Author Topic: Presentato il libro sulle origini della Fiorentina  (Read 431 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 355266
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Presentato il libro sulle origini della Fiorentina: “Un onore e un privilegio”

Il racconto scientifico di ciò che era la Fiorentina degli anni ’20 nel libro “Fiorentina 1926-27. Le Origini”

Ecco le parole di chi ha collaborato per la realizzazione, ma soprattutto per rendere più chiare le vicende del primo anno di storia del club, a cura del Museo della Fiorentina.

Filippo Luti: “L’inizio della storia viola è il periodo più lacunoso. E’ sempre stato fatto un lavoro superficiale, noi invece abbiamo colmato questa lacuna con metodo scientifico tra archivi e biblioteche. Metodologia storica, mettendo le note. Abbiamo riportato alla memoria anche angoli di storia della Fiorentina. L’apparato iconografico è stato ampliato, con decine e decine del tempo. Un percorso di 4 anni, dove abbiamo ridipinto i giocatori che sudarono per primi la nostra maglia tramite documenti e aiutati dai loro parenti. Abbiamo analizzato il periodo dal punto di vista dei tifosi, dalle giovanili che ripercorre a tutto tondo il 1926/27 per la Fiorentina. Per me è stato un privilegio perchè fare ricerca è bellissimo, ma per la Fiorentina ancora di più”.

Roberto Vinciguerra che ha curato i numeri di quella squadra: “Voglio specificare che la nostra ricerca scientifica è andata oltre lo scibile che si poteva trovare su questi anni di Fiorentina, addirittura abbiamo ritrovato la squadra che scesero in campo contro il Signa.  E’ stata chiarita la partita annullata di Ancona, vinta 2-0 ma poi annullata e ripetuta e siamo andati fino agli archivi ad Ancona per scoprire il perchè.”

Andrea Galluzzo: “La data dell’inizio dell’esistenza di questo club è il 29 Agosto 1926, il 26 non esiste, anche perchè la Libertas e il Club esistevano ancora il 27 Agosto 1926. Ci sentiamo di dare l’ufficialità.”

Ancora Luti: “Abbiamo ritrovato l’inno del 1932, volevamo farlo cantare a Marasco, ma purtroppo ci ha lasciati troppo presto. Veniva suonato nell’attuale Piazza della Repubblica, al tempo Piazza Vittoria, che era la piazza dei tifosi della Fiorentina. Quando si unirono Libertas e Club fecero propria la piazza che prima era divisa fra le due fazioni. Abbiamo trovato anche il testo di una Ninna Nanna viola, facente parte del secondo filone degli stornelli fiorentini. Questa canzone fa capire quanto i fiorentini amassero la nostra Fiorentina.”
 






Alessandro Barbati
@Barbatino95
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 355266
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Presentato il libro sulle origini della Fiorentina
« Reply #1 on: 04/04/16, 19:25 »
Il Museo Fiorentina consegna il libro sulle origini ad Andrea Della Valle

La cerimonia immortalata dalla foto è avvenuta prima della partita di ieri

Domenica, prima della partita Fiorentina-Sampdoria il Presidente Onorario del Museo Fiorentina Raffaele Righetti e il Presidente Andrea Claudio Galluzzo hanno consegnato il libro “Fiorentina 1926-27 le origini” , il volume ufficiale di celebrazione dei novanta anni di storia del Club al Presidente Onorario di Acf Fiorentina Andrea Della Valle, al Presidente Esecutivo Mario Cognigni e alla Responsabile della comunicazione Sportiva Elena Turra. La consegna si è svolta nella sala dei trofei all’interno dello Stadio Franchi.

Altri volumi sono stati consegnati nel Foyer della Tribuna Autorità al Club Manager di Acf Fiorentina Vincenzo Guerini, al regista televisivo Paolo Beldì, all’attore Ugo Pagliai, al Presidente dell Associazione Centro Coordinamento Viola Club Filippo Pucci, al Presidente del Consiglio comunale di Firenze Eugenio Giani, all’Assessore allo Sport del Comune di Firenze Andrea Vannucci, al presentatore Gianfranco Monti e all’Avvocato Montagna.
La consegna è stata effettuata dal presidente Onorario del Museo Fiorentina Raffaele Righetti, dal Presidente del Museo Fiorentina Andrea Claudio Galluzzo, da Cristiana Segato Responsabile Pubbliche Relazioni e da alcuni autori del libro fra cui Gianfranco Lottini, Salvatore Cirmi, Paolo Crescioli e Franco Cervellati.



FOTO: UFFICIO STAMPA MUSEO FIORENTINA

Saverio Pestuggia
@s_pestuggia
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO