Author Topic: ''Stadio con hotel vista partita'': è un'ipotesi concreta  (Read 23940 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 378574
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Ora l'intervento del sindaco Matteo Renzi, di cui vi riportiamo solo le battute relative al nuovo impianto di gioco:
 
"Vogliamo mettere fine alla discussione sul nuovo stadio così come abbiamo fatto con quella sul centro sportivo. L'area della Mercafir va ripensata. La zona è divisa in due parti: quella adibita alla nuova Mercafir e quella al nuovo stadio. Per quest'ultimo l'amministrazione comunale è dell'idea di aprire un bando pubblico rispettando le esigenze della Fiorentina, per fare lo stadio con tutti i servizi necessari. E' un'area più grande di quella destinata al nuovo stadio della Juventus. I tempi? Vogliamo chiudere entro l'anno solare la parte relativa alla predisposizione del bando. Stiamo pensando ad uno stadio di 40.000 posti perché costruirlo più grande sarebbe uno spreco. Basta vedere gli ultimi dati relativi alle presenze negli stadi italiani. Lo stadio servirà non solo alla Fiorentina, ma anche alla città. Se ci sono imprenditori disposti ad investire, non possiamo permetterci di avere la puzza sotto il naso. Lo stadio lo farà un privato, quindi questo dovrà avere, giustamente, un ritorno economico. Se lo stadio si farà, e sottolineo "se" perché non voglio né illudere né mettere fretta alla Fiorentina, sarà un'operazione architettonica esteticamente bella, che servirà a riqualificare la zona".
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 378574
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
La Fiorentina accarezza il sogno «L’area Mercafir ci piace»

PICCOLI movimenti, l’ago del barometro scansa le nuvole. Ma il pensiero viola sul nuovo stadio è scritto su pochi aggettivi, le sensazioni restano generiche in attesa delle comunicazioni specifiche del sindaco. Resta un’apparente distanza fra la parte ufficiale — la presentazione pubblica del progetto — e quella ufficiosa, cioè la presa di possesso delle informazioni da parte della Fiorentina, in attento stallo e ben disposta verso la novità.
DA QUELLO che la società viola «ha appreso dai mezzi di comunicazione», l’impressione è positiva. Di più: come ha detto l’amministratore delegato Mencucci, intervenuto ieri a Radio Blu, «l’area della Mercafir ci sembra bella». Questa è la parte positiva e segnala una significativa apertura nei confronti del progetto illustrato dal sindaco. L’Ad viola aggiunge però altri concetti per puntellare il senso dell’attesa: «Vediamo tutto questo in modo positivo, ma in realtà ne sappiamo poco. Per ora siamo alla fase in cui l’amministrazione illustra le sue idee alla città, il nostro giudizio è positivo ma aspettiamo a valutare bene i dettagli. I tempi? Le lentezze derivano dalla politica e dalla burocrazia, ma il sindaco Renzi quando vuole una cosa la fa...».
Sintesi ribadita fra virgolette dopo le anticipazioni di ieri: la Fiorentina valuta con interesse e apertura la proposta del nuovo stadio, considera favorevole l’area in cui dovrebbe nascere, ma si prende tempo prima di esprimere un giudizio.
TANTI, troppi dettagli sono ancora da capire e valutare, la strada è lunga e la società non può dimenticare di essere partita — progetto originario — dall’ipotesi della Cittadella da far sorgere su un’area di 80-90 ettari. Il nuovo stadio e gli «accessori» (quali? con che tipo di funzione?) occuperebbero 32 ettari, una misura di poco inferiore a quella servita per costruire l’area sportiva che ospita il nuovo stadio della Juventus. Niente di clamorosamente liofilizzato, dunque, ma le differenze rispetto all’idea originale della Fiorentina sono evidenti.
LA SOCIETÀ — aggiunge Mencucci — è quindi in attesa di uno o più incontri per «avere spiegazioni e conoscere i particolari». E soprattutto vuole capire «quando e come potrebbero essere realizzati gli interventi».
L’apertura della società viola è significativa, ma resta nel vago prima dei necessari confronti: intanto i tifosi continuano a manifestare interesse per la nascita di una struttura più comoda, moderna e vivibile. I nostalgici del Franchi sono tanti, ma i recenti viaggi europei della Fiorentina hanno ricordato a tutti che nelle strutture moderne è più bello festeggiare un gol.

http://www.violanews.com/news.asp?idnew=86854
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 378574
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Pdl Firenze: ''Progetto Cittadella subito in commissione''

Questo l’intervento dei consiglieri del gruppo del Popolo della Libertà

“Firenze ha bisogno di un nuovo stadio, la città, i tifosi e la società meritano una nuova “casa”, la casa della Fiorentina.
Noi siamo sempre stati favorevoli alla cittadella viola, ma con la stessa franchezza ci siamo sempre dichiarati non disposti ad essere presi in giro.
Se veramente esiste la volontà da parte di questa amministrazione di collocare il nuovo stadio alla Mercafir, allora si porti subito in commissione urbanistica il progetto, si individuino le soluzioni e si sgombri il campo da ogni tipo di equivoco.
Abbiamo dimostrato che siamo pronti a lavorare per Firenze sulle questioni di merito, come dimostra l’atteggiamento tenuto per i campini, senza essere ostaggi della politica, ma lavorando per il bene di Firenze.

Ci rimangono alcune perplessità sull’area Mercafir, sugli ettari disponibili, sulle concessioni in essere, sul futuro del mercato ortofrutticolo e dei lavoratori, ma siamo pronti a confrontarci sul progetto.
Per questo chiederemo un incontro alla famiglia Della Valle, che ringraziamo per gli sforzi e l’affetto dimostrato nei confronti della Fiorentina e della città, per capire quali sono le valutazioni da parte della società.
Il sindaco Renzi ha presentato il progetto, ma cosa ne pensa la Fiorentina?
I Della Valle avevano chiesto per la futura cittadella viola 60 ettari, al massimo alla Mercafir avranno disponibili 20 ettari: per costruire la cittadella saranno sufficienti?”.

http://www.violanews.com/news.asp?idnew=86866
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 378574
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Nuovo stadio, l'entusiasmo di Firenze

Qualcosa sta cambiando. Ai Della Valle piace l’idea del sindaco di Firenze di costruire il nuovo stadio nell’area della Mercafir, come riporta il Corriere dello Sport-Stadio: la proprietà della Fiorentina chiederà di visionare le carte, le mappe in modo da capire con più precisione che tipo di impianto potrà essere costruito. Ma c’è grande ottimismo e l’entusiasmo in città è tornato a grandi livelli. 

http://www.violanews.com/news.asp?idnew=86909
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 378574
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Klose e la vendetta viola: si merita una bolgia

Sembrò un’esultanza scema, perché da nessuna parte si può segnare un gol in fuorigioco di tre metri e mezzo, figuriamoci negli ottavi di Champions League. Ma Klose continuò a festeggiare, e intorno a lui il Bayern. L’arbitro Mastrolindo (Ovrebo) corse verso il centrocampo insieme al guardalinee Nebben, trovato forse dalla Fifa nell’ovino Kinder. La Fiorentina fu derubata all’Allianz Arena e da lì successero molte cose, compresa la fine del ciclo. Perfino il sito ufficiale dei viola — abbandonando per giusta causa il fair play — titolò: Ovrebo 2- Fiorentina 1. Furto gigantesco e imbarazzante per l’Uefa, che ammise la totale inadeguatezza della terna (ma chi l’aveva scelta per un ottavo di finale di Champions League?).
Da allora Ovrebo arbitra le partite dei nipotini e Nebben neanche quelle, ma restò in mente a tutti la rete di Klose, che esultò con scarsissimo senso della sportività. Una rete decisiva per l’eliminazione della Fiorentina, che al ritorno vinse per 3-2 contro il Bayern.

Domenica il Franchi si prepara in versione urlante a ricevere Miroslav Klose, 33 anni, uno che potrebbe giocare senza emozionarsi anche di fronte a settecentomila mohicani. Ha un curriculum da vecchio stallone dell’area di rigore: 112 partite e 62 reti in Nazionale, 120 gare e 44 gol nel Kaiserslautern, 89 presenze e 53 reti nel Werder, 24 centri nelle 98 partite nel Bayern. E quest’anno già 2 reti in quattro presenze con la Lazio. Un attaccante che non ha bisogno di integrarsi, né di imparare la lingua per esportare i gol.

Un campione che ha avuto il torto — gravissimo per la Fiorentina — di festeggiare un furto come se fosse una prodezza: e questo nessun tifoso della Fiorentina lo ha dimenticato, perché all’immagine di quella sconfitta ingiusta è legata la certezza che sia finito il periodo migliore di quella squadra.

KLOSE entrerà nei fischi dello stadio con disinvoltura e la Fiorentina — come ha ricordato ieri l’amministratore delegato Mencucci — spera vivamente che i contestatori dirottino la loro rabbia sul tedesco, piuttosto che su Montolivo.

http://www.violanews.com/news.asp?idnew=86912
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 378574
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Miha, Behrami e Lollo: con la Lazio partita del cuore

Il Corriere Fiorentino parla dei tanti ex laziali di sponda Fiorentina. Non solo Mihajlovic (che con la maglia biancoleste ha giocato 6 anni, vincendo quasi tutto) e il suo vice Marcolin (6 anni anche per lui, in tre tranche). Quella con la Lazio è anche la gara di Behrami e De Silvestri (se giocherà). Valon, che esordì in viola contro i biancocelesti all'Olimpico, ritrova il club dove esplose. Lorenzo, quasi un ultrà della Lazio, è nato calcisticamente a Formello. Entrambi però non si sono lasciati bene col club, attirandosi un po' di antipatia nella Curva Nord. Un motivo in più, domenica, per farsi rimpiangere.

http://www.violanews.com/news.asp?idnew=86913
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 378574
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Il secondo treno del Tanque

Stavolta non sono ammesse scuse. Il Tanque deve vincere (segnare) e convincere. Il treno per l’uruguaiano sta ripassando. L’infortunio di Gilardino gli ha liberato lo spazio, ma il primo tentativo non è stato un successo, contro il Parma, infatti, sono stati pochi i palloni toccati, quasi zero le incursioni. Così a Napoli Santiago Silva si era accomodato in panchina. Invece di riproporre il carrarmato uruguaiano Sinisa Mihajlovic al San Paolo ha preferito schierare una squadra diversa, una punta sola, Jovetic, con il Tanque accomodato in panchina.
Ma dopodomani potrebbe essere il giorno della riscatto, al Franchi arriva la Lazio, serve una squadra offensiva. Cerci (febbre permettendo) e Jovetic potrebbero essere gli assist men ideali per sbloccarlo. Mihajlovic non ha ancora deciso, ma è sicuro che, dal primo minuto o a partita in corso, lo vedremo in campo.

Intanto per Santiago sono arrivati gli elogi meno scontati, quelli del suo principale (almeno per ora), del titolare Alberto Gilardino: «Sa fare gol. Vedrete», ha detto mercoledì sera nel corso dell’inaugurazione del ristorante di Gaetano D’Agostino. Gila parla con sicurezza, anche perché sa che il posto tra gli 11 non è discussione.
Nel frattempo el Tanque prova a giocarsi le sue chance e magari a mostrare una di quelle esultanze che finora solo Youtube ha svelato.. La difesa della Lazio non è sembrata impeccabile fino a qui. Un’occasione in più per Sinisa per insistere con un carrarmato che fino a oggi non ha fatto male agli avversari.

http://www.violanews.com/news.asp?idnew=86911
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 378574
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Nuovo stadio, la Fiorentina e il Comune accelerano

Come riporta il Corriere dello Sport-Stadio c’è ottimismo per la realizzazione del nuovo stadio, da parte dei Della Valle c’è curiosità di esaminare le carte relative alla Mercafir: le parti ovviamente dovranno incontrarsi, dovranno essere viste le mappe, il piano strutturale, le destinazioni d’uso degli spazi ma i 30mila metri quadrati rappresentano comunque un’ottima base di partenza. Se ci sarà la svolta definitiva, lo stadio Franchi potrebbe essere utilizzato per manifestazioni musicali e teatrali. 
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

 

With Quick-Reply you can write a post when viewing a topic without loading a new page. You can still use bulletin board code and smileys as you would in a normal post.

Warning: this topic has not been posted in for at least 30 days.
Unless you're sure you want to reply, please consider starting a new topic.

Name: Email:
Anti-spam: complete the task