Author Topic: Riviviamo il 2015 della Fiorentina  (Read 212 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 378242
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Riviviamo il 2015 della Fiorentina
« on: 12/26/15, 14:55 »
Riviviamo il 2015 della Fiorentina: trimestre gennaio-febbraio-marzo

Dalle vittorie con la Roma in Coppa Italia e in Europa League ai successi contro le due milanesi in campionato. Sfogliate le tre pagine dedicate a ciascun mese

E’ finito con la vittoria sul Chievo per 2-0 il 2015 della Fiorentina. E’ stato un anno positivo, con la squadra viola capace di conquistare ben 75 punti, tre in meno della Juventus. In quattro puntate, Violanews.com vi farà rivivere le emozioni del 2015 della Fiorentina. Partiamo dal trimestre gennaio-febbraio-marzo.

3 gennaio: al centro sportivo va in scena l’incontro tra Pradè, Macia, Norberto Neto e Stefano Castagna, agente del portiere. Argomento: il rinnovo del contratto del brasiliano, in scadenza a giugno. Dopo una lunga giornata di colloqui, l’estremo difensore brasiliano comunica di non voler prolungare il rapporto con la Fiorentina. Da quel momento, Neto, da tempo in orbita Juve, diventa “nemico” di Firenze.

6 gennaio: torna il campionato dopo la sosta natalizia. La Fiorentina è impegnata al Tardini contro il Parma. Dopo il mancato rinnovo di Neto, in casa viola si apre ufficialmente il rebus portiere. L’attesa su chi giocherà tra i pali è tanta. Alla fine, Montella sceglie Tatarusanu. I gialloblù navigano in cattive acque, i tre punti sembrano alla portata della Fiorentina, ma Costa porta in vantaggio i ducali all’11’. I gigliati hanno la possibilità di pareggiare, Gomez, però, sbaglia il rigore. Nella ripresa la Fiorentina resta addirittura in nove per via delle espulsioni di Gonzalo Rodriguez e Savic. La vittoria va, inaspettatamente, al Parma.

18 gennaio: diciannovesima giornata di campionato. Fiorentina ospite del Chievo al Bentegodi. La sfida di Verona mette a dura prova le coronarie di Montella e dei tifosi e palesa quanto nel calcio sia sottile il confine tra disfatta e trionfo. Il primo tempo scorre via senza troppe emozioni, poi ci pensa Gonzalo Rodriguez a portare in vantaggio gli ospiti. Nella ripresa, però, i clivensi pareggiano con Pellissier e sfiorano più volte il colpo da tre punti. L’incontro pare destinato a scivolare via sull’1-1, ma al 94’ Babacar, entrato al posto di uno spento Gomez, trasforma in oro un cross di Joaquin. Tre punti pesantissimi per la Fiorentina in ottica terzo posto.



29 gennaio: le trattative per cedere Cuadrado vanno avanti. In questo video abbiamo immortalato il suo ultimo allenamento in viola.


Stefano Niccoli
@stefanoniccoli3
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 378242
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Riviviamo il 2015 della Fiorentina
« Reply #1 on: 12/26/15, 15:01 »
Riviviamo il 2015 della Fiorentina: trimestre aprile-maggio-giugno

Le due semifinali, la rinascita Ilicic e la guerra di comunicati, ma anche i casi Salah e Joaquin

Aprile 2015: la Dinamo Kiev e il doppio impegno con la Juventus

E’ finito con la vittoria sul Chievo per 2-0 il 2015 della Fiorentina. E’ stato un anno positivo, con la squadra viola capace di conquistare ben 75 punti, tre in meno della Juventus. In quattro puntate, Violanews.com vi farà rivivere le emozioni del 2015 viola. Si continua con il trimestre aprile-maggio giugno.

7 aprile: un mese dopo la grande vittoria allo Juventus Stadium si gioca il ritorno della semifinale di Coppa Italia al Franchi. La partita si mette male al 21esimo con il gol di Matri, Pereyra raddoppia al 44esimo. La chiude Bonucci all’ora di gioco. Dura sconfitta contro i rivali di sempre ed eliminazione dalla competizione, a cui seguiranno pesanti critiche verso Montella e i giocatori.

Ecco Gonzalo Rodriguez in zona mista a fine gara

23 aprile: gara di ritorno dei quarti di Europa League, l’avversaria è la Dinamo Kiev, si parte dall’1-1 dell’Olimpisky. Gomez e Vargas regalano il passaggio del turno ai viola, che vincono 2-0. Gli avversari in semifinale saranno i campioni in carica del Siviglia.



29 aprile: ancora Juventus-Fiorentina, stavolta valida per la Serie A. La Fiorentina ne uscirà sconfitta per 3-2 nonostante una buona prestazione. A segno Gonzalo Rodriguez su rigore per l’1-0 viola (ne sbaglierà però uno al 67esimo per il potenziale 2-2) e Ilicic, su punizione, al 90esimo per il risultato finale. Squadra di Montella alla quarta sconfitta consecutiva dopo Napoli, Verona e Cagliari, e scivolata al settimo posto.


Ilicic segna il gol del 3-2

Ruggero Rogasi
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 378242
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Riviviamo il 2015 della Fiorentina
« Reply #2 on: 12/26/15, 16:09 »
Riviviamo il 2015 della Fiorentina: un’estate turbolenta, poi la vetta dolcissima e un sogno…

I casi Salah e Joaquin, le prestigiose vittorie estive e una vetta ritrovata dopo 17 anni

Le amichevoli di lusso, il caso Joaquin e la Serie A che inizia

Se la Fiorentina fosse prima in classifica...

2 luglio: Dopo lo stipendio da top player promesso dalla Fiorentina l’epilogo che (non) ti aspetti. L’avvocato di Mohamed Salah, Ramy Abbas, annuncia che l’egiziano non resterà a Firenze ma giocherà comunque ancora in Italia. Il popolo viola è letteralmente in subbuglio per aver perso il giocatore simbolo della prima metà del 2015, e se la prende principalmente con la società che aveva rassicurato i tifosi sul prolungamento del prestito dal Chelsea anche per la stagione corrente. L’inghippo? Una scrittura privata, non depositata in lega, che renderebbe non valido l’accordo con il Chelsea e svincolerebbe Salah da ogni vincolo contrattuale con la Fiorentina. Sul banco degli imputati ci sono il ds Pradè, il presidente Cognigni, ma anche l’agente del calciatore, che provoca la società di viale Fanti con tweet al veleno. Salah non si presenterà per il ritiro di Moena e sbarca a Fiumicino tra due ali di folla senza ancora aver firmato e dunque poter scendere in campo per le amichevoli estive (l’ufficialità arriverà il 6 agosto). La Fiorentina e un pool di avvocati si appellano alla Fifa per far squalificare il calciatore egiziano, ma per ora da Zurigo non ci sono news in arrivo a tal riguardo.

5 luglio: Tweet al veleno che arrivano anche da Paolo Panerai, rivolti in particolare all’Inter. I nerazzurri – e Mancini in primis – avrebbero contattato Salah e secondo il consigliere viola, fatto saltare la trattativa. “Nessuno si deve permettere di offendere il club, e di conseguenza i propri tifosi, con dichiarazioni che sono totalmente prive di ogni fondamento” la risposta che non si fa attendere dall’Inter. La Fiorentina invece chiarisce che si tratta di un’opinione personale e non concordata con la società.



6 luglio: Il nuovo allenatore con la squadra salta insieme ai tifosi alla presentazione ufficiale delle nuove maglie


7 luglio: la nuova Fiorentina di Paulo Sousa parte per il ritiro di Moena tra lo scetticismo generale, con una campagna acquisti che deve ancora iniziare e una squadra tutta da costruire.

30 luglio: Mario Gomez è ufficialmente un giocatore del Besiktas. Prestito con diritto di riscatto ma, come la Fiorentina si aspetta, non sarà un arrivederci ma un addio. Due anni tribolati, fatti più di cadute che risalite. Infortuni a raffica, il più grosso investimento dell’era Della Valle ha sostanzialmente fallito. Al suo posto dal Dnipro arriva Nikola Kalinic per 5,5 milioni tra lo scetticismo generale. Ma i dubbi verranno spazzata via molto presto…


Pier F. Montalbano
@____MONTY____
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 378242
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Riviviamo il 2015 della Fiorentina
« Reply #3 on: 12/27/15, 13:28 »
Riviviamo il 2015 della Fiorentina: l’ultimo trimestre

Nell’ultima parte dell’anno, la Fiorentina si presenta prima a metà ottobre e a metà novembre e poi ad un passo dalla vetta alla sosta natalizia, ma brucia l’eliminazione dalla Coppa Italia

Ottobre 2015: la Fiorentina vola e alla sosta di metà mese è prima in classifica

Alla sosta di Natale ad un passo dalla vetta
Ottobre 2015: la Fiorentina vola e alla sosta di metà mese è prima in classifica

Ultima puntata dello speciale di Violanews.com sul 2015 della Fiorentina. Dopo gennaio-febbraio-marzo, aprile-maggio-giugno e luglio-agosto-settembre, in questo articolo ci concentriamo su ottobre-novembre-dicembre. Tante belle soddisfazioni anche nell’ultimo trimestre dell’anno, ma anche qualche passo falso come le tre sconfitte consecutive con Napoli e Roma in campionato e Lech Poznan al Franchi in Europa League, più il ko contro la Juventus a Torino pochi giorni fa. Qui sotto: i momenti più belli e più brutti del periodo preso in considerazione.

4 ottobre: al Franchi arriva l’Atalanta, squadra in salute. La partita, però, si mette subito bene per la Fiorentina vista l’espulsione di Paletta e il penalty trasformato da Ilicic. Gli orobici vanno vicini al pareggio con Maxi Moralez, ma Tatarusanu para. Al 34’ Bernardeschi indovina un assist perfetto per Borja Valero che non sbaglia di fronte a Sportiello. Nella ripresa arriva anche lo splendido gol di Verdù al volo, con lo spagnolo imbeccato da un “cioccolatino” di Kalinic. La squadra di Sousa centra il sesto successo in sette gare di campionato e si presenta da capolista alla sosta di metà ottobre.



Stefano Niccoli
@stefanoniccoli3
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 378242
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Riviviamo il 2015 della Fiorentina
« Reply #4 on: 12/27/15, 13:29 »
(Ri)salutate la capolista

8 novembre: dodicesima giornata di Serie A, la Fiorentina è di scena a Marassi contro l’ostica Sampdoria di Walter Zenga. I ragazzi di Paulo Sousa fanno valere fin da subito la legge del più forte, prendendo in mano le redini del gioco. Dopo nemmeno un quarto d’ora, Zukanovic regala agli ospiti un rigore che Ilicic non sbaglia. I viola vanno vicini al 2-0 con Kalinic, ma il croato spara fuori a tu per tu con Viviano. Nella ripresa, la Fiorentina chiude la partita con Kalinic, bravo a sfruttare l’assist di Ilicic. I blucerchiati possono riaprire la gara con Eder dopo un passaggio sbagliato di Roncaglia, ma Tatarusanu para il tiro ravvicinato dell’attaccante. Terza vittoria consecutiva per la Fiorentina che vola in testa classifica anche alla sosta di metà novembre.



Stefano Niccoli
@stefanoniccoli3
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 378242
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Riviviamo il 2015 della Fiorentina
« Reply #5 on: 12/27/15, 13:30 »
Carpi bella? Mica tanto

16 dicembre: la Fiorentina debutta in Coppa Italia al Franchi contro il neo promosso Carpi. Sulla carta sembra una partita agevole, ma i viola, nonostante quasi tutti i migliori siano titolari, non entrano in campo con il piglio giusto. I ragazzi di Sousa vanno vicini al gol con Rebic, ma Brkic para. Il punteggio rimane bloccato sullo 0-0 fino ad un quarto d’ora dalla fine, quando Di Gaudio, in contropiede, trafigge Sepe. La Fiorentina non riesce a ribaltare il risultato e saluta la Tim Cup. E’ la prima vera, grossa macchia della gestione Sousa, vista anche la strada non certo proibitiva che avrebbe portato alla finale di Roma.



Stefano Niccoli
@stefanoniccoli3
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 378242
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Riviviamo il 2015 della Fiorentina
« Reply #6 on: 12/27/15, 13:31 »
Alla sosta di Natale ad un passo dalla vetta

20 dicembre: ultima partita del 2015. Al Franchi arriva il Chievo. I clivensi durano poco. Kalinic su assist di Bernardeschi e Ilicic regalano il successo ai viola. Il 2-0 ai gialloblù cancella i malumori nati dopo la sconfitta contro la Juventus e, soprattutto, dopo quella in Coppa Italia contro il Carpi. Grazie alla vittoria della Lazio sull’Inter, la Fiorentina festeggia il Natale ad un punto dalla vetta della classifica.



Stefano Niccoli
@stefanoniccoli3
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

 

With Quick-Reply you can write a post when viewing a topic without loading a new page. You can still use bulletin board code and smileys as you would in a normal post.

Warning: this topic has not been posted in for at least 30 days.
Unless you're sure you want to reply, please consider starting a new topic.

Name: Email:
Anti-spam: complete the task