Recent Posts

Pages: 1 ... 5 6 7 89 10
71
Ranieri su Caprari: “Se va via, ne deve arrivare uno più forte”

Caprari è stato accostato alla Fiorentina

Intervenuto in conferenza stampa dopo la sconfitta per 5-1 contro la Lazio, il tecnico della Sampdoria, ex viola, Claudio Ranieri, ha parlato anche di Caprari, accostato alla Fiorentina negli ultimi giorni (parole riprese da ilposticipo.it):

    Se dovesse andar via, ne deve arrivare uno più forte. Non ho dato il benestare alla partenza di nessuno se non arriva qualcuno più bravo.

Redazione VN
72
Graziani: “Più fiducia dopo l’Atalanta. Cutrone è un rompiscatole“. E critica Montella su Benassi

Il parere dell’ex viola Ciccio Graziani

L’ex viola Francesco Graziani ha parlato a Radio Bruno Toscana:

    Mi aspetto la conferma di Cutrone, ma lo avrei fatto giocare a prescindere. Contro il Napoli va bene giocare con una punta. Gli esterni? Bene o male hanno sempre svolto il loro compito nel miglior modo possibile. Benassi redivivo? Ho sempre rimproverato a Montella il fatto che lo lasciasse fuori. Sembrava diventato un problema. Abbiamo sempre detto che doveva giocare uno tra Pulgar e Badelj. Ho trovato eccessiva la presa di coscienza di Montella su Benassi. Pezzella? Forse c’è un po’ troppo nervosismo. Ogni partita diventa una verifica, ma il gol contro la Spal è stato importante. L’istinto l’ha portato a fare una mezza stupidaggine contro l’Atalanta, partita in cui la Fiorentina ha avuto anche un po’ di fortuna, bisogna riconoscerlo. Più fiducia? Penso che ci sia un po’ più di autostima dopo la vittoria contro l’Atalanta e poi Cutrone è un rompiscatole, dentro l’area c’è sempre qualcuno pronto a spizzicare la palla.

Redazione VN
73
Saponara al Lecce: manca il via libera della Fiorentina

Il Lecce ha da tempo l’accordo con il Genoa per il trasferimento in Puglia di Saponara

Come scrive TMW, il Lecce ha da tempo l’accordo con il Genoa per il trasferimento in Puglia di Riccardo Saponara. Il club giallorosso è in attesa del definitivo via libera della Fiorentina, proprietaria del cartellino dell’ex Empoli.
 
Redazione VN
74
La probabile formazione: fuori Vlahovic, rientrano Chiesa e Caceres

Le scelte di Iachini sembrano fatte

Tutti i quotidiani in edicola oggi sono concordi: Iachini opporrà al Napoli un 3-5-2 con il ritorno di Bartlomiej Dragowski tra i pali e di Martin Caceres al fianco di Milenkovic e Pezzella. Dalbert e Lirola agiranno sulle proprie fasce di competenza, mentre Benassi si terrà stretto il posto da titolare guadagnato a spese di Badelj. Accanto al numero 24 irremovibili Castrovilli e Pulgar. Davanti spazio alla coppia che si ritrova in viola dopo aver giocato insieme anche nell’Under 21 di Di Biagio: Chiesa e Cutrone relegheranno in panchina Dusan Vlahovic.

La probabile formazione: Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Caceres; Lirola, Benassi, Pulgar, Castrovilli, Dalbert; Chiesa, Cutrone.

Redazione VN
75
Il Pentasport di Radio Bruno LIVE sulla nostra webcam

La diretta video della trasmissione dei tifosi viola, in onda sulle frequenze di Radio Bruno

Redazione VN
76
Colomba: “Chiesa può fare la differenza sulla fascia, ma dipende anche dall’attaccante”

Il parere di Franco Colomba

L’ex allenatore, tra le altre, del Napoli, Franco Colomba, è intervenuto a Lady Radio:

    Iachini ha carattere, trasmette dei valori. Questa squadra probabilmente si specchiava un po’ troppo nella capacità di proporre. Credo sia un avvio abbastanza foriero di buone cose. Chiesa? Credo possa dare il meglio di sì come attaccante esterno, a cinque come fa Candreva. Sulla fascia può fare la differenza, ma molto dipende da chi gioca come attaccante.

Redazione VN
77
Pres. ACCVC: “Sindaco Bergamo al Franchi, è invito in casa d’altri”

Il sindaco di Bergamo ha accettato l’invito del collega Dario Nardella

Il sindaco di Bergamo ha accettato l’invito di Dario Nardella: l’8 febbraio il primo cittadino della città lombarda sarà allo stadio Artemio Franchi in occasione di Fiorentina-Atalanta. E’ perplesso il presidente dell’ACCVC Filippo Pucci che ha pubblicato il seguente post su Facebook:

Filippo Pucci
Ho letto che il sindaco di Bergamo ha accettato l'invito del sindaco di Firenze per assistere alla partita Fiorentina-Atalanta . Mi auguro che la Fiorentina sia stata messa al corrente prima di farlo ...perché si tratta di un invito in casa di altri....

Redazione VN
78
Serie B [Live!] – Livorno beffato allo scadere. L’Empoli sprofonda in zona retrocessione

La situazione aggiornata del campionato di Serie B

CLICCA QUI per leggere i risultati in TEMPO REALE della 20° giornata e la classifica aggiornata del campionato di Serie B

Roberto Vinciguerra
@RobWinwar
79
Insigne vede viola e si accende: 8 gol alla Fiorentina

Insigne ha segnato sei gol alla Fiorentina in campionato 2 nella finale di Coppa Italia 2014

Dici Fiorentina e per Lorenzo Insigne non sarà mai una sfida come le altre. Il viola esalta il capitano del Napoli. È la squadra cui ha segnato più gol. Il bottino è fermo a otto, sei in campionato e due nella finale di Coppa Italia del 2014 conquistata a Roma. La storia stasera vivrà un altro capitolo. Insigne è il più in forma del Napoli e martedì scorso contro il Perugia ha sfatato il tabù San Paolo realizzando i primi gol a Fuorigrotta della sua stagione. Non intende fermarsi adesso e Rino Gattuso confida nel suo talento per festeggiare la vittoria in campionato ( in casa manca addirittura dal 19 ottobre). Il feeling tra Insigne e l’allenatore è altissimo. Complimenti reciproci e grande stima. Lo scrive Repubblica Napoli.

Redazione VN
80
La Lazio non si ferma più: goleada contro la Sampdoria, super Immobile

