Post reply

Warning: this topic has not been posted in for at least 30 days.
Unless you're sure you want to reply, please consider starting a new topic.
Name:
Email:
Subject:
Message icon:

Anti-spam: complete the task

shortcuts: hit alt+s to submit/post or alt+p to preview


Topic Summary

Posted by: Chiesa
« on: 04/17/19, 01:53 »

Montella e la dimensione: “Volevo solo difendere la squadra”

Montella è tornato a parlare della famosa “dimensione”

Riprendiamo un passaggio interessante della conferenza stampa di Montella, tornato a parlare della “dimensione” che tanto aveva fatto discutere anni fa:

“Un messaggio alla piazza? Io e la piazza non abbiamo nessun problema. Bisogna sempre contestualizzare il momento, in passato ho detto alcune cose, sulla “dimensione”,  per scuotere la squadra e per vincere le ultime cinque partite. Io scelsi di prendermi alcune responsabilità, unendo intorno a me i giocatori, che per me diedero tutto e riportarono la Fiorentina in Europa League.”

Redazione VN
Posted by: Chiesa
« on: 04/17/19, 01:46 »

VIDEO – Montella: “Mie parole sulla dimensione? Dette per difendere la squadra, per andare in EL”

Immagini dalla presentazione di Vincenzo Montella, di nuovo sulla panchina della Fiorentina


Redazione VN
Posted by: Chiesa
« on: 04/17/19, 01:44 »

VIDEO – Montella sulla rosa: “Ho fatto le mie riflessioni. Non c’è tempo per stravolgere”

Montella ha parlato del momento della rosa, nel giorno della sua presentazione


Iacopo Nathan
Posted by: Chiesa
« on: 04/17/19, 01:39 »

VIDEO – Montella: “Ho parlato di calcio per tre ore con Corvino e ho scelto Firenze. La città…”

Vincenzo Montella si presenta all’ inizio della sua seconda avventura sulla panchina viola


Redazione VN
Posted by: Chiesa
« on: 04/17/19, 01:23 »

Corvino: “Montella scelta migliore e condivisa da tutti. Tecnico anche per il futuro”

Pantaleo Corvino ha parlato prima della presentazione di Vincenzo Montella

Pantaleo Corvino, direttore generale della Fiorentina, ha parlato prima della presentazione di Vincenzo Montella, alla sua seconda esperienza sulla panchina viola:

“Alle volte un direttore si trova a dover prendere una decisione forte e velocemente. La scelta di Vincenzo è stata per noi la migliore, condivisa da tutti. Per lui parla la sua storia, conosce Firenze e la sua storia. Per noi rispondeva al meglio, in un momento in cui non era facile cambiare in corsa, siamo riusciti a trovare il meglio. Anche la proprietà è molto felice, Vincenzo è una soluzione per il presente e anche per il futuro”.

Iacopo Nathan
Posted by: Chiesa
« on: 04/17/19, 01:22 »

FOTO VN – Tanti sorrisi e la stretta di mano tra Corvino e Montella

Lo scatto realizzato dal nostro inviato in sala stampa

Tanti sorrisi a fare da cornice alla (seconda) presentazione di Vincenzo Montella come neo tecnico viola. Nella foto firmata da Violanews.com la prima stretta di mano pubblica tra l’Aeroplanino e il d.g. Pantaleo Corvino.



Iacopo Nathan
Posted by: Chiesa
« on: 04/17/19, 01:19 »

Antognoni: “Montella allenatore di spessore. Pioli ha lavorato bene, in bocca al lupo”

Giancarlo Antognoni ha parlato prima della presentazione di Vincenzo Montella

Giancarlo Antognoni, club manager della Fiorentina, ha parlato prima della conferenza stampa di presentazione di Vincenzo Montella, alla sua seconda esperienza sulla panchina viola:

“Faccio un grosso in bocca al lupo a Pioli per il suo futuro, negli scorsi due anni ha lavorato molto bene. Volevamo un allenatore di spessore da subito e abbiamo scelto Montella. Ci ricordiamo delle sue belle partite disputate con la Fiorentina, speriamo si possa ripetere da qui a fine campionato. I tifosi sono in subbuglio, ma fino alla fine del campionato vedremo una Fiorentina competitiva”.

Iacopo Nathan
Posted by: Chiesa
« on: 04/17/19, 01:16 »

Montella si presenta: “Convinto da Della Valle e Corvino, ora voglio entusiasmo. Possiamo fare un’annata storica”

Riecco l’Aeroplanino! Dopo l’ufficializzazione arrivata nel primo pomeriggio, Montella si è presentato in sala stampa

Vincenzo Montella è tornato da oggi pomeriggio sulla panchina della Fiorentina. Pronti, via ed ecco subito la presentazione in sala stampa:

“Voglio ringraziare da subito la famiglia Della Valle e Cognigni, che mi hanno dato questa nuova grande possibilità. Lavoreremo per ristabilire grande entusiasmo, come prima”.

Come è andata la trattativa? “Mi ha convinto la famiglia Della Valle e il direttore, quattro anni fa era finito un ciclo ed era arrivato il momento di salutarci. Ci siamo lasciati in un momento burrascoso ma abbiamo chiarito. Vogliamo lavorare per riportare l’entusiasmo che c’era prima, dobbiamo farlo tutti insieme. Il campo ci dirà dove possiamo arrivare”.

Con la squadra? “Con i ragazzi ci siamo incontrati, ma inizieremo domani. Voglio ragazzi determinati e