Author Topic: Alessandro Gamberini  (Read 1798 times)

Offline Ama

  • Administrator
  • *
  • Posts: 5129
  • Gender: Male
Alessandro Gamberini
« on: 07/23/11, 00:43 »


   Nato27 agosto 1981 (Bologna)
   PaeseItalia
   Altezza185 cm
   Peso78 kg
   RuoloDifensore
   GiovaniliBologna

   Partite - Stagione 11/12
   DataRivaleMinuti
   21.08Cittadella90000
   11.09Bologna75000
   18.09Udinese90010
   21.09Parma FC85000
   24.09SSC Napoli90000
   02.10SS Lazio90000
   16.10Cesena90000
   22.10Catania90000
   25.10Juventus90000
   30.10Genoa CFC90000
   06.11Chievo90000
   19.11AC Milan90000
   27.11Palermo90000
   04.12AS Roma90100
   10.12Inter90010
   17.12Atalanta90000
   20.12AC Siena90010
   08.01Novara90000
   15.01US Lecce90000
   22.01Cagliari90000
   29.01AC Siena90000
   05.02Udinese90000
   17.02SSC Napoli90000
   21.02Bologna90010
   04.03Cesena90000
   11.03Catania90010
   25.03Genoa CFC90010
   01.04Chievo90000
   11.04Palermo90000
   05.05US Lecce90000
« Last Edit: 05/05/12, 22:07 by Chiesa »
Usługi hostingowe
Tanie%20pobieranie%20z%20Catshare%2C%20Rapidgator%2C%20Rapidu%2C%20Turbobit%20i%20wielu%20innych!

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 414841
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Alessandro Gamberini
« Reply #1 on: 10/27/11, 19:48 »
Gamberini: "Tutti allo stadio per battere il Genoa"

Al termine della seduta di allenamento pomeridiana, Violachannel.tv ha intervistato il capitano viola, Alessandro Gamberini: Domenica arriva il Genoa, partita fondamentale per raddrizzare la classifica…
"La stiamo preparando con tutto l’impegno possibile. Noi giocatori e tutto lo staff tecnico. Partite chiave come quella di domenica si vincono tutti insieme. Anche, se non soprattutto, con l’aiuto del pubblico.  I tifosi finora  sono stati davvero straordinari. Tutta la squadra sa quanto tenevano alla partita con la Juve e non essere riusciti a farli felici ci dispiace davvero tanto. Sappiamo che adesso il clima in città non è dei migliori, ma chiedo ai nostri straordinari tifosi di avere pazienza e di non mollare, perché la loro carica e il loro apporto è fondamentale. Io chiedo a tutti di venire al Franchi domenica e di sostenerci e spingerci fino all’ultimo minuto di recupero. Poi se saremo stati bravi ci applaudirete altrimenti ci fischierete. A noi e all’allenatore".
       
Certo, la partita con la Juventus, il primo tempo soprattutto, ha creato un clima tra il depresso e l’arrabbiato tra i tifosi viola. La stampa ha messo Mihajlovic in cima alla lista dei colpevoli e la sfida con il Genoa diventa perciò ancora più importante per rilanciare le sorti di un campionato che, probabilmente, non è partito come si sperava.

"La partita contro la Juventus ha deluso tutti, ma i primi ad essere rammaricati siamo sicuramente noi.
Eravamo convinti di averla preparata bene, ma, evidentemente, più di qualcosa non ha funzionato.
E’ vero che abbiamo pagato le assenze di qualche giocatore ed è vero che, probabilmente, qualcuno di noi, reduce da qualche guaio fisico, non è ancora al massimo della forma, ma questo non vuole e non deve essere un alibi.
E’ inutile girarci intorno, la nostra prestazione è stata decisamente sottotono e di questo ne siamo assolutamente consapevoli.
Le critiche al Mister ci dispiacciono molto, è fin troppo facile dare la colpa al tecnico. Io posso solo dire che la squadra è unita ed è tutta dalla parte di Mihajlovic".

Qual è la ricetta giusta per uscire da questo trend negativo?

"Innanzitutto non sono d’accordo sul considerare questo periodo del tutto negativo. A parte la partita di Torino, credo che la squadra non stia andando così male.
È vero che con Lazio, Cesena e Catania abbiamo raccolto solo due punti, ma credo che, per quello che si è visto sul campo in quelle partite, meritavamo qualcosina di più.
Detto questo, l’unica ricetta è il lavoro. Allenarsi, rimanere concentrati, non perdere la fiducia nei nostri mezzi e avere il sostegno della nostra gente".
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 414841
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Alessandro Gamberini
« Reply #2 on: 10/28/11, 14:55 »
Pucci risponde a Gamberini: ''Ci saremo, ma tocca a voi''

Il presidente del Centro di Coordinamento Viola Club Filippo Pucci, risponde all'appello di ieri di Alessandro Gamberini (Leggi sopra un altro news) con una lettera pubblicata anche da violachannel.tv. Eccola:

Al capitano dell’ACF FIORENTINA
Alessandro Gamberini

Ho letto il tuo messaggio rivolto ai tifosi per chiedere un atteggiamento costruttivo e di incitamento nei confronti della squadra, in occasione della partita di domenica con il Genoa.

Sappiamo quanto sia importante questa partita per la Società, per la squadra ma anche per la tifoseria e la città di Firenze.

Noi come ogni domenica, saremo sugli spalti del Franchi con l’atteggiamento di sempre, senza preconcetti, vogliosi di assistere ad uno spettacolo che stimoli  le corde del nostro entusiasmo, che ci consenta di dimostrare tutto l’amore che abbiamo nei confronti della nostra squadra del cuore.

Questo noi ve lo garantiamo, consapevoli comunque, che l’interruttore lo potrete “accedere” soltanto voi .

FORZA VIOLA !!!!!
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 414841
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Alessandro Gamberini
« Reply #3 on: 12/13/11, 15:10 »
Gamberini: ''Diamo tempo a Rossi, stiamo lavorando bene''

Calcio e beneficenza nella serata che si è svolta al ristorante Casamatta ieri a Firenze. il capitano delal Fiorentina, Alessandro Gamberini ha preso parte all'iniziativa, ricevendo un riconoscimento dalla Fondazione Bacciotti e dall'ASD Football Toscana. Queste le sue dichiarazioni sull'attualità viola: "Ci vorrà uun po' di tempo per vedere la mano di Rossi sulla squadra, ma stiamo lavorando tanto e con grande disponibilità. Vorremmo vedere tutti i risultati subito, ma non è facile anche perchè le ultime partite abbiamo affrontato avversari molto difficili. Ci dispiace vedere che facciamo così fatica in trasferta, e siamo i primi a sapere che con l'Inter abbiamo giocato male. L'Atalanta e il Siena? Ormai sono tutte gare difficili".

- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 414841
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Alessandro Gamberini
« Reply #4 on: 02/20/12, 17:00 »
Gamberini: ''Voglio chiudere la carriera a Firenze''

Ecco un estratto dell'intervista pubblicata oggi dal Corriere dello Sport-Stadio a Gamberini.

Ale ssandro Gamberini, qual è la vera identità della Fiorentina?
«Non eravamo fenomeni prima della sconfitta di venerdì e non siamo scarsi adesso. In tre partite abbiamo messo insieme sei punti: non possiamo accontentarci, ma non ci distruggiamo da soli».
Che strascichi lascia la sconfitta di Napoli?
«Dispiace soprattutto per i nostri tifosi, che ancora una volta non ci hanno fatto mancare il loro sostegno. Ce l’hanno fatto respirare, ce l’hanno trasmesso in campo. Avremmo voluto riaccendere in loro l’entusiasmo, ma siamo stati puniti da tre episodi. Quel gol dopo poco più di due minuti ha fatto saltare tutto. Anche a livello mentale».
Si è sentito umiliato anche lei dallo 0-3 col Napoli?
«E’ stata una sconfitta pesante da digerire: subìre tre gol in casa è come vivere un incubo. Ma ripeto, più forte di tutto è stato il dispiacere per la gente».
La difesa era stata, fino a venerdì, il reparto che pareva meglio organizzato: che cosa è accaduto?
«Non ha funzionato il reparto, ma non è colpa dei singoli. Subìto il primo gol, siamo stati costretti a rompere gli equilibri mentre il Napoli stava ben attento a chiudersi e a ripartire in contropiede».
Da capitano, secondo lei questa squadra dipende troppo dai singoli?
«No. Nei momenti difficili il gruppo è stato il nostro salvagente. Lo spirito di squadra ha permesso ai singoli di emergere».
Che cosa vi ha chiesto Rossi in questi mesi?
«Ha cercato di ridimensionare gli effetti del periodo negativo che stava rischiando di risucchiarci. Sta dando un contributo importante. La Fiorentina non va giudicata sulla base dell'ultima partita».
Che cosa vi siete detti nello spogliatoio? Avete fatto un patto?
«Non ce n’è stato bisogno. Essere in grado di assumerci tutti le nostre responsabilità è sempre stato il nostro punto di forza. Non solo quest’anno, anche la scorsa stagione, quando niente andava come speravamo».
Per il secondo anno consecutivo, dopo l'uscita dalla Champions, questa Fiorentina continua a galleggiare. Perché?
«Perché non è facile ricominciare tutto da capo, non è immediato riaprire un ciclo dopo che se n’é chiuso uno».
Tra un anno, nel 2013, scade il suo contratto. Avete già iniziato a parlare di rinnovo?
«Ancora no, non è il momento giusto questo. C’è da pensare alla Fiorentina».
Pensa che il suo ciclo a Firenze sia finito oppure no?
«Non è finito per niente. Fin tanto che sarò utile alla Fiorentina, io resterò. A me basterà sentire di essere sempre all'interno del progetto per firmare. In passato ho avuto la possibilità di andare via, ma questo è il mio habitat, questo è il posto giusto. Io credo in questo progetto e voglio farne parte a lungo».
A Firenze a vita. E poi, magari, ad allenare il Bologna. Lei, bolognese doc.
«Non ho ancora pensato a cosa farò quando smetterò di giocare. Ma alla panchina del Bologna non direi mai di no. Anzi, mi piacerebbe davvero».
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 414841
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Alessandro Gamberini
« Reply #5 on: 07/18/12, 16:54 »
VIDEO: 7 anni di Gamberini in viola

Ecco il video omaggio della Fiorentina all’ormai giocatore del Napoli Alessandro Gamberini

- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO