Author Topic: Semifinale scudetto: Atalanta-Fiorentina 0:2  (Read 525 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 387165
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Semifinale scudetto: Atalanta-Fiorentina 0:2
« Reply #16 on: 06/09/18, 16:20 »
Finale Primavera: designata la squadra arbitrale per Fiorentina-Inter

Domani, alle 20:45, l’ultimo atto del campionato Primavera tra i viola di Bigica ed i nerazzurri di Vecchi

Sarà il signor Alessandro Prontera della sezione di Bologna l’arbitro che domani dirigerà la finale scudetto del campionato Primavera tra Fiorentina ed Inter. I due assistenti saranno Daniele Marchi (sez. Bologna) e Alessio Saccenti (sez. Modena), mentre il quarto uomo Luca Zufferli (sez. Udine).

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 387165
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Semifinale scudetto: Atalanta-Fiorentina 0:2
« Reply #17 on: 06/09/18, 16:23 »
SPECIALE VN – Primavera, gli ultimi scudettati dell’83: “Ragazzi, adesso tocca a voi!”

di Stefano Rossi e Giacomo Brunetti

Per una Primavera che lotta per lo Scudetto – al secondo anno di fila, dopo la sconfitta contro l’Inter – ce n’è una che si è da poco ritrovata. Sono i “ragazzi dell’83”, coloro che hanno trionfato per l’ultima volta nella competizione con la maglia viola. ViolaNews.com, dopo il ricordo dei campioni alla Viareggio Cup nel 1992, vi propone il ricordo e l’augurio di alcuni membri della formazione che alzò il trofeo all’inizio degli anni Ottanta.

E partiamo proprio dal mister. Vincenzo Guerini, allenatore, ha giocato nella Fiorentina, per poi guidarne la Prima Squadra nel 2012: “Una rievocazione magnifica. Sono passati troppi anni, ci siamo rivisti recentemente con una reunion. Ha rappresentato l’essenza di quel gruppo, ancora unito a distanza di trentacinque anni. Vuol dire che è formato da valori importanti. Il calcio di adesso è molto differente, soprattutto negli investimenti sul settore giovanile. E anche la formula: ai nostri tempi era più difficile vincere. Gli auguro un cammino positivo”

La parola passa al capitano, Antonio Strano: “Il ricordo è bellissimo, sebbene fosse un altro calcio. Bello perché sudato e combattuto. Abbiamo affrontato il campionato e la fase finale: perdemmo con la Lazio, sembrava tutto perso. Poi guardate com’è andata. Alcuni dei miei compagni hanno calcato i campi di Serie A, in tanti ci seguirono in quella stagione. I ragazzi di oggi sono avvantaggiati, sono seguitissimi a livello di staff e dirigenza: è tutto molto diverso. Spero abbiano più fortuna rispetto agli anni passati”.

E poi c’era Stefano Carobbi, difensore, che ha indossato per gran parte della carriera la maglia viola: “Ci siamo ritrovati a cena, qualche mese fa, dopo trentasei anni. E io gli ho detto: “Sarà l’ora di abdicare?”. Siamo tutti un po’ gelosi di quello Scudetto: ragazzi di oggi, se vincete, nel 2054, quando noi avremo novanta anni, invitateci al vostro incontro. Eravamo un gruppo fantastico, anche a livello qualitativo. Le doti morali le abbiamo viste nell’organizzare la cena in dieci giorni: siamo arrivati da tutte le parti, da Roma a Torino. Quella squadra aveva la mano di Guerini, un condottiero. Ai giovani del presente consiglio di non pensare a niente, occasioni come questa capitano poche volte e bisogna dare tutto, andando oltre l’ostacolo”.

Anche Mario Bortolazzi, centrocampista, che ha da poco svestito i panni di collaboratore tecnico del Bologna, ci ha raccontato le sue sensazioni: “Eravamo un bel gruppo con un ottimo allenatore giovane come Guerini. Ci ha trasmesso entusiamo e voglia. Arrivai a novembre da Mantova, mi inserii bene in una realtà molto diversa. Michele Pennelli era il mio compagno al convitto, c’erano giocatori di qualità come Cecconi, Landucci e Carobbi. Stefano ha organizzato una cena poco tempo fa ma non ho potuto partecipare con grande dispiacere. Sono eventi. Ho visto una volta la squadra a Bologna quest’anno. Sono in finale per il secondo anno consecutivo, vuol dire che ci sono valori importanti. Bigica è un bravo allenatore, se ne parla molto bene. Auguro alla Fiorentina di vincere, mi farebbe piacere che gioissero come abbiamo fatto per un evento che ti graifica. Col tempo ci si rende conto dell’impresa.

Infine Luca Cecconi, attaccante, che ha disputato nove partite con la Fiorentina dei ‘grandi’: “Ricordo tutto nonostante il tempo passato. La partita col Cesena era andata e ritorno, riuscimmo a ribaltare il risultato. Avevamo anche molte assenze ma essendo gruppo riuscimmo a sopperire. Avevamo grande voglia. Giocammo al Franchi, la tribuna era completamente piena. Cena? Con alcuni non ci vedevamo, è stato piacevole ritrovarsi. Ero convinto che la Fiorentina avesse già vinto un altro scudetto. Un pizzico di sana gelosia c’è sempre in questi livelli, se uno ha un record. È un fattore umano ma se vincono sono contento per loro: ho sempre un legame con la Fiorentina. Ho visto giocare i viola, mi piace Gori che ha talento e prospettiva e anche Sottil che ha talento e colpi. Credo faranno cose buone nel calcio”.

di Stefano Rossi e Giacomo Brunetti
Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 387165
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Semifinale scudetto: Atalanta-Fiorentina 0:2
« Reply #18 on: 06/09/18, 16:29 »
Diakhate: “Affrontiamo l’Inter senza stress. Vogliamo lo scudetto per Astori”

Le parole del capitano della Fiorentina Primavera (video tratto dal canale twitter SerieA_Tim)

Alla vigilia di Fiorentina-Inter, finale scudetto del campionato Primavera, il capitano viola Abdou Diakhate parla al canale ufficiale della Serie A Tim: “Siamo abituati ad arrivare fino in fondo alle competizioni, ma purtroppo non siamo mai riusciti a vincere qualcosa e regalare una soddisfazione ai nostri tifosi e alla nostra società. Speriamo di riuscirci stavolta anche per onorare il nostro capitano Davide Astori” dice Diakhate. Ascolta l’intervista completa.


Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 387165
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Semifinale scudetto: Atalanta-Fiorentina 0:2
« Reply #19 on: 06/09/18, 16:45 »
Samaden (sett. giov. Inter): “Noi e Fiorentina modelli poco pubblicizzati”

Le parole alla vigilia della finale scudetto Primavera

Alla vigilia della finale scudetto per il campionato Primavera tra Inter e Fiorentina, il responsabile del settore giovanile nerazzurro Roberto Samaden ha detto a Radio Bruno: “Faccio i complimenti al mio amico Vergine, alla Fiorentina e a mister Bigica perchè stanno facendo un grande lavoro in questa stagione, così come era accaduto negli scorsi anni. Ci sono altre società che vengono più pubblicizzate a livello mediatico rispetto alla Fiorentina e all’Inter, che tengono un low profile ma fanno parlare i fatti e hanno in comune una continuità di lavoro negli anni. Meglio vincere trofei o sfornare giocatori? Sicuramente il fine più importante del settore giovanile è il secondo e la Fiorentina si sta togliendo grandi soddisfazioni in questi anni con Bernardeschi, Chiesa e adesso probabilmente i vari Gori e Sottil. Noi abbiamo fatto scelte diverse spesso e volentieri, anche per motivi di fair play finanziario, ma ci sono tanti giocatori in Serie A che vengono dal nostro vivaio come ad esempio Benassi e Biraghi”.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 387165
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Semifinale scudetto: Atalanta-Fiorentina 0:2
« Reply #20 on: 06/09/18, 17:07 »
Primavera, Bigica e Vecchi a cena insieme prima della finale scudetto (FOTO)

Non è mancata la foto dei due allenatori insieme alla coppa

Sale l’attesa per Fiorentina-Inter, finale che consegna lo scudetto Primavera. Per stemperare la tensione, Emiliano Bigica e Stefano Vecchi hanno cenato insieme. Una cena di gala organizzata dalla Serie A Tim come segno di sportività. Non è mancata la foto dei due allenatori accanto alla coppa scudetto. In barba alla scaramanzia…





Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 387165
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Semifinale scudetto: Atalanta-Fiorentina 0:2
« Reply #21 on: 07/02/18, 01:04 »
Prenditi lo scudetto: le probabili formazioni di Fiorentina-Inter
 
Per il secondo anno consecutivo la Fiorentina giocherà la finale scudetto Primavera. La squadra di Emiliano Bigica arriva nuovamente all’atto finale dopo aver superato il Torino ai play off e l’Atalanta in semifinale. Di fronte, come un anno fa, l’Inter, che invece ha battuto la Juventus per tornare in finale a difendere il tricolore.

I precedenti storici e stagionali (2-0 nerazzurro a Milano e 3-3 a Firenze in campionato, oltre alla finale del Viareggio terminata 2-1 sempre per i meneghini) sono a favore dell’Inter di Stefano Vecchi, ma Diakhatè e compagni proveranno a ribaltare la situazione per riportare a Firenze uno scudetto che manca dal 1983.

L’arbitro della partita sarà il sig. Prontera di Bologna, gli assistenti Marchi (Bologna) e Saccenti (Modena), il quarto ufficiale Zufferli (Udine). Il match sarà trasmesso in diretta televisiva su Sportitalia e Rai Play (differita su Rai Sport + HD a partire dalle 22.35).

Per quanto riguarda le probabili formazioni, Bigica dovrà rinunciare allo squalificato Maganjic e lancia dal primo minuto Meli. Dall’altra parte si aggrava l’emergenza per Vecchi, che, oltre a Brignoli, Danso, Odgaard e Pinamonti, dovrà fare a meno anche di Belkheir: al suo posto Rover.

Le probabili formazioni
FIORENTINA (4-3-3): Cerofolini; Ferrarini, Hristov, Pinto, Ranieri; Lakti, Valencic, Diakhatè; Sottil, Gori, Meli.
INTER (3-4-3): Pissardo; Bettella, Lombardoni, Nolan; Valietti, Pompetti, Emmers, Sala; Zaniolo, Colidio, Rover.
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO