Author Topic: Il progetto di nuovo centro sportivo  (Read 16238 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 432391
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Il progetto di nuovo centro sportivo
« Reply #296 on: 03/16/21, 23:39 »
L’avvocato: “Ecco i tre motivi per la richiesta di trasferimento al Tar”. Sui tempi…

“La sospensione dei lavori? E’ una loro richiesta che sarà esaminata dopo che loro accetteranno il trasferimento al Tar”

Fausto Falorni, avvocato del comune di Bagno a Ripoli, è intervenuto ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno per parlare del delicato capitolo Viola Park:

    Premessa: si può fare ricorso o al Tar o al capo straordinario dello stato. Il primo può essere fatto entro 60 giorni, mentre per il secondo possono passare 120. Per il secondo, la controparte, il comune di Bagno a Ripoli e non solo, possono chiedere che questo ricorso venga trasferito al Tar. Questa richiesta si chiama Atto di trasposizione. Italia Nostra in questo caso ha 60 giorni di tempo per farlo, altrimenti il ricorso finisce lì. Perchè è stato chiesto il trasferimento? Ci sono almeno tre motivi fondamentali: 1. Davanti al Tar c’è una possibilità di contradditorio e di dialettiche più ampie e più ricche. C’è un confronto con la controparte e con i giudici più ampio e approfondito. 2. Il giudizio al Tar può avere tempi più celeri, si parla di sei mesi/un anno per decidere il merito. 3. La decisione del Tar può essere impugnata, mentre quella al capo dello stato è inappellabile. Per questi tre motivi il comune ha comunicato a Italia Nostra di trasferire il ricorso. La sospensione dei lavori? E’ una loro richiesta che sarà esaminata dopo che loro accetteranno il trasferimento di campo al Tar. E’ prevedibile che la decisione riguardo questo venga presa tra aprile e maggio. Naturalmente la decisione presa potrà essere impugnata da chi non è soddisfatto, davanti al consiglio di stato. Il Tar potrebbe anche decidere di non pronunciarsi su questa richiesta, ma esprimersi direttamente sul merito. Anche in questo caso la parte lesa può appellarsi al giudizio di stato. Tempistica? Se per il Tar ci vogliono tra i 6 e i 12 mesi, per il consiglio di stato i tempi sono più lunghi. In questo caso per avere una decisione sul merito, occorrerà forse un anno/un anno e mezzo con un po’ di buona sorte… Essendo un tema di diritto urbanistico, questo sarebbe il secondo e ultimo grado

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 432391
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Il progetto di nuovo centro sportivo
« Reply #297 on: 03/17/21, 18:25 »
Ricorso Viola Park: così vince la decrescita infelice. La posizione della CISL

La posizione della CISL sul ricorso contro il Viola Park

Il ricorso contro il centro sportivo della Fiorentina a Bagno a Ripoli rappresenta l’ultima battaglia, in ordine di tempo, del partito della decrescita (in)felice.
Un partito che vuole avere il potere di veto su qualsiasi opera programmata sul territorio fiorentino, sia che si tratti di infrastrutture, sia che si tratti di interventi privati.
Siamo molto preoccupati perché ciò sta determinando un ingessamento del territorio e un fermo al suo sviluppo e non produce nulla di quanto dichiarato da queste associazioni, ovvero la tutela dell’ambiente.
Le leggi a tutela dell’ambiente sono sacrosante e vanno rispettate e ogni opera pubblica o privata le deve rispettare.
Anzi bisogna tendere affinché portino un miglioramento ambientale rispetto alla situazione preesistente, ed è su questo che andrebbe concentrata l’attenzione cioè sul fare ma fare bene piuttosto che sul non fare niente.
La Cisl è attenta alla tutela dell’ambiente nella sua azione sindacale quotidiana, come è avvenuto nella vicenda Laika in cui sono stati tutelati insieme diritto al lavoro e rispetto dell’ambiente.
Ora Laika ha un nuovo stabilimento e sta assumendo.
La Cisl scommette sullo sviluppo sostenibile e proprio per questo è favorevole ad interventi, come quello del Viola Park, che riqualifica un’area in parte abbandonata a sé stessa con un intervento rispettoso dell’ambiente e del paesaggio, avendo ricevuto il benestare della Sovrintendenza e che, con un investimento privato di 87.000.000 di euro, porta circa 300 posti di lavoro per la sua realizzazione e altre decine per la sua gestione.
Di questi tempi in cui il lavoro è spesso cancellato dalla pandemia e le famiglie di lavoratori sono in difficoltà enormi è irresponsabile ostacolare un intervento del genere che ha, fra l’altro, ricevuto tutte le approvazioni previste dall’iter legislativo-burocratico.
Solo chi vive del proprio lavoro sa con quanta apprensione si aspettano occasioni di impiego e di salario, ma sembra che questa vera e propria emergenza non sia tenuta in nessun conto dai ricorrenti in questo ed in altri casi.
Infine la Cisl è preoccupata per gli investimenti del Recovery Plan che interesseranno il territorio se questo è il terreno scelto dai comitati che si oppongono ad ogni cosa. Rischiamo di non avere i finanziamenti dall’Europa, che devono essere obbligatoriamente spesi in tre anni.
Non ci possiamo permettere un tale scempio ed è tempo di fare quadrato fra chi crede nello sviluppo sostenibile e si oppone alla decrescita infelice.

Il Segretario Generale Cisl Firenze Prato Il Presidente Ecologia e Lavoro
Roberto Pistonina Giovanni Ronch

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 432391
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Il progetto di nuovo centro sportivo
« Reply #298 on: 03/17/21, 21:55 »
Confcommercio tifa Fiorentina: “ViolaPark progetto meritevole”

Confcommercio difende il progetto del nuovo centro sportivo della Fiorentina

Il direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni: “Auspichiamo che si superino al più presto le difficoltà nate con il ricorso al Tar. Il nuovo centro dell’ACF Fiorentina è un’opportunità che non possiamo permetterci di perdere, anche per i risvolti importanti che avrà sull’occupazione e sullo sviluppo del territorio. In più, il turismo sportivo è fra i trend turistici in crescita nel post Covid e avere un polo di attrazione alternativo ma vicino a Firenze servirà a diminuire la pressione sul centro storico. Il “Viola Park” è un progetto meritevole sotto vari aspetti, non ultimo quello economico, perché creerà nuova occupazione e attirerà persone e investimenti, offrendo un assist decisivo alla crescita di molte imprese della zona”. Ne è convinta la Confcommercio di Firenze, che si schiera compatta a favore del nuovo centro sportivo dell’ACF Fiorentina.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 432391
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Il progetto di nuovo centro sportivo
« Reply #299 on: 03/22/21, 21:25 »
VIDEO VN – Viola Park, proseguono i lavori a Bagno a Ripoli

Nel video, fattoci pervenire da un tifoso, vi mostriamo l’andamento dei lavori in corso nell’area del Viola Park, a Bagno a Ripoli

https://www.violanews.com/video/video-vn-viola-park-proseguono-i-lavori-a-bagno-a-ripoli/

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 432391
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Il progetto di nuovo centro sportivo
« Reply #300 on: 03/25/21, 22:52 »
Confcommercio Toscana: “Viola Park progetto meritevole, accanto alla Fiorentina”

Le parole del direttore di Confcommercio Toscana Franco Marinoni che interviene sul ricorso teso a bloccare il Viola Park di Bagno a Ripoli

Franco Marinoni, Direttore Confcommercio Toscana è intervenuto nel corso del “Pentasport” di Radio Bruno:

    Il Viola Park è un progetto meritevole sotto vari aspetti, economico in primis. Per creare nuova occupazione, attrarre persone e investimenti, decisivi per la crescita di molte imprese della zona. Noi di Confcommercio e le imprese che rappresentiamo ci schieriamo compatti a favore del nuovo centro sportivo della Fiorentina. Auspichiamo che vengano superate al più presto le difficoltà, nate con il ricorso e si possa procedere alla realizzazione del progetto. Si tratta di un investimento da 85 milioni di euro che consentirebbe di recuperare dal degrado e dall’incuria un’area verde dimenticata da anni, facendo sorgere un’area sportiva di eccellenza, nel rispetto dell’ambiente e della bellezza del territorio. Il turismo sportivo è in crescita nel turismo nazionale ed internazionale. Nel post pandemia le persone si muoveranno soprattutto per benessere fisico e psicologico. Un centro sportivo di questo livello, poco fuori da Firenze, servirebbe a diminuire la pressione sul centro storico della città.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 432391
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Il progetto di nuovo centro sportivo
« Reply #301 on: 03/29/21, 22:54 »
Viola Park, la situazione: “Lavoreremo anche il weekend, ma non ci fermino”

In attesa della sentenza sul ricorso, si continua a lavorare su alcuni versanti

Fabrizio Vangi, impegnato con Vangi Costruzioni nei lavori sul nuovo centro sportivo della Fiorentina a Bagno a Ripoli, ha parlato al Pentasport di Radio Bruno:

    I lavori al centro sportivo stanno procedendo, gli scavi archeologici stanno andando avanti così come le piste di cantiere per i nuovi campi. Noi come impresa ci mettiamo il massimo impegno, appena sarà possibile lavorare al 100% lo faremo. Lavoreremo anche sabato e domenica, l’importante è che non ci fermi nessuno. Situazione attuale? C’è sempre da finire gli scavi archeologici, anche il cantiere va costruito. Da lì, in base al responso sul ricorso, partiranno gli scavi degli edifici e quant’altro.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 432391
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Il progetto di nuovo centro sportivo
« Reply #302 on: 04/02/21, 21:19 »
VIDEO – Commisso jr. mostra su IG come vanno i lavori al Viola Park

A Bagno a Ripoli procedono spediti i lavori per il centro sportivo

Redazione VN

https://www.violanews.com/video/video-commisso-jr-mostra-su-ig-come-vanno-i-lavori-al-viola-park/
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 432391
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Il progetto di nuovo centro sportivo
« Reply #303 on: 04/09/21, 17:41 »
Casini: “Viola Park ok nel 2022. So che Commisso farà grandi acquisti”

Il sindaco di Bagno a Ripoli fa il punto sul cantiere del nuovo centro sportivo della Fiorentina. E si sbilancia anche sui temi del mercato

“Rassicuro Commisso sull’avanzamento dei lavori del Viola Park. Stanno procedendo molto bene, la scadenza dei lavori è prevista ad agosto 2022”. Così il sindaco di Bagno a Ripoli Francesco Casini fa il punto della situazione sul futuro centro sportivo viola. “Vedremo come andrà a finire con il ricorso di Italia Nostra. Confido che per il campionato 2022/23 sia tutto pronto per ospitare tutte le squadre. La Fiorentina che verrà? Ho avuto modo di parlare con Commisso e posso dire che la campagna acquisti della prossima stagione sarà importante. L’obiettivo numero uno sarà blindare alcuni contratti a partire da Vlahovic. La Fiorentina vuole costruire una squadra importante” ha rivelato Casini a Radio Toscana.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

 

With Quick-Reply you can write a post when viewing a topic without loading a new page. You can still use bulletin board code and smileys as you would in a normal post.

Name: Email:
Anti-spam: complete the task