Recent Posts

Pages: 1 2 3 45 6 7 ... 10
31
A Cagliari una questione di orgoglio, altro che amichevole e pareggite

La gara della Sardegna Arena servirà per mostrare la voglia di giocarsela fino alla fine

Questione di orgoglio. La mette su questo piano La Nazione questa mattina in edicola nell’ottica della partita di Cagliari, perché per alcuni la stagione dipende solo dalla semifinale di Coppa Italia, per altri sarà solo la prima di undici amichevoli. Invece no, perché tornare dalla Sardegna con un successo significherebbe dare una scossa anche e soprattutto a livello psicologico, per credere ancora all’Europa e provarci ancora con più vittorie possibili. Del resto le motivazioni al gruppo non mancano ed è tanta la voglia di dimostrare di essere guariti dalla pareggite che aveva attanagliato la squadra soprattutto nel girone di andata. Con un Chiesa che, seppur non al top, dovrà ancora una volta trascinare i compagni al successo.

Redazione VN
32
A Cagliari una questione di orgoglio, altro che amichevole e pareggite

La gara della Sardegna Arena servirà per mostrare la voglia di giocarsela fino alla fine

Questione di orgoglio. La mette su questo piano La Nazione questa mattina in edicola nell’ottica della partita di Cagliari, perché per alcuni la stagione dipende solo dalla semifinale di Coppa Italia, per altri sarà solo la prima di undici amichevoli. Invece no, perché tornare dalla Sardegna con un successo significherebbe dare una scossa anche e soprattutto a livello psicologico, per credere ancora all’Europa e provarci ancora con più vittorie possibili. Del resto le motivazioni al gruppo non mancano ed è tanta la voglia di dimostrare di essere guariti dalla pareggite che aveva attanagliato la squadra soprattutto nel girone di andata. Con un Chiesa che, seppur non al top, dovrà ancora una volta trascinare i compagni al successo.

Redazione VN
33
Pioli, un tris di candidati per la successione. Ma se ne parlerà a fine stagione

In casa Fiorentina è partito il toto-allenatore

Mancano ancora due mesi alla fine della stagione, ma in casa Fiorentina già si sfoglia la margherita dei possibili sostituti di Pioli. Secondo La Gazzetta Dello Sport sono tre i principali candidati per la successione: fra di loro Rolando Maran, attuale guida del Cagliari e oggi avversario proprio di Pioli, ma anche De Zerbi e Giampaolo rispettivamente di Sampdoria e Sassuolo. Come si legge, però, la società non deciderà di muoversi fino a fine stagione per lasciare squadra e tecnico concentrati sul finale di campionato.

Redazione VN
34
Muriel, tra record e traguardi. La Fiorentina ha già deciso: è perfetto

L’impatto del colombiano con la stagione della squadra è stato significativo, e stasera va a caccia della rete per due ragioni oltre il risultato

Alla sua prima stagione in Italia, Muriel a Cagliari aveva lasciato subito il segno. Una rete perfetta che aveva mostrato ed esaltato tutte le sue caratteristiche. Stasera allora è necessario ripetersi perché in ballo c’è perfino una cifra tonda: 50 reti nella serie A italiana. Il gol contro la Lazio, scrive Stadio, è stato infatti il 49esimo nella massima serie.

Nel mirino c’è anche un altro traguardo: arrivare a segnare per quattro gare di fila in campionato come ha già fatto in maglia viola Ilicic nella stagione 2015/16, dalla 15esima alla 18esima giornata con Udinese, Juventus, Chievo e Palermo. Impresa possibile per Muriel, che per adesso ha segnato consecutivamente in campionato nelle ultime tre uscite (Inter, Atalanta e Lazio).

La Fiorentina ha già deciso: lo riscatterà dal Siviglia. Ha già convinto tutti ed è perfetto per il futuro a tinte viola. Da quando è arrivato ha già realizzato otto reti e in più ha dato sfoggio di quasi tutto il suo repertorio: azioni personali, gol di destro e sinistro, su punizione. Senza dimenticare l’intesa perfetta con Chiesa e gli altri compagni di reparto.

