Author Topic: La Nuova Nazionale  (Read 17230 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407244
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: La Nuova Nazionale
« Reply #600 on: 03/18/20, 23:10 »
L’Italia gongola, Castrovilli e Chiesa pure: Euro 2021 concede un anno in più ai giovani

I vantaggi del rinvio

La Gazzetta dello Sport in edicola oggi sottolinea come per l’Italia di Roberto Mancini il rinvio dell’Europeo non sia una catastrofe: Chiellini e Zaniolo recupereranno e potranno essere considerati arruolabili, giocatori in rampa di lancio come Tonali, Locatelli e Castrovilli potranno lavorare un anno in più per ritagliarsi lo spazio che meritano, mentre Chiesa, già titolare del ruolo di esterno alto a destra, dovrà consacrarsi per essere la stella azzurra. Lo stesso CT aveva chiuso l porta a nuovi innesti nel gruppo consolidato negli ultimi mesi, ma il rinvio riapre tutto. Sperando che, nel frattempo, il superbomber Immobile non perda il suo stato di grazia…

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407244
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: La Nuova Nazionale
« Reply #601 on: 03/20/20, 16:23 »
Mancini: “Ok campionato a giugno, ma sfide saranno ravvicinate”

Il ct parla della possibilità che la Serie A si concluda a giugno

Il ct azzurro Roberto Mancini ha parlato della possibilità che il campionato slitti nel mese di giugno ai microfoni di Radio Rai: “Europeo? È un dispiacere che non si possa disputare ma se si risolve questa situazione si può anche andare a giocare il campionato anche a giugno. Allenamenti ad aprile? Non conosco tutte le situazioni, è un po’ difficile, i giocatori avranno bisogno di allenamento prima di ricominciare a giocare. Ci sono squadre che sono state fermate da molto tempo, ma in 10-15 giorni si può riprendere da questa situazione anomala che nessuno ha mai vissuto. Se si recuperano tutte le partite saranno veramente ravvicinate”.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407244
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: La Nuova Nazionale
« Reply #602 on: 03/27/20, 22:53 »
Nazionale che verrà: Chiesa e Castrovilli nella top11, in panchina anche altri due viola

Il focus della Gazzetta sulla Nazionale azzurra del futuro

Su La Gazzetta dello Sport troviamo un interessante approfondimento sulla Nazionale del futuro. Tra gli undici scelti ci sono i due gioielli viola, Federico Chiesa e Gaetano Castrovilli. Per quanto riguarda il primo, il pregio indicato per lui e per le altre promesse in attacco è la sfacciataggine e un calcio poco ragionato fatto di uno contro uno. Il difetto invece è un rendimento fatto di alti e bassi unito alle sirene di mercato che hanno contraddistinto la sua stagione. Castrovilli fa invece parte di un centrocampo ricco di soluzioni ma povero di esperienza. In una ipotetica panchina altri due viola: Patrick Cutrone e Riccardo Sottil.

La Rosea fa inoltre una panoramica – modello Fifa – delle skills dei singoli giocatori: Chiesa spicca nel fisico ma pecca in applicazione ed esperienza, Castrovilli eccelle in margini di miglioramento, ma come il compagno non ha ancora giocato ad altissimi livelli.



Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407244
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: La Nuova Nazionale
« Reply #603 on: 04/06/20, 22:50 »
Mancini: “Avremo un anno in più, voglio vincere l’Europeo. Le porte sono aperte per tutti”

Il CT della Nazionale parla di Europeo e Azzurri

Roberto Mancini è intervenuto in collegamento a Casa Sky Sport. Ecco i concetti elaborati:

“Nessuno di noi avrebbe mai voluto non giocare gli Europei, questa è un’amarezza, difficile accettare che se ne siano andate tante persone. Su un secondo livello di pensiero, i nostri giovani avranno un anno in più per maturare, ma questo appunto è secondario. Tutto questo lascerà tanta tristezza. Per quel che ci riguarda, parleremo con il presidente e se ci sarà da fare qualcosa la faremo. Potremmo organizzare una partita fra nazionali miste, tra calciatori e calciatrici e dottori e dottoresse.

La Nazionale è piena di ragazzi giovani, per bene, che hanno valori molto umani. Credo che adesso sarebbe il momento delle possibilità, ma ci sono squadre affermate e più pronte, come la Francia. Con un anno in più la squadra può migliorare moltissimo, anche se bisognerà valutare la frequenza delle partite.

Zaniolo? Vedremo, intanto avrà tempo di recuperare e maturare a livello tecnico e tattico. La sua duttilità è una fortuna per lui e per noi. Ci siamo sentiti all’inizio della riabilitazione, poi stava bene. Non credo che lui possa fare da 9, aspettiamo Kean e i ragazzi più giovani. Esposito mi piace, è giovane, deve fare esperienza. La strada dev’essere quella che abbiamo intrapreso, siamo propositivi, giochiamo in attacco e non aspettiamo. Poi possono esserci delle varianti, possono venir fuori giocatori dall’Under 21, possiamo migliorare alcuni aspetti.

Credo che siamo arrivati dove siamo passando per step, anche nella Nations League, nella quale abbiamo balbettato in Portogallo ma poi li abbiamo dominati a Milano, pur senza vincere. Carenza di terzini? No, non credo. Sia a destra che a sinistra ci sono dei giocatori che devono giocare di più nelle loro squadre, credo che siamo messi abbastanza bene in tutti i reparti. Volendo, ci mancherebbe qualcosa dietro a Immobile e Belotti.