Tutto facile per la Lazio: pokerissimo contro la Sampdoria

LAZIO: Strakosha, Patric, Acerbi, Radu, Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Jony, Immobile, Caicedo
SAMPDORIA: Audero, Bereszynski, Chabot, Colley, Murru, Jankto, Thorsby, Vieira, Linetty, Gabbiadini, Caprari
Lazio 5 - 1 Sampdoria
Grazie per aver seguito la diretta di questo Lazio-Sampdoria tempestato di gol e arrivederci ai prossimi appuntamenti con la Serie A 2019/20.
La Lazio colleziona la sua undicesima vittoria consecutiva e inizia il girone di ritorno nel migliore dei modi, urlando a gran voce che nella volata scudetto ci sarà fino alla fine. Gli uomini di Inzaghi sono stati un rullo compressore nel match odierno, risolvendo la pratica Sampdoria già nei primi venti minuti di gioco, con ben tre reti messe a segno. Una menzione speciale va come al solito a Ciro Immobile, autore di una tripletta e sempre più trascinatore dei biancocelesti. Con 23 gol all'attivo, il centravanti classe '90 ha sempre più nel mirino il record di Higuain di 36 reti in una singola stagione. Dall'altro lato c'è una Sampdoria annichilita dalla furia biancoceleste, che dovrà raccogliere i cocci di una partita da dimenticare e ripartire da quanto di buono fatto nelle uscite precedenti in campionato.
90'
Finisce la partita! La Lazio travolge la Sampdoria con un sonoro 5-1.
89'
Chiffi decide saggiamente di non assegnare alcun minuto di recupero.
88'
Ultimi minuti di gioco molto frammentati, con la gara che oramai non ha quasi più nulla da dire, col punteggio fisso sul 5-1.
84'
Nei dieci minuti finali del match il ritmo è visibilmente calato, con le due squadre che si limitano ad un palleggio innocuo a centrocampo.
80'
OCCASIONE LAZIO! Immobile ad un passo dal poker personale: a pochi passi da Audero, il centravanti biancoceleste sfiora il palo alla destra del portiere della Samp, disturbato anche dalla scivolata di Augello.
77'
La Sampdoria si getta alla disperata in attacco, con un uomo in meno e con l'unico intento di rendere meno amaro un passivo severissimo.
73'
Cartellino rosso a Julian Chabot per un fallo da ultimo uomo ai danni di Adekanye in volata verso la porta.
71'
Sostituzione per la Sampdoria: fuori Manolo Gabbiadini, dentro Federico Bonazzoli.
70'
GOL! Lazio-SAMPDORIA 5-1! Rete di Karol Linetty! Sulla ribattuta del tiro di Gabbiadini, Linetty dal limite dell'area infila Strakosha, spiazzato dal tiro angolato del mediano polacco.
68'
Cartellino giallo a Bobby Adekanye per un tocco col braccio.
66'
Sostituzione per la Lazio: fuori Francesco Acerbi che lamenta un fastidio, dentro Denis Vavro.
65'
GOL! LAZIO-Sampdoria 5-0! Rete su rigore di Ciro Immobile! Il centravanti della Lazio trasforma magistralmente dal dischetto, con un piazzato alto alla sinistra di Audero.
64'
CALCIO DI RIGORE LAZIO! Chiffi decide di assegnare il calcio di rigore a favore della Lazio.
63'
Sostituzione per la Sampdoria: fuori Nicola Murru, dentro Tommaso Augello.
63'
Chiffi si affida all''On field review' per un sospetto calcio di rigore a favore della Lazio, per un fallo di mano di Colley.
62'
Cartellino giallo ad Omar Colley per il tocco con la mano che ha provocato il calcio di rigore.
60'
Immobile questa volta nei panni del rifinitore serve una palla deliziosa a Luis Alberto, che a pochi passi non riesce a trovare lo specchio, causa l'intervento in estirada di Bereszynski.
58'
Sostituzione per la Lazio: fuori Caicedo che ha aperto le marcature, dentro Adekanye.
54'
GOL! LAZIO-Sampdoria 4-0! Rete di Bastos! Dopo una serie di rimpalli sulla trequarti blucerchiata, Leiva raccoglie il pallone e lo serve per Bastos in proiezione offensiva: il terzino piazza sotto la traversa con un piattone forte e preciso.
53'
Molto sollecitato in questo avvio di ripresa Lazzarri, con la Lazio che sta prediligendo la corsia destra in fase di costruzione.
52'
Tenta l'incursione in area dalla destra Gabbiadini, ma Jony in ripiegamento difensivo gli ruba pallo senza commettere fallo.
49'
Sostituzione per la Lazio: fuori Ştefan Radu per un fastidio muscolare, dentro Bastos.
47'
Parte subito arrembante la Lazio, con Lazzari che arriva sul fondo e mette un velenoso traversone a mezza altezza dalla destra.
47'
Riprende il match. Palla ai blucerchiati.
46'
Sostituzione per la Sampdoria: fuori Jakub Jankto, dentro Albin Ekdal.
La ripresa inizierà con il match già ben indirizzato, con la Lazio che probabilmente non si accontenterà di amministrare il vantaggio e continuerà ad esprimere il solito gioco sontuoso, forte anche di un Ciro Immobile in stato di grazia e molto ispirato anche oggi.
Primo tempo del tutto a senso unico, con la Lazio che nei primi venti minuti ha travolto la Sampdoria con tre gol messi a segno in rapida successione. L'uomo di giornata tra le fila biancocelesti è il solito Immobile, che oltre ad aver propiziato il primo gol ha poi realizzato la sua ennesima doppietta stagionale, regalando alla sua squadra un vantaggio consistente dopo i primi 45 minuti di gioco.
45'+1'
Finisce il primo tempo. Lazio che domina conducendo sul 3-0.
44'
DOPPIA OCCASIONE LAZIO! Dopo una carambola in area di rigore, Acerbi a pochi passi dalla porta non riesce ad insaccare, servendo poi l'accorrente Luis Alberto che piazza sul secondo palo: Audero chiamato al gran salvataggio.
39'
La Lazio ha serrato i ranghi, dopo aver acquisito un margine di vantaggio considerevole. La Samp non riesce a scardinare la difesa avversaria.
37'
Ci prova Caprari, la cui conclusione sporcata da Lazzari in estirada costringe Strakosha a tuffarsi sulla sua destra per mettere in angolo.
35'
La Lazio ha calato leggermente il ritmo, forte dell'ampio vantaggio, concedendo il palleggio alla Sampdoria che cerca di costruire partendo dal basso.
33'
La Sampdoria si fa vedere sulla trequarti con Vieira, la cui conclusione alta e velleitaria non impensierisce Strakosha.
31'
Cartellino giallo a Ronaldo Vieira per aver abbattuto Caicedo sulla linea di centrocampo.
30'
Arrivati alla mezz'ora di gioco, la Sampdoria comincia timidamente a farsi vedere nella metà campo avversaria, ma senza un'idea di gioco ben precisa.
27'
Immobile e Caicedo si trovano a memoria sul fronte offensivo, con la difesa della Sampdoria che arranca dietro.
25'
La Lazio attacca quasi a pieno organico, non paga del triplce vantaggio conquistato in soli venti minuti dall'inizio del match.
24'
Lazio travolgente in questo avvio di gara, con la Sampdoria che ha accusato il colpo e fa fatica a ripartire.
20'
GOL! LAZIO-Sampdoria 3-0! Rete di Ciro Immobile! Sul lancio dalle retrovie di Acerbi, il centravanti biancoceleste aggancia con maestria, mette a sedere Audero in uscita e infila ancora una volta il portiere doriano.
17'
GOL! LAZIO-Sampdoria 2-0! Rete su rigore di Ciro Immobile! L'attaccante napoletano trasforma con freddezza e precisione il tiro dagli undici metri, spiazzando Audero e portandosi a quota 21 gol in campionato.
17'
CALCIO DI RIGORE LAZIO! Sull'imbucata dalla destra di Lazzari, Murru colpisce il pallone col braccio largo: Chiffi non ha dubbi nell'indicare il dischetto.
15'
La Lazio fa girare la palla con scorrevolezza, cercando spesso le ali Lazzari e Jony sulle rispettive corsie.
12'
I blucerchiati si affidano ai lanci lunghi per arrivare dalle parti di Strakosha, ma la difesa biancoceleste è impenetrabile per adesso.
10'
La Lazio galvanizzata dal vantaggio continua a spingere sull'acceleratore. La Samp accenna una minima reazione.
7'
GOL! LAZIO-Sampdoria 1-0! Rete di Felipe Caicedo! Immobile dopo aver fatto a sportellate con Chabot per tutta la metà campo avversaria, arriva alla conclusione all'ingresso in area di rigore, con Caicedo che si avventa sulla respinta corta di Audero e ribadisce in rete.
4'
OCCASIONE LAZIO! Immobile appoggia a limite dell'area e Luis Alberto sfiora il palo alla destra di Audero, con un rasoterra angolato.
1'
Subito in avanti la Sampdoria, con Linetty che arriva al tiro a limite dell'area su filtrante di Caprari: Strakosha sicuro in presa bassa.
1'
Inizia la partita! Primo pallone affidato alla Lazio.
E’ tutto pronto all’Olimpico, con le squadre che fanno il loro ingresso in campo. Sarà Daniele Chiffi a dirigere l’incontro.
Nei blucerchiati la grande sorpresa è la panchina iniziale di Quagliarella, reduce dalla doppietta contro il Brescia nell’ultima giornata. Ranieri opta per il tandem offensivo composto da Gabbiadini e Caprari, dopo aver confermato in conferenza stampa prepartita che farà affidamento sui suoi quattro attaccanti fino al termine della stagione, con Bonazzoli al rientro dal lungo infortunio. In difesa Colley ritrova il suo posto al centro della retroguardia, rilevando Vasco Regini.
Simone Inzaghi adopera qualche cambio nella formazione che ha battuto il Napoli nell’ultima gara di campionato, lanciando Patric nel terzetto difensivo e Jony sull’out di sinistra al posto di Lulic. A supporto del capocannoniere Immobile ci sarà ancora Caicedo, complici le condizioni non ottimali di Correa che partirà dalla panchina.
La Sampdoria risponde col rodato 4-4-2, composto da: Audero - Bereszynski, Chabot, Colley, Murru - Linetty, Thorsby, Vieira, Jankto - Caprari, Gabbiadini. A disposizione: Seculin, Falcone, Augello, Ekdal, Bonazzoli, Rigoni, Regini, Maroni, Leris, Quagliarella, Rocha, Bertolacci.
La Lazio si schiera con il consueto 3-5-2, formato da: Strakosha - Patric, Acerbi, Radu - Lazzari, Milinkovic, Leiva, Luis Alberto, Jony - Caicedo, Immobile. A disposizione: Guerrieri, Proto, Luiz Felipe, Berisha, D. Anderson, Correa, Bastos, Parolo, A. Anderson, Adekanye, Minala, Vavro.
All’Olimpico arriva una Sampdoria risollevata dalla cura Ranieri, che naviga in acque relativamente tranquille rispetto a qualche mese fa. Con l’ex tecnico del Leicester i blucerchiati hanno ritrovato gioco e risultati, tirandosi fuori dalla zona calda della classifica. I doriani vorranno dar seguito alla roboante prestazione del turno scorso, che li ha visti travolgere il Brescia con un netto 5-1.
La Lazio approccia la seconda parte di stagione con il morale alle stelle, forte del filotto di dieci vittorie consecutive da cui sono reduci i biancocelesti, che di fatto ha lanciato gli uomini di Inzaghi in piena corsa verso lo scudetto. Con una vittoria oggi la squadra capitolina si avvicinerebbe ulteriormente a Inter e Juventus che la precedono in classifica, pur sempre in attesa di recuperare la sfida contro il Verona ad inizio febbraio.
Benvenuti alla diretta di Lazio-Sampdoria, prima sfida del girone di ritorno della Serie A 2019/20.
 
Redazione VN
Pages: 1 ... 5 6 7 89 10