Redazione VN
35
Fiorentina, il futuro è adesso: la Coppa Italia può decidere il destino di Pioli

I prossimi impegni dei viola decideranno il cambio o meno in panchina

Con il Cagliari per una scossa sul campo. Eh già, perché i risultati sono negli ultimi giorni hanno lasciato spazio alle chiacchiere – molte – sul futuro dell’allenatore viola. Pioli, del resto, è stato piuttosto chiaro parlando di una decisione già presa sul proprio destino e il toto-allenatore è già partito. La Gazzetta Dello Sport riparte questa mattina da qui per presentare la sfida con i sardi: prepararla ed affrontarla al meglio per prepararsi al grande appuntamento di Bergamo per la semifinale di Coppa Italia. Di fatto, la stagione viola dipenderà in gran parte da quei 90′ restanti: una qualificazione alla finale (e l’eventuale primo trofeo degli ultimi diciotto anni) potrebbero anche cambiare le idee di Pioli, che ieri ha ribadito l’importanza di non abbassare la guardia.

Redazione VN
36
Fiorentina, il futuro è adesso: la Coppa Italia può decidere il destino di Pioli

I prossimi impegni dei viola decideranno il cambio o meno in panchina

Con il Cagliari per una scossa sul campo. Eh già, perché i risultati sono negli ultimi giorni hanno lasciato spazio alle chiacchiere – molte – sul futuro dell’allenatore viola. Pioli, del resto, è stato piuttosto chiaro parlando di una decisione già presa sul proprio destino e il toto-allenatore è già partito. La Gazzetta Dello Sport riparte questa mattina da qui per presentare la sfida con i sardi: prepararla ed affrontarla al meglio per prepararsi al grande appuntamento di Bergamo per la semifinale di Coppa Italia. Di fatto, la stagione viola dipenderà in gran parte da quei 90′ restanti: una qualificazione alla finale (e l’eventuale primo trofeo degli ultimi diciotto anni) potrebbero anche cambiare le idee di Pioli, che ieri ha ribadito l’importanza di non abbassare la guardia.

Redazione VN
37
Simeone e la legge del subentrante: dalla panchina ha un impatto diverso

Delle sette reti segnate in stagione, ben quattro sono arrivate nelle sei partite in cui è entrato dalla panchina

Basta leggere i numeri, scrive Stadio: sette i gol stagionali fin qui segnati da Giovanni Simeone, quattro dei quali inventati dopo aver dovuto assistere al fischio d’inizio seduto. Con il Sassuolo, lo scorso dicembre, ha riaperto la gara, mentre a Ferrara in 9 minuti ha virtualmente chiuso quella contro la Spal. Il resto lo ha fatto in Coppa, contro la Roma: in poco più di un quarto d’ora si è regalato la gioia della prima marcatura multipla della stagione, autore del sesto e del settimo gol della gara.

Redazione VN
38
Pierwsze strony piątkowych wydań dzienników sportowych

LA GAZZETTA DELLO SPORT

CORRIERE DELLO SPORT

TUTTOSPORT
39
Le prime pagine dei quotidiani sportivi

Ecco come aprono i quotidiani sportivi in edicola oggi

LA GAZZETTA DELLO SPORT

CORRIERE DELLO SPORT

TUTTOSPORT


Redazione VN
40
Fiorentina, tre dubbi di formazione da sciogliere per Pioli. In mezzo torna Norgaard

Facciamo il punto a poco più di dieci ore dal fischio d’inizio di Cagliari-Fiorentina

In porta ci sarà ancora Terracciano dopo il buon debutto di domenica scorsa contro la Lazio, mentre nel mezzo il posto da “regista” se lo prende Norgaard che torna così a ritagliarsi uno spazio a distanza di quasi due mesi dall’ultima volta (a Verona lo scorso 27 gennaio). Lo scrive Stadio nell’edizione in edicola questa mattina.

Legata al reparto mediano un’altra scelta importante riguarda il terzo da affiancare al danese e a Benassi: Dabo se Pioli vorrà una maggiore interdizione, Gerson se vorrà una Fiorentina più spregiudicata. Nella seconda opzione sarebbe Mirallas (in vantaggio su Simeone) a completare il tridente offensivo con Chiesa e Muriel.

Capitolo difesa: Laurini si gioca il posto con Vitor Hugo, e anche in questo duello dipenderà dal modo in cui il tecnico intende affrontare il Cagliari: via libera al brasiliano (con Milenkovic sulla fascia) per aumentare la presenza fisica; spazio al francese (con Milenkovic al centro) per privilegiare la corsa. Pioli deciderà in mattinata.

Redazione VN
Pages: 1 2 3 45 6 7 ... 10