Balotelli? Finché non smetterà sarà sempre così. Mario è uno dei migliori in assoluto, ma non basta solo quello. Anche quest’anno a Brescia non ha fatto tanto, lui lo sa, vorremmo averlo come lo avevo io al City. Le porte sono aperte per tutti, parteciperemo alla Nations League per provare a vincerla. Capisco i ragazzi quando commettono degli errori. Credo che possiamo competere con le migliori. Obiettivo? Spero di vincere un Europeo dopo il 1968.

Quando si guardano partite si possa sempre trovare qualche spunto interessante. Preferito? La Nazionale italiana mi diverte molto… Possiamo palleggiare, attaccare, verticalizzare. A centrocampo ho tutti giocatori versatili, sanno fare tutto. Non siamo giganti, ma il calcio si gioca con i piedi. Castrovilli si è affacciato da poco, è già stato con noi, ha già debuttato. E poi ci sono gli altri… Barella, Sensi, Castrovilli, Pellegrini, Verratti…

Futuro? Può accadere di tutto, uno può decidere di fare come Tabarez e rimanere per sempre, ma servono i risultati. Anche per una collaborazione con De Rossi nello staff, chissà… Avere giocatori duttili è un risorsa. Abbiamo 4-5 giocatori, come Bernardeschi, Chiesa, Sensi, Florenzi è fondamentale.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407244
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: La Nuova Nazionale
« Reply #604 on: 04/25/20, 22:14 »
Il CT Mancini: “Chiesa ha bisogno di alzare il livello e può farlo anche con la Fiorentina”

Un breve estratto della chiacchierata del CT su Instagram con La Gazzetta dello Sport

Il CT della Nazionale Roberto Mancini è stato ospite del profilo Instagram della Gazzetta dello Sport per una chiacchierata durante la quale ha avuto anche l’occasione di parlare di Federico Chiesa. “Chiesa è un altro calciatore che ha solo bisogno di alzare il livello”, ha detto dopo aver speso parole di stima nei confronti di Bernardeschi. “Magari anche con la Fiorentina, se migliorerà come squadra. Non significa che debba cambiare”, ha aggiunto.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407244
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: La Nuova Nazionale
« Reply #605 on: 05/02/20, 21:30 »
Mancini: “Nazionale maggiore? Speriamo di ricominciare a Settembre. Il mio consiglio ai giovani”

Le parole del tecnico della nazionale

Il Ct dell’Italia Roberto Mancini ha parlato durante una conference call organizzata dal Bologna per il settore giovanile. Queste le sue parole riportate dall’ANSA:

    Abbiamo organizzato qualche chat per salutare i ragazzi della nazionale maggiore e tenerci in contatto con loro. Non ci vediamo da novembre e speriamo di ricominciare l’attività a settembre. I calendari saranno un problema per tutti. A voi ragazzi dico, impegnatevi e allenatevi duro: se avete qualità tecniche e personalità sono pronto a chiamarvi, anche se non avete ancora esordito in prima squadra. Nel mio staff ci sono persone che monitorano il campionato Primavera e se ci sono ragazzi in gamba sono pronto a chiamarli. Per me l’età non conta: contano tecnica e personalità. Bisogna dare spazio ai giovani bravi, farli giocare e lasciarli anche sbagliare.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407244
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: La Nuova Nazionale
« Reply #606 on: 07/08/20, 14:31 »
L’Italia riparte da Firenze: la prima gara di Nations League si giocherà al Franchi

Venerdì 4 settembre all’Artemio Franchi andrà in scena Italia-Bosnia

La Nazionale italiana riparte da Firenze. Si disputerà allo stadio Artemio Franchi, infatti, la prima sfida di Nations League della squadra di Mancini contro la Bosnia Erzegovina venerdì 4 settembre alle 20:45. Per gli azzurri è previsto un piccolo tour de force con 8 gare in due mesi, tra il 4 settembre e il 18 novembre. Ricordiamo che le altre avversarie dell’Italia sono Olanda, Moldavia, Polonia ed Estonia.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407244
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: La Nuova Nazionale
« Reply #607 on: 08/01/20, 18:13 »
Nations League, Italia-Bosnia a settembre: Firenze sede a rischio

Oggi al Franchi non si potrebbe giocare, a settembre chissà. Diciamo che è tutt’altro che sicuro, anche se non ancora da escludere

Più di nove mesi di attesa – un parto soffertissimo – e non poter sapere ancora dove si giocherà: il Covid continua a condizionare il calcio, il nostro calcio. Italia-Bosnia, esordio della Nazionale di Mancini nella prossima Nations League e prima gara dopo un “buco” che rimanda al 18 novembre 2019, Italia-Armenia 9-1, sarebbe prevista per il 4 settembre a Firenze. Sarebbe: perché la data è certa, ma la sede molto meno. Oggi al Franchi non si potrebbe giocare, a settembre chissà. Diciamo che è tutt’altro che sicuro, anche se non ancora da escludere. E che la soluzione campo neutro all’estero è più di un’ipotesi. A riportarlo, stamattina, è La Gazzetta dello Sport.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

 

With Quick-Reply you can write a post when viewing a topic without loading a new page. You can still use bulletin board code and smileys as you would in a normal post.

Name: Email:
Anti-spam: complete the task