Author Topic: Coppa Italia 1/8 finale: Torino-Fiorentina 0:2  (Read 929 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 364349
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Qui Torino: febbre per Nkoulou, lavoro personalizzato per Moretti

Allenamento pomeridiano per il Torino, avversario della Fiorentina in Coppa Italia domenica pomeriggio

Questo pomeriggio è tornato in campo al Filadelfia il Torino di Walter Mazzarri. I granata hanno svolto una seduta tecnico-tattica per preparare al meglio il quarto di finale di Coppa Italia in programma domenica 13 gennaio alle ore 15 allo Stadio Olimpico Grande Torino contro la Fiorentina di Stefano Pioli. Dopo il riscaldamento il tecnico granata ha fatto svolgere alcune esercitazioni a tema e poi diretto una partita di allenamento a ranghi misti, a tutto campo. Nkoulou non ha preso parte all’allenamento a causa del suo stato febbrile, mentre per Moretti ancora seduta personalizzata. I granata torneranno in campo domani pomeriggio con un’altra seduta tecnico-tattica. Lo scrive toronews.it.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 364349
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Tra un possibile big match da dentro o fuori e il rischio disastro: Torino è il primo snodo

Se la Fiorentina passerà il turno di Coppa Italia, avrebbe la possibilità di sfidare, con molta probabilità, la Roma ai quarti. L’eliminazione, invece, sarebbe un disastro: il “piattume” regnerebbe all’ennesima potenza

Tra una voce di mercato e un allenamento a Malta, all’orizzonte si riaffaccia il calcio giocato, assente da quello sfortunato pomeriggio di Genova. Inizia la Coppa Italia, con la Fiorentina impegnata in Piemonte contro il Torino. Inutile girarci intorno: la sfida di domenica rappresenta il primo snodo cruciale della stagione. Sarà una partita complicata perché la formazione di Walter Mazzarri è in salute – ha rischiato il colpaccio all’Olimpico contro la Lazio – e ha tanta qualità. In campionato sarà una delle avversarie più agguerrite con cui i viola si dovranno sudare l’accesso alla prossima Europa League.

Pezzella, intervistato al termine del primo allenamento del ritiro, ha descritto bene la gara: “Sarà come una finale”. Impossibile dargli torto. La coppa, nonostante il cammino impervio (LEGGI IL PROGRAMMA), è uno degli obiettivi della stagione, viste anche le difficoltà di centrare la qualificazione all’ex Coppa Uefa attraverso la Serie A.

L’eventuale passaggio del turno – tocchiamo ferro – permetterebbe alla Fiorentina di iniziare al meglio il nuovo anno, di presentarsi con slancio e fiducia allo scontro diretto contro la Sampdoria in campionato e di sfidare, con molta probabilità, la Roma ai quarti di finale di Tim Cup (difficile che la Virtus Entella esca indenne dall’Olimpico).

L’eliminazione, invece, sarebbe un disastro. La squadra finirebbe sotto accusa e la società entrerebbe ancor di più nel mirino della critica. Il piattume regnerebbe all’ennesima potenza, senza dimenticare che, per qualificarsi all’Europa League, la Fiorentina dovrebbe conquistare nel girone di ritorno quasi dieci punti in più rispetto a quanto fatto all’andata. Se non è un’impresa, poco ci manca.

Meglio, però, non fasciarsi la testa prima di essersela rotta (speriamo non accada). L’augurio è che la Fiorentina ripeta a Torino la prestazione di Genova, magari con più precisione sotto porta.
 
Stefano Niccoli
@stefanoniccoli3
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 364349
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Verso il Toro (e la Coppa Italia): Biraghi da valutare, in 300 seguiranno i viola

Domenica si ricomincia: occhi puntati sulle condizioni del terzino sinistro

Domenica, dopo due settimane, la Fiorentina torna a giocare una gara ufficiale: la aspetta il Torino per l’ottavo di finale di Coppa Italia. I viola, per l’occasione, saranno seguiti nel capoluogo piemontese da circa 300 tifosi. Domani, invece, al Centro Sportivo “Davide Astori”, verranno valutate le condizioni fisiche di Cristiano Biraghi, uscito anzitempo ieri sera durante la seconda sfida del triangolare giocato in terra maltese contro lo Gzira United. Il mancino dovrebbe recuperare dal pestone subito ed essere a disposizione di Stefano Pioli.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 364349
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Ciak, ma chi gira? Tra l’usato sicuro Veretout e Norgaard in crescita: dubbi in regia per Pioli

In vista del Torino potrebbe esserci un ballottaggio tra Norgaard e Veretout. Il danese, pur senza colpi appariscenti, sta entrando sempre di più nei meccanismi della Fiorentina. Il francese non ha problemi a giocare davanti alla difesa, ma le sue sortite offensive sarebbero limitate

Affidarsi subito a Muriel o no? E’ questo l’interrogativo principale per Stefano Pioli a poche ore dalla sfida di Coppa Italia contro il Torino. Non l’unico, però, perché anche a centrocampo potrebbero esserci – il condizionale è d’obbligo – delle novità. La mediana a tre sarà confermata, ma chi giocherà davanti alla difesa? Il ballottaggio è tra Norgaard e Veretout.

Sulla scia di quanto di buono fatto vedere dal danese contro il Genoa, il tecnico potrebbe confermarlo in cabina di regia. Pur senza colpi appariscenti, il classe 1994 sta entrando sempre di più nei meccanismi della Fiorentina. Nel triangolare di mercoledì a Malta è stato uno dei migliori, anche se la valutazione è parziale vista la scarsa qualità degli avversari. Con Norgaard davanti alla difesa, Veretout agirebbe da mezz’ala, suo ruolo naturale, quello in cui riesce ad esprimersi al meglio, non fosse altro per la sua capacità d’inserirsi nelle aree avversarie. La fase offensiva della formazione di Pioli ne beneficerebbe, diventando ancor più dinamica (emblematico, a tal proposito, il cross per Chiesa al Ferraris). Aspetto, questo, da non sottovalutare visto che domenica servirà segnare (e vincere) in tutti i modi per passare il turno.

Dall’altro lato, l’allenatore gigliato potrebbe non rischiare nulla schierando Veretout, l’usato sicuro, davanti al reparto arretrato come successo praticamente sempre fin qui. Il francese ha dimostrato di non avere problemi a giocare in quella posizione, ma è chiaro che le sue sortite offensive sarebbero limitate.
Ciak, ma chi gira?

Stefano Niccoli
@stefanoniccoli3
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 364349
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Muriel, via libero per giocare titolare a Torino. E Simeone può finire in panchina…

Muriel può giocare titolare già contro il Torino

Luis Muriel è pronto per giocare titolare. Secondo La Nazione è favorito rispetto a Simeone per scendere in campo da titolare contro il Torino domenica in Coppa Italia. Il colombiano è stato preso per fare il centravanti nonostante abbia le capacità per ricoprire più ruoli. A Malta ha fatto il titolare nella prima amichevole e segnato tre gol, segnali che potrebbero spingerlo a scendere subito in campo dal primo minuto.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 364349
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Fiorentina, scatta il Piano bis: obiettivo Coppa Italia

Rientrata da Malta, la squadra si prepara per Torino

Il tempo delle amichevoli è finito: qualche buona indicazione è arrivata dal triangolare maltese per la Fiorentina, ma ora si torna a fare sul serio. La squadra è rientrata dal mini ritiro e ha cominciato a lavorare per il primo vero impegno del nuovo anno, quella trasferta nella Torino granata che può valere il passaggio ai quarti di Coppa Italia contro la vincente di Roma-Entella.
Come si legge sulle colonne del Corriere Dello Sport, proprio la coppa nazionale potrà essere obiettivo vero dei viola, poiché porta alla via diretta per l’Europa. I primi giorni dell’anno hanno consegnato a Pioli un Muriel apparso in forma, ma anche la possibilità di ripartire dai titolarissimi: da Chiesa a Pezzella, da Biraghi a Milenkovic. In quel tridente che ora ha nel colombiano un interprete in più e nel quale sorge spontanea sempre più una domanda: giocherà Simeone?

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 364349
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Muriel VS Simeone: una partita nella partita

Il colombiano si è presentato con una tripletta ed è pronto a giocarsi il posto con Simeone

Titolare, sempre e comunque. Era un po’ questo il riassunto del girone di andata del Cholito Simeone, scelto (quasi) sempre fra i titolari da Pioli un po’ per la voglia di sbloccarsi, un po’ per la mancanza di vere alternative in attacco. La Repubblica oggi in edicola riparte proprio da qui: con l’arrivo di Muriel e la sua presentazione in grande stile, infatti, il rischio di vedere l’argentino seduto in panchina può diventare realtà. Sul figlio d’arte la Fiorentina ha puntato forte, spendendo tanto due sessioni di mercato fa e valorizzandolo a tutti i costi: ma il magro bottino di quattro reti, di un’esultanza polemica e di tanti, troppi gol sbagliati questa volta non giocano a suo favore.
Certo, Muriel è appena arrivato e forse non è ancora al massimo della forma fisica, ma Pioli con il suo arrivo avrà la possibilità di dare maggior concorrenza in attacco. Con due impegni ravvicinati, poi, come Coppa Italia e campionato, il tecnico potrà già cominciare a fare le sue scelte e con un Chiesa che segna poco (solo tre reti) e un Pjaca ancora lontano dalla brillantezza ottimale, è una notizia confortante.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 364349
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Fiorentina, domani pomeriggio la partenza per il ritiro di Torino

La Fiorentina domani partirà per Torino

Domani la Fiorentina di Pioli si trasferirà a Torino per il ritiro che precede la sfida di Coppa Italia. La squadra si allenerà domattina al centro sportivo, alle 15 invece prenderà il treno per il Piemonte. L’appuntamento con la sfida è allo stesso orario nella giornata di domenica. Lo scrive La Nazione.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO