Author Topic: BOLOGNA FC - ACF FIORENTINA 0:3  (Read 3328 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 406993
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: BOLOGNA FC - ACF FIORENTINA 0:3
« Reply #40 on: 04/28/14, 22:33 »
Prove generali di coppa

La Fiorentina evita la trappola del derby dall’alto della sua classe, mettendo il Bologna nei guai e iniziando i sette giorni più importanti della stagione nel migliore dei modi. Prestazione da valutare tenendo conto delle difficoltà rossoblù, con Cuadrado che spacca la partita con due gioielli di classe sopraffina. Ma non c’è solo lui (che sabato prossimo nella finalissima ci coppa Italia mancherà). Pensiamo a Ilicic, finalmente convinto del ruolo dietro le punte (che punte non erano, come lo stesso colombiano e Jaoquin). C’è la prova autorevole di Gonzalo, visto anche che il ct dell’Argentina Sabella è in volo per l’Italia. Di Cuadrado abbiamo già detto, il suo secondo gol personale viene applaudito da tutto lo stadio, c’è poco da aggiungere. Mister Europa è lui, e sarà durissima trattenerlo a Firenze l’anno prossimo.
 
A proposito, ci sono piaciute le parole di Montella prima della partita. Il tecnico viola ha descritto il prossimo mercato senza mezzi termini: servono acquisti di valore per fare il salto di qualità, forse quello definitivo. Nella speranza che Rossi e Gomez abbiano già dato quanto a infortuni, Montella si riferiva soprattutto alla difesa, ma è una nostra personalissima interpretazione. Il reparto arretrato è tale anche sotto il profilo della qualità rispetto a centrocampo e attacco. Lì sarà necessario operare con maggiore incisività, anche perchè Montella ha giocato quasi tutto il campionato senza Roncaglia (scelta tecnica) e l’acquisto di un terzino destro di ruolo sembra essere urgente.
 
Magari se arrivasse anche un altro centrale di qualità a fare compagnia a Gonzalo sarebbe il massimo. La difesa dunque per ripartire alla grande, ma questo sforzo sarà possibile solo con la cessione di Cuadrado, inseguito da Bayern Monaco, Borussia Dortmund e Manchester United: lì forse non sarebbe titolare fisso, ma si confronterebbe con la Champions League, quel torneo che tanto manca alla Fiorentina, alla sua gente e soprattutto alle casse sociali.

La Nazione
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 406993
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: BOLOGNA FC - ACF FIORENTINA 0:3
« Reply #41 on: 04/28/14, 22:42 »
La MoViola: Kone era da espulsione

La moviola dei principali quotidiani sportivi in riferimento a Bologna-Fiorentina.

LA GAZZETTA DELLO SPORT
Due soli ammoniti (Diakite in avvio di partita per un tocco di mano e Kone per un calcione a Matos) e niente recupero nel secondo tempo (dopo i 2’ della prima frazione) con il risultato ormai saldamente nelle mani della Fiorentina. Insomma, un pomeriggio tranquillo per Massa e i suoi collaboratori che hanno gestito bene le uniche contestazioni della sfida. In particolare il Bologna ha reclamato 2 rigori per altrettanti presunti falli di mano: nel primo tempo il sospetto arriva per un controllo di Tomovic, le immagini danno ragione all’arbitro perché il tocco è molto più di spalla che con il braccio. Nella ripresa altra situazione simile per un intervento goffo di Diakite che si è accartocciato sul pallone, per opporsi a un traversone, deviandolo in angolo con il petto e non con le braccia come reclamava la squadra di Ballardini.

CORRIERE DELLO SPORT-STADIO
Cogliere e valutare il gioco violento non sembra essere il pezzo forte del repertorio di Massa. Arrivato dalla pessima gestione (arbitralmente parlando) del caso-Destro, il direttore di gara di Ivrea ieri s’è perso per strada il calcione, a palla lontana, totalmente gratuito, di Kone ai danni di Matos.

Prima occasione per Lazaros, tenuto in gioco da Diakite al momento del passaggio di Kone. Il Bologna chiede, per la prima volta, il rigore per un tocco presunto col braccio sinistro di Tomovic: il pallone, però, sembra toccare la spalla, certo è che il giocatore viola s’è preso un bel rischio, visto che il braccio era largo e forse dopo il pallone l’ha pure sfiorato. Punizione di Kone, testa di Krhin: azione ok, teneva tutti in gioco Tomovic.

Nuova protesta del Bologna, ancora per un presunto fallo di mano, stavolta di Diakite sul cross di Garics: stavolta è stato l’arbitro d’area Doveri a dissipare i dubbi di Massa, l’ex difensore dela Lazio sembra toccare col petto/stomaco che con il braccio sinistro. Fermato Cuadrado in off side: dubbio, sembra in linea con Antonsson. Manca un cartellino rosso per Kone: dà un calcio a Matos in maniera deliberata, senza poter prendere il pallone.
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 406993
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: BOLOGNA FC - ACF FIORENTINA 0:3
« Reply #42 on: 04/28/14, 22:58 »
Marazzina: “Il Bologna si può salvare per demeriti altrui”

Dopo la pesante sconfitta per 3-0 contro la Fiorentina l’ex attaccante rossoblù Massimo Marazzina ha parlato così del Bologna ai microfoni di Tuttomercatoweb.com: “In questo momento il Bologna è messo veramente male. Dirò di più: alla squadra di Ballardini le cose stanno andando anche bene visto che tutti gli attaccanti messi insieme hanno segnato sette reti. Se sono ancora lì sono fortunati e significa che le altre non stanno facendo meglio. Se si salvano, a questo punto, sarà un miracolo e avverrà solo per demeriti altrui, non per meriti della squadra rossoblu. La crisi vera è iniziata dopo la cessione di Diamanti che non è stato adeguatamente sostituito. In avanti non ci sono attaccanti in grado di buttarla dentro, ma la colpa è anche dei centrocampisti che servono pochi palloni ai calciatori più avanzati. Il calendario è abbordabile con una partita in casa contro un Catania che alla penultima potrebbe essere già retrocesso. La prossima affronteranno un Genoa che non ha molto da chiedere a questa stagione. Dispiace per i tifosi che sapevano di dover lottare per la salvezza, ma non si aspettavano di certo un campionato del genere”.
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 406993
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: BOLOGNA FC - ACF FIORENTINA 0:3
« Reply #43 on: 04/28/14, 23:04 »
Le statistiche tecniche di Bologna-Fiorentina



Tratto dal sito della Lega Calcio
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 406993
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: BOLOGNA FC - ACF FIORENTINA 0:3
« Reply #44 on: 04/28/14, 23:25 »
licic: il Bologna nel segno

34° minuto di gioco di Bologna-Fiorentina: Cuadrado appoggia in mezzo, velo di Borja Valero, Ilicic prende la mira, calcia e con l’aiuto di una deviazione di Pazienza spiazza Curci per il raddoppio della Fiorentina, i viola in pratica mettono la partita in cassaforte grazie a questo sigillo dello sloveno. Il Bologna non sembra un avversario come tutti gli altri per il numero 72 viola, che quando vede rossoblu si accende. Il primo gol da gigliato di Ilicic infatti, era arrivato proprio contro la squadra di Ballardini, in Fiorentina-Bologna del 15 dicembre 2013 alla 16° giornata, una rete che aveva aperto le marcature per il 3-0 viola, curiosamente lo stesso risultato con cui la squadra di Montella si è imposta ieri.

La vena realizzativa di Ilicic contro i rossoblu però non si ferma qui. Quando Josip indossava la maglia del Palermo ha sfidato il Bologna 5 volte ed è riuscito a mettere a segno ben 3 gol in 3 occasioni diverse, risultando spesso decisivo. La rete di ieri può rivelarsi molto importante per lo sloveno, soprattutto a livello psicologico, Ilicic infatti ha messo a segno il suo terzo gol in campionato (sesto stagionale) mettendo così fine ad un digiuno che durava dal 27 febbraio, giorno di Esbjerg-Fiorentina, terminata 1-3. Con questo gol il numero 72 viola potrà arrivare nel migliore dei modi alla finalissima di Coppa italia di sabato prossimo, partita che potrebbe vederlo in campo dal primo minuto (considerando soprattutto le tante assenze in attacco) ma non è da escludere che possa essere utilizzato a partita in corso. In ogni caso Josip aveva bisogno di ulteriore fiducia, dopo qualche partita in cui non aveva brillato particolarmente, e fare gol aiuta sempre in questo senso.

ALESSANDRO GUETTA
Twitter @AleGuetta93
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 406993
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: BOLOGNA FC - ACF FIORENTINA 0:3
« Reply #45 on: 04/28/14, 23:26 »
La media di Montella in primavera è da Champions

Di seguito mostriamo il rendimento di Montella in Serie A sulla panchina viola suddiviso per singoli mesi e per singole stagioni (intese come quelle astronomiche). Considerando che mancano 3 gare al termine, stando alle medie delle tabelle sottostanti, la squadra viola potrebbe guadagnare dai 6 ai 9 punti fino alla fine del campionato e, quindi, potrebbe terminare questo torneo dai 67 ai 70 punti (lo scorso anno i punti totali furono 70). Da evidenziare il fatto che i rendimenti conseguiti in campionato sia nei mesi di Aprile e Maggio, che in primavera in particolare, sono fra i più alti in media fra quelli ottenuti da Montella da quando siede sulla panchina gigliata.
 
   PUNTI    GARE    MEDIA
     FATTI    GIOCATE    PUNTI/GARA
AGOSTO    6    2    3,00
APRILE    19    8    2,38
NOVEMBRE 19    8    2,38
MAGGIO    9    4    2,25
OTTOBRE    14    7    2,00
DICEMBRE 16    8    2,00
MARZO    16    10    1,60
SETTEMBRE 13 10    1,30
FEBBRAIO 10    8    1,25
GENNAIO    9    8    1,13
 
   PUNTI    GARE    MEDIA
     FATTI    GIOCATE    PUNTI/GARA
ESTATE    15    6    2,50
PRIMAVERA 32    16    2,00
AUTUNNO 47    27    1,74
INVERNO    37    24    1,54

ELABORAZIONE DATI A CURA DI ROBERTO VINCIGUERRA
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 406993
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: BOLOGNA FC - ACF FIORENTINA 0:3
« Reply #46 on: 04/28/14, 23:50 »
o quasi novanta ragazzi. È stata creata in una delle zone più pericolose della città, ed è stato fatto volutamente. L’idea è far sì che il calcio tenga impegnati i ragazzi poveri e quindi lontani dalle strade sbagliate. Il calcio deve permettere di inseguire un sogno, come è successo a me». Tutto fa capo a una fondazione, «Fundaciòn Juan Guillermo Cuadrado», che ha come obiettivo accompagnare la crescita sportiva e insieme scolastica dei ragazzi che la frequentano.

Una fondazione che porta il suo nome e che è finanziata dalla sua attività di esterno-goleador e non solo. Juan appassionato di moda ha creato un marchio di jeans, altro circuito per finanziare i progetti sociali: «Mi piace la moda, in questo caso l’idea è stata mia e di un amico, Andrei Martinez, giocava con me. Facciamo jeans, con una griffe che porta il mio nome e che in Colombia è già in commercio. Parte del ricavato è subito girato alla fondazione». Sempre più uomo-immagine della Colombia, tutto quello che fa rientra nel circuito dell’assistenza: ultimamente è pure stato identificato come testimonial di Fruco, una salsa per condimento apprezzatissima nella cucina colombiana, con spot girato tra i monumenti di Firenze.
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 406993
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: BOLOGNA FC - ACF FIORENTINA 0:3
« Reply #47 on: 04/29/14, 00:56 »
L’angolo del Riga: “Sarò anche io all’Olimpico”

Classico appuntamento per Violanews.com con “L’angolo del Riga” che quest’oggi è rivolto quasi esclusivamente sulla finale di Coppa Italia: “Contro il Bologna c’è stata una prova di maturità, la squadra non si è distratta pensando alla finale e Cuadrado ha fatto la differenza – dice Christian Riganò ai nostri microfoni -. L’assenza del colombiano peserà tanto, mi fa ancora arrabbiare pensare a come ha preso la squalifica. A Roma ci sarò anche io, spero di poter vedere dal vivo la Fiorentina che alza un trofeo, i Della Valle se lo meritano. In queste partite le chance sono 50 e 50, contro il Napoli i viola in campionato hanno fatto due ottime partite”. Poi Riganò parla anche delle scelte per l’attacco e di molto altro.

Guarda la VIDEO-intervista integrale:

STEFANO ROSSI
twitter @StefanoRossi_
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO