Author Topic: Restyling del Franchi. Riparte il progetto  (Read 3562 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407694
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Restyling del Franchi. Riparte il progetto
« Reply #184 on: 07/25/20, 16:09 »
Restyling del Franchi? La svolta può arrivare da Fuksas. Ma Campi resta in pole

C’è un’idea dell’architetto per ripensare l’attuale stadio

Si torna a parlare di stadio sulle colonne di Repubblica. Dopo la distensione dei rapporti fra Rocco Commisso e la sovrintendenza in relazione ai tempi di costruzione del nuovo Centro Sportivo arrivata ieri torna di attualità anche la questione stadio. Secondo il quotidiano, il sindaco di Firenze Dario Nardella avrebbe incontrato in Sicilia il noto architetto Massimiliano Fuksas, in compagnia del progettista del Centro Sportivo Marco Casamonti. L’idea? Quella di lavorare al ripensamento del Franchi. L’incontro non è passato inosservato in Fiorentina e Commisso è in attesa di scoprire cosa potrà venir fuori da questa idea. Le curve del Franchi potranno essere in qualche modo “salvate”? Fuksas – sottolinea il quotidiano – era anche stato autore del modellino dello stadio presentato ai Della Valle. Questo progetto potrebbe rientrare nella già radicata idea di ripensare diversi luoghi dopo la pandemia. Tra questi anche lo stadio e Campo Di Marte.
Tuttavia, la realtà è ancora diversa: Campi Bisenzio resta tuttora l’ipotesi più accreditata, anche se da Roma sono arrivate aperture per l’ampliamento dell’aeroporto di Peretola ma non per un nuovo stadio.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407694
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Restyling del Franchi. Riparte il progetto
« Reply #185 on: 07/25/20, 20:42 »
Capitolo stadio: Fuksas ed il restyling del Franchi, il Comune chiarisce

Con una nota, in giornata l’amministrazione fiorentina ha negato il coinvolgimento del noto architetto nel progetto di ristrutturazione dell’impianto cittadino

Questa mattina nella nostra consueta rassegna stampa vi avevamo raccontato di un’indiscrezione de La Repubblica, secondo la quale il sindaco di Firenze, Dario Nardella avrebbe incontrato in Sicilia Massimiliano Fuksas per parlare anche del restyling dell’Artemio Franchi. Ma con una nota odierna, diffusa da Il Sito di Firenze, l’amministrazione smentisce questa ricostruzione:

    In merito a indiscrezioni apparse oggi su un quotidiano, si precisa che il sindaco Nardella conosce molto bene l’architetto Fuksas, si sono incontrati anche recentemente, ma non hanno mai parlato di stadio. L’amministrazione continua comunque a lavorare per il progetto di restyling del Franchi e per la cittadella dello sport a Campo di Marte.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407694
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Restyling del Franchi. Riparte il progetto
« Reply #186 on: 07/29/20, 21:14 »
Renzi: “Presentato un emendamento: interveniamo sul Franchi, senza il parere della Soprintendenza”

L’ex Presidente del Consiglio e Sindaco di Firenze interviene in diretta al Pentasport e spiega l’emendamento presentato per il restauro del Franchi

Matteo Renzi, è intervenuto in diretta al Pentasport di Radio Bruno per illustrare un’importante iniziativa parlamentare dello stesso Senatore che ha inserito un emendamento per rendere più semplice intervenire sullo stadio “Franchi”:

    Ho appena inserito un emendamento che riguarda tutte le società sportive professionistiche. Tra le infrastrutture da sbloccare ci sono anche gli impianti sportivi: non soltanto il Franchi o gli stadi di calcio. Con l’autorizzazione del Comune, delle commissioni paesaggistiche ed urbanistiche, si può intervenire senza il parere della Soprintendenza. Se mettiamo un impianto in mano ai soprintendenti non riusciremo mai ad avere stadi moderni che permettano alle società di fare un passo avanti. Non sto dicendo che decidono gli stessi presidenti, Commisso o chi per lui, ma il Comune, bypassando la Soprintendenza. Uno stadio come quello di Firenze può valere qualcosa come 250 mln per la città, d’accordo con l’amministrazione comunale si fa un progetto per risistemarlo. Nei miei pensieri l’obiettivo era sempre stato la Mercafir, ma è una storia chiusa e non ci voglio tornare sopra. Il grande vantaggio di questa operazione è scoprire le carte in tavola: o si vota sì o si vota no, altre soluzioni non esistono.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407694
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Restyling del Franchi. Riparte il progetto
« Reply #187 on: 07/29/20, 21:14 »
Nardella: “Renzi? Strada giusta. Stadi, dobbiamo evitare che l’Italia diventi lo zimbello”

Il primo cittadino di Firenze interviene sulla novità annunciata dal suo predecessore Renzi per il restyling del Franchi

Dario Nardella è intervenuto per commentare l’emendamento presentato da Matteo Renzi in materia di stadi e infrastrutture:

    Bene l’emendamento di Matteo Renzi al decreto semplificazione sul problema dell’adeguamento degli stadi italiani, come anche gli altri emendamenti del PD depositati alla Camera. Vanno tutti nella direzione di consentire in tempi rapidi l’ammodernamento degli stadi italiani. Ora il Parlamento approvi senza esitare queste proposte che spingono in questa direzione perché sulla situazione degli stadi l’Italia è diventata lo zimbello del mondo. I sindaci sono pronti a prendersi tutte le responsabilità per ammodernare gli stadi delle proprie città, ma ora ci vuole davvero una normativa nuova e risolutiva, che migliori anche la legge Lotti-Nardella che già è stata un buon passo avanti.
 
Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407694
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Restyling del Franchi. Riparte il progetto
« Reply #188 on: 07/30/20, 16:29 »
F. Franchi: “Nuovo stadio? Non sono imparziale, ma per essere competitivi…”

Il parere del figlio di Artemio

Intervistato da La Nazione, Francesco Franchi – figlio di Artemio, a cui è intitolato dal 1991 lo stadio Comunale di Firenze – ha parlato riguardo al futuro dell’impianto che si trova a Campo di Marte: “Stadio nuovo o ristrutturato? Questa domanda non può trovarmi lucido e neutrale. E’ sacrosanto per la proprietà della Fiorentina volere un impianto funzionale che permetta di incrementare la redditività e rendere Firenze e la squadra competitive in un’ottica europea. Finora se n’è parlato tanto ma non siamo a nulla e queste lentezze stanno facendo aumentare tensioni e polemiche”. Una ristrutturazione del Franchi potrebbe dunque, essere un “lenitivo”, permettendo di raggiungere l’obiettivo in tempi rapidi e valorizzando il patrimonio cittadino e del quartiere.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407694
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Restyling del Franchi. Riparte il progetto
« Reply #189 on: 07/30/20, 16:31 »
Vincoli Franchi: “Legge Lotti-Nardella permette di avere tempi certi e garanzie di costruzione”

Così il Segretario del Comitato interministeriale per la programmazione economica

Luca Lotti, ex ministro dello sport oggi Segretario del Comitato interministeriale per la programmazione economica, ha parlato della possibile soluzione intorno al vincolo sugli stadi

    Quella dello Stadio è una partita che non si è mai chiusa. Stiamo cercando di trovare una soluzione per semplificare quella che è la norma sugli stadi. La norma è già utilizzata da sei stadi in Italia e sta funzionando, dati alla mano. Il testo che il Pd ha preparato è semplice e chiaro per risolvere il problema del vincolo e sbloccare la situazione per quello che riguarda anche lo stadio Franchi. Questo vincolo esiste da prima e serve per tutelare determinate infrastrutture del nostro paese ma adesso va rivisto, almeno per gli stadi. Deve tutelare, ma anche consentire di demolire una struttura come lo stadio.  La legge Lotti-Nardella sui tempi è chiarissimi e sono stabiliti; intervenire e costruire nei 60 giorni. L’emendamento che andremo a fare e che il parlamento voterà tra 5-10 giorni, speriamo che vada ad insistere proprio su quella norma. Questo permetterà una volta per tutte di dare tempi certi e garanzie di costruzione dei nuovi progetti, come palazzetti e stadi

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407694
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Restyling del Franchi. Riparte il progetto
« Reply #190 on: 07/31/20, 17:08 »
Nuovo Franchi senza la soprintendenza, l’idea di Renzi non piace a Pessina e Dem. Difficile il “sì” da Roma

Renzi in campo per rifare lo stadio Franchi

Raccontano nel Pd che quell’emendamento di Matteo Renzi al Decreto semplificazioni per sbloccare la ristrutturazione degli stadi tagliando fuori le Soprintendenze, dalle parti del ministero dei beni culturali sia stato preso «molto male» . Uno «schiaffo» alle competenze della tutela del patrimonio, dicono nei Dem, spiegando che una proposta simile «non avrà mai l’ok» del ministro Dario Franceschini e non potrà che restare lettera morta. Lo scrive Repubblica Firenze che aggiunge come a sostegno del lavoro di Renzi ci sia la Fondazione CR Firenze

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 407694
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Restyling del Franchi. Riparte il progetto
« Reply #191 on: 07/31/20, 18:57 »
Renzi: “I veti della Soprintendenza su Leonardo e Raffaello. Stadio una priorità”

L’intervista all’ex sindaco che vuole l’emendamento per “snellire” la burocrazia

L’ex sindaco di Firenze Matteo Renzi interviene a gamba tesa sul dibattito velenoso e sfilacciato dell’ipotetico restyling del Franchi arenato nelle sabbie mobili dei veti della Soprintendenza. A La Nazione, il leader di Italia Viva dice: “Se il mio emendamento verrà approvato, per riammodernare gli stadi basterà il parere positivo dei Comuni. E questo – dichiara il senatore – si decide subito, e chi si oppone ci dovrà spiegare perché non vuole sviluppo e lavoro”. Renzi spera che l’emendamento ottenga il via libera, per passare dalle chiacchiere ai fatti: “Chiediamo di approvare un veicolo normativo che permetta a chi oggi vuol intervenire su un impianto sportivo, di poterlo fare senza il parere della Soprintendenza”. Soprattutto, se non si parla di “Raffaello o Leonardo”, dice l’ex leader del PD, che non ha mai avuto buoni rapporti con le Soprintendenze.

Franchi

Sul nuovo Centro Sportivo a Bagno a Ripoli, Renzi fa i complimenti al sindaco Casini: “E’ un progetto bellissimo, è stato bravo e veloce. Trovo le osservazioni della Soprintenza sorprendenti, anche perché arrivate all’ultimo minuto”, mentre sullo stadio a Campi Bisenzio non vuole entrare nel merito. Anche perché, se l’emendamento passerà, si potrà tornare ad intervenire sul Franchi. Il nodo stadio è però “Una priorità, perché siamo in crisi e migliaia di persone stanno perdendo il lavoro. Se il proprietario di una società decide di mettere 300 milioni sul Campo di Marte io dico che la cosa non è poi così male”. E le sensazioni che qualcosa possa cambiare ci sono, perché stavolta Renzi ha l’appoggio degli avversari politici.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

 

With Quick-Reply you can write a post when viewing a topic without loading a new page. You can still use bulletin board code and smileys as you would in a normal post.

Name: Email:
Anti-spam: complete the task