Author Topic: Finale C. Italia (ritorno): Torino-Fiorentina 1:2  (Read 225 times)

Offline Ama

  • Administrator
  • *
  • Posts: 5000
  • Gender: Male
Re: Finale C. Italia (ritorno): Torino-Fiorentina 1:2
« Reply #8 on: 04/12/19, 23:05 »
Usługi hostingowe
Tanie%20pobieranie%20z%20Catshare%2C%20Rapidgator%2C%20Rapidu%2C%20Turbobit%20i%20wielu%20innych!

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 360991
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Finale C. Italia (ritorno): Torino-Fiorentina 1:2
« Reply #9 on: 04/18/19, 01:48 »
Lakti: “Abbiamo sofferto e ce l’abbiamo fatta, il calcio è questo”

Le parole del tecnico viola dopo la vittoria della Coppa Italia

Erald Lakti, intervistato da Sportitalia al termine della finale di Coppa Italia, ha così esultato:

    Siamo stati molto bravi, abbiamo sofferto tanto e ce l’abbiamo fatta. Forse siamo stati un po’ fortunati all’inizio ma il calcio è questo. Siamo molto contenti, anche perché l’anno scorso abbiamo perso tante finali. Adesso pensiamo al campionato.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 360991
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Finale C. Italia (ritorno): Torino-Fiorentina 1:2
« Reply #10 on: 04/18/19, 01:55 »
Le pagelle viola: Vlahovic uomo del destino, Bigica direttore di un’orchestra perfetta

La Fiorentina trionfa in Coppa Italia dopo otto anni, i voti viola per l’impresa davanti ai duemila del Fila

GHIDOTTI 7: decisivo sul tocco ravvicinato di Rauti. Salvato due volte dal legno sui tentativi di Onisa, nella ripresa respinge il tiro di Kone, incolpevole sul diagonale di Belkheir. Dagli undici metri viene spiazzato da Rauti, ma il palo lo salva ancora.

PONSI 6: sostituisce l’infortunato Ferrarini nel riscaldamento, si trova di fronte il frizzante Petrungaro e in più occasioni va in difficoltà. Comunque tiene botta e porta a casa la pagnotta.

ANTZOULAS 6.5: prende in consegna Kone quando si butta dentro e dà vita a un duello di velocità e fisico.

GILLEKENS 6: l’ammonizione in avvio lo influenza in alcuni interventi, per evitare il secondo giallo è costretto a perdere un tempo di gioco lasciando campo soprattutto a Rauti. Causa ingenuamente il rigore fallito da Rauti..

SIMONTI 6.5: attento in marcatura e puntuale negli anticipi, in difficoltà quando si ritrova in inferiorità numerica causa mancato raddoppio di Beloko o Koffi (e non poteva essere altrimenti…).

BELOKO 7: solito frullino in mezzo al campo, corre a destra e a sinistra, c’è in entrambe le fasi. Pedina decisiva negli equilibri tattici.

LAKTI 6.5: davanti alla difesa dirige il traffico, recuperando e smistando tanti palloni.

HANULJAK 6.5: tanto lavoro sporco in mezzo al campo, riesce a destreggiarsi bene. (dal 27′ st MELI 6: dà il proprio apporto alla causa)

MONTIEL 6: come nella partita di andata non brilla, anzi, è spesso nascosto e disinnescato per l’ottimo lavoro in copertura di Singo. (dal 43′ st PIEROZZI N. sv)

KOFFI 7: preferito a Maganjic, quando attacca è sempre una spina nel fianco e crea qualcosa di buono, di contro non aiuta in fase difensiva e su quella fascia il Torino affonda spesso e volentieri. Ha il merito di avviare l’azione del primo gol viola. (dal 7′ st MAGANJIC 6.5: entra per dare il proprio contributo, chiude i conti con un bel gol)

VLAHOVIC 7: non si vede per 37′, poi conquista e trasforma il calcio di rigore del vantaggio viola con un cucchiaio delizioso. Esultanza che innervosisce gli animi, in campo e fuori. Insultato per tutto il resto della partita, ma il rendimento non cambia. Attributi cubici. Tre gol tra andata e ritorno, una firma indelebile sul trofeo. (dal 43′ st LONGO sv)

All. BIGICA 7: nel riscaldamento perde Ferrarini per infortunio, sorprende dando spazio a Koffi al posto di Maganjic. La sua squadra interpreta la partita nel modo giusto, contenendo le sfuriate granata e ripartendo veloce. Il vantaggio di Vlahovic dà tranquillità, al fischio finale è tripudio. Dopo due finali perse, finalmente una gioia.

Stefano Fantoni
@stefanto91
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 360991
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Finale C. Italia (ritorno): Torino-Fiorentina 1:2
« Reply #11 on: 04/18/19, 01:58 »
Bigica: “Il Torino ci ha messo paura, siamo stati fortunati sul rigore sbagliato”

Le parole di Bigica dopo la vittoria della Coppa Italia

Così Emiliano Bigica a Sportitalia dopo il successo in Coppa Italia sul Torino:

    I ragazzi hanno fatto una grande partita contro un avversario che ci ha dato molto filo da torcere. Siamo stati fortunati nell’episodio del rigore che ci ha messo un po’ di paura. Ma nelle vittorie ci sono sempre momenti che girano a favore e penso che il rigore sbagliato fosse quel momento.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 360991
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Finale C. Italia (ritorno): Torino-Fiorentina 1:2
« Reply #12 on: 04/18/19, 01:59 »
VIDEO VN – La Primavera viola vince la Coppa Italia: la gioia al triplice fischio

Il video dell’esultanza dopo la vittoria della Coppa Italia


Stefano Fantoni
@stefanto91
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 360991
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Finale C. Italia (ritorno): Torino-Fiorentina 1:2
« Reply #13 on: 04/18/19, 02:08 »
Vergine: “Dedichiamo la coppa ai Della Valle, a Cognigni e a Corvino”

Le parole del responsabile del settore giovanile Vincenzo Vergine a margine della vittoria dei viola al Filadelfia

Così Vincenzo Vergine ai microfoni di Sportitalia nel postpartita di Torino-Fiorentina 1-2, gara di ritorno della finale di Coppa Italia che ha visto trionfare i ragazzi di Bigica: “I ragazzi sono stati bravi perché hanno messo un’ipoteca all’andata. Poi siamo stati bravi a reggere botta anche qui al cospetto di una grande squadra. Siamo stati bravi ad alzare questa coppa e siamo contenti doppiamente perché nell’ultimo anno solare eravamo alla quarta finale. Quando si perdono le finali c’è tristezza e rammarico, ma la consapevolezza è di avere una grande squadra Primavera che aiuta a vivere quell’atmosfera che deve essere fondamentale per andare in Prima Squadra. Dedichiamo la coppa Italia ai Della Valle, a Cognigni e a Corvino, che hanno voluto rilanciare con investimenti mirati il settore giovanile. Vlahovic e Montiel? Si allenano già con la Prima Squadra e quando giocano in Primavera si calano nella realtà dando l’apporto per essere così competitivi. Il rigore con cucchiaio è tipico di chi ha quell’estro in più e si può permettere cose fuori dal comune.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 360991
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Finale C. Italia (ritorno): Torino-Fiorentina 1:2
« Reply #14 on: 04/18/19, 02:13 »
Gallery VN – Le foto più belle di Torino-Fiorentina

Gli scatti migliori della gara di ritorno della finale di Coppa Italia, che i viola hanno vinto in trasferta per 2-1








Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 360991
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Finale C. Italia (ritorno): Torino-Fiorentina 1:2
« Reply #15 on: 04/18/19, 02:17 »
Vlahovic: “Io non sono niente senza la squadra. Ritiro con Montella? Lavoro per quello”

Così Vlahovic dopo la vittoria in trasferta al Filadelfia, dove le marcature sono state aperte proprio da un suo gol su calcio di rigore

Di seguito le parole di Dusan Vlahovic, a segno sia all’andata sia al ritorno della doppia sfida che ha portato la Coppa Italia alla Fiorentina di Bigica, ai microfoni del postpartita direttamente dal campo: “È stata un’emozione incredibile, abbiamo portato a casa un trofeo importante; grazie al mister, alla società e ai tifosi. Se è stato merito dei miei gol? No, abbiamo meritato tutti questa vittoria, io non sono niente senza la squadra. Cori contro di me? I tifosi (avversari, ndr) vogliono vincere, anche noi però vogliamo farlo. Se il mio obiettivo è quello di convincere Montella a portarmi in ritiro? Ci spero, lavoro ogni giorno per migliorarmi, sono pronto e sono qui per quello“.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO