Post reply

Warning: this topic has not been posted in for at least 30 days.
Unless you're sure you want to reply, please consider starting a new topic.
Name:
Email:
Subject:
Message icon:

Anti-spam: complete the task

shortcuts: hit alt+s to submit/post or alt+p to preview


Topic Summary

Posted by: Chiesa
« on: 03/26/18, 00:00 »

Nardella: “Spero che Batistuta possa tornare nel mondo viola”

Le parole del sindaco Dario Nardella ai giornalisti presenti quest’oggi al circuito del Mugello

“Io spero che in futuro, chissa’, Gabriel Omar Batistuta possa ancora una volta tornare nel grande e straordinario mondo della Fiorentina”. Lo ha detto il sindaco Dario Nardella parlando con i giornalisti a margine della sua visita quest’oggi al circuito del Mugello a Scarperia (Firenze). Nardella ha ospitato per circa un’ora venerdì scorso a Palazzo Vecchio a Firenze l’ex centravanti viola, Gabriel Omar Batistuta. “Batistuta è un amico, è davvero un fiorentino d.o.c. come dice lui stesso-ha aggiunto il sindaco Nardella- Nonostante siano passati tanti anni dalla sua esperienza professionale-agonistica nella Fiorentina continua a venire abitualmente a Firenze, qui sono nati i suoi figli, si è formata la sua famiglia e l’amore che lui dimostra verso Firenze è davvero emozionante e ci fa capire come questa città riesca ad entrare nel cuore di tanti calciatori. Lo è stato anche per Davide Astori come abbiamo detto tante volte, e lo è per tanti campioni che hanno Firenze nel cuore”. E a chi gli ha chiesto se a suo avviso il ricorso fatto da sette comuni nei dintorni di Firenze per la realizzazione di una nuova pista dell’aeroporto nel capoluogo di regione toscano, possa ostacolare la costruzione di un nuovo stadio da parte del club gigliato, Dario Nardella ha risposto:”Mi auguro di no. La politica deve essere meno litigiosa e non puo’ delegare ogni volta alle aule di tribunale la risoluzione di problemi per la cui soluzione è stata eletta”. (fonte Italpress)

Redazione VN
Posted by: Chiesa
« on: 03/25/18, 23:59 »

Ex viola, il rammarico di Romulo: “La Nazionale un rimpianto”

L’ex viola ripercorre le tappe di una carriera che poteva essere coronata dalla Nazionale azzurra

L’ex viola Romulo ha parlato a l’Arena del momento difficile del suo Verona, ma ripercorre anche le tappe della sua carriera, con la Nazionale come cruccio, visto che Prandelli lo chiamò ma fu fermato da un infortunio: “Un rimpianto” dice, “ma non ci penso più. Piuttosto mi dispiace per la Nazionale. L’ho vista con l’Argentina ma non puoi dare un giudizio. L’Italia è ancora sotto choc per l’eliminazione. Inspiegabile davvero”.

Redazione VN
Posted by: Chiesa
« on: 03/25/18, 19:03 »

Il Napoli scarta Verdi e in estate darà la caccia a Chiesa

Giuntoli e Sarri d’accordo sul profilo di Chiesa. Ma 40 milioni possono non bastare per la Fiorentina

Scartato Verdi, Giuntoli, in totale accordo con Sarri, ha messo nel mirino Federico Chiesa. Il classe ’97 è il profilo ideale per il Napoli: può giocare sugli esterni sia a destra che a sinistra con efficacia pressoché uguale, ottima proprietà di palleggio e capacità di corsa paragonabile a quella di Callejon, che nel lungo periodo potrebbe lasciargli spazio. In fase conclusiva può crescere, ma i numeri parziali collezionati nella sua prima stagione da titolare indiscusso in Serie A (5 gol e 5 assist) inducono a sperare in un futuro ancor più radioso. Come riporta calciomercato.com resta però da vincere la resistenza della Fiorentina, che appare ben decisa nel resistere a ogni offerta.

I Della Valle infatti pensano al figlio di Enrico come futura bandiera viola, ed il popolo di Firenze è perdutamente innamorato del giovane canterano. Strapparlo ai gigliati sarà impresa tutt’altro che facile: l’ala ha un contratto lungo, in scadenza nel 2022. Giuntoli ha pronta un’offerta da 40 milioni di euro, ma potrebbero non bastare. La trattativa sarà lunga e complicata, ma i partenopei, con l’accesso alla Champions oramai assicurato, avranno a disposizione un’importante disponibilità economica, utile a sbriciolare il muro eretto dalla Fiorentina e a regalare a Sarri un altro pezzo da incastrare alla perfezione nel puzzle azzurro.

Redazione VN
Posted by: Chiesa
« on: 03/25/18, 18:48 »

Drągowski aspetta… Sportiello: riscatto non scontato, sarà il polacco il titolare del futuro?

Drągowski-Sportiello, questione ancora aperta: la Fiorentina non ha ancora deciso se riscattare il n° 57

Se da una parte Bartłomiej Drągowski chiarisce le dichiarazioni riguardanti il futuro, dall’altro il polacco sonderà le intenzioni della società circa il riscatto di Marco Sportiello. Come riporta il Corriere dello Sport – Stadio la Fiorentina dovrebbe versare poco più di cinque milioni all’Atalanta a fine stagione per diventare proprietaria dell’intero cartellino del numero uno italiano e se lo facesse, le possibilità di giocare del polacco sarebbero veramente irrisorie. Se invece il riscatto non venisse esercitato, potrebbe essere proprio lui il titolare in viola. La questione dunque ancora aperta.

Redazione VN
Posted by: Chiesa
« on: 03/25/18, 18:47 »

Atalanta, Gosens lancia la volata europea: “Dobbiamo vincere 6-7 partite”

L’esterno crede nell’Europa per la sua Atalanta, ma i nerazzurri devono correre

Una lotta all’Europa nel quale la Fiorentina sta provando a rientrare, ma nel quale l’Atalanta c’è da tempo. Il nerazzurro Robin Gosens lancia così il guanto di sfida: “Abbiamo dieci finali, dobbiamo vincerne 6-7. E le prossime due partite in casa con Udinese e Sampdoria potrebbero essere decisive”.

Redazione VN
Posted by: Chiesa
« on: 03/25/18, 18:46 »

Da Pagano a Iakovenko, tutti i nomi dei 13 giocatori che hanno indossato la “13” viola prima di Astori

Nel 2015 Astori scelse una maglia che, da quando esiste la numerazione fissa, non era quasi mai stata utilizzata in Serie A nella storia viola

Di seguito la lista completa dei 13 giocatori che hanno indossato la maglia viola numero 13 prima di Davide Astori da quando esiste la numerazione fissa:
1995-96 Michele Pagano
1996-97 Danilo Stefani
1997-98 Lorenzo Collacchioni
1998-99 Lorenzo Collacchioni
1999-00 Lorenzo Collacchioni poi Luigi Pagliuca
2000-01 —————-
2001-02 Emiliano Moretti
2003-04 Gianluca Comotto poi Francesco Magnanelli
2004-05  —————-
2005-06 Michele Pagano poi David Enrique Mateo
2006-07 Anthony Vanden Borre
2007-08 Marco Storari
2008-09  —————-
2009-10  Papa Waigo Ndiaye
2010-11  —————-
2011-12 Houssine Kharja
2012-13  —————-
2013-14 —————-
2014-15 Oleksandr Iakovenko
2015-16 Davide Astori
2016-17 Davide Astori
2017-18 Davide Astori

Roberto Vinciguerra
@RobWinwar
Posted by: Chiesa
« on: 03/25/18, 18:45 »

Serie A femm. – La Fiorentina vince, ma non sale in classifica. La Juve fa 17 su 17, ma non è finita…

La Fiorentina ha regolato con un netto 4-0 il Ravenna impegnato nella lotta salvezza. Questa vittoria, però, non è servita alle viola per avanzare in classifica, dove occupano il 5° posto. Ricordiamo che, dalla scorsa giornata, le gigliate sono matematicamente fuori dalla corsa all’Europa. La Juventus ha collezionato la 17° vittoria in altrettante gare. Il prossimo turno potrebbe essere decisivo per l’assegnazione del titolo tricolore.
 
Roberto Vinciguerra
@RobWinwar
Posted by: Chiesa
« on: 03/25/18, 18:44 »

Lo Faso: in tribuna al Barbera segue il suo Palermo

Il giovane viola ha approfittato del giorno libero per vedere da vicino il Palermo

Nel secondo giorno libero concesso da Pioli ai suoi giocatori, Simone Lo Faso si è recato allo stadio Renzo Barbera, dove si disputava il match valido per la 32esima giornata di Serie B tra Palermo e Carpi. Come riporta mediagol.it il giovane talento classe ‘98 e prodotto del vivaio rosanero ha approfittando della sosta per le Nazionali per trascorrere il weekend nella sua città natale. Lo Faso è in compagnia dell’intermediario di mercato, Mario Spinelli, socio del padre Carmelo Lo Faso e componente dell’entourage di Federico Pastorello, che cura gli interessi del calciatore.

Redazione VN