è un allenatore che mi ha sempre dato fiducia e crede in me. C’è da riportare su la squadra, le sue conoscenze ci daranno l’input giusto per crescere. Juventus? Dobbiamo vincere perché è da tanto che non lo facciamo, sarà una partita difficilissima, la squadra è convinta”.
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 378498
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Tutti commenti dopo la gara vs Bologna
« Reply #1 on: 04/18/19, 12:39 »
Mbaye: “Partita dura, l’importante era non perdere”
Nella zona mista del Franchi è intervenuto il difensore del Bologna Ibrahima Mbaye, che ha commentato il pareggio con la Fiorentina: “E’ stata una partita dura, il punto portato a casa è importante. Da quando è arrivato mister Mihajlovic sto trovando spazio, devo lavorare il più possibile per farmi trovare sempre pronto. Speriamo di finire bene il campionato, che è la cosa che conta di più. Sapevamo che venire qui a giocare non era facile, ci portiamo a casa un punto anche se volevamo vincere: quando non si può vincere l’importante è portare a casa un punto”.

Mihajlovic in conferenza: “I tifosi della Fiorentina dovrebbero tenersi stretti i Della Valle”
Ecco le parole di Sinisa Mihaljovic in conferneza stampa, dopo il pareggio del Franchi contro la Fiorentina: “Passo indietro? Oggi abbiamo fatto meno del solito dal punto di vista del gioco, sopratutto in fase offensiva, abbiamo sbagliato tanti palloni in impostazione. Abbiamo creduto poco di poter vincere la partita. Non è stata una partita facile, la Fiorentina aveva un atteggiamento giusto dopo il cambio di allenatore, ma mi aspettavo di più. Per noi è un punto importante. Parole su tifosi della Fiorentina? Non mi sembra di aver esagerato, tutta la curva mi offendeva. Oggi ho perso applausi per la prima volta solo perchè sono uscito con Montella. Ho avuto questa esperienza a Firenze, però mi sono anche divertito. La curva della Fiorentina mi diceva serbo di m***a, anche quando vincevamo. Non ho rancore comunque. I tifosi dovrebbero tenere stretti i Della Valle, invece di fare come stanno facendo. Squadra in difficoltà? Non stiamo male, ma abbiamo avuto poco coraggio. Potevamo fare meglio e non ci siamo riusciti. Dal punto di vista della prestazione abbiamo creduto poco di poter vincere, e questo non mi va bene. Abbiamo pensato più a difendere che ad attaccare, giocando contro bravi ragazzi. Fiorentina? Modulo e squadra più o meno erano gli stessi di prima, è cambiato l’atteggiamento. Ma in tre giorni è difficile stravolgere una squadra. Juventus? Non mi è sembrato un comportamento corretto mettere in campo giocatori di Primavera e Serie C. Non credo sia stato giusto nei confronti di tutti quelli che lottano per la salvezza. A me non è piaciuto, ma non ho dubbi che a loro non interessa. Noi dobbiamo lottare per prendere punti.”

Mihajlovic: “Prima volta che prendo applausi. Ma solo perché sono entrato insieme a Montella”
L’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo il pareggio per 0-0 che allontana momentaneamente i rossoblu dalla zona retrocessione: “Salvo in risultato, quando non puoi vincere l’importante è non perdere ma ci abbiamo creduto poco e questo non mi è piaciuto in vista delle prossime partite. Abbiamo sbagliato troppi passaggi e abusato dei lanci lunghi, ma lo spirito è stato giusto. Il pubblico di Firenze? Ho ricevuto applausi per la prima volta, ma forse perché sono entrato insieme a Montella sennò erano fischi (ride n.d.r.). Poi prosegue su Orsolini, di cui si era vociferato l’interesse viola: “Ha grandi margini di miglioramento, deve migliorare nella concentrazione perché a volte si perde. Quando si trova sulla mia fascia va meglio, ma si sta sacrificando. E’ bravo nell’uno contro uno, ha un bel sinistro, ma deve migliorare. L’occasione nel finale? Avrei calciato di esterno sinistro, tutta la vita”.
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 378498
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Tutti commenti dopo la gara vs Bologna
« Reply #2 on: 04/18/19, 12:40 »
Montella: “Mi è piaciuto lo spirito, mai in sofferenza”

L’allenatore viola commenta il pareggio a reti bianche contro il Bologna di Mihajlovic


Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 378498
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Tutti commenti dopo la gara vs Bologna
« Reply #3 on: 04/18/19, 12:41 »
Mihajlovic: “Abbiamo fatto poco ma è un punto importante”

L’allenatore rossoblu commenta lo 0-0 contro la Fiorentina di Montella


Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

 

With Quick-Reply you can write a post when viewing a topic without loading a new page. You can still use bulletin board code and smileys as you would in a normal post.

Warning: this topic has not been posted in for at least 30 days.
Unless you're sure you want to reply, please consider starting a new topic.

Name: Email:
Anti-spam: complete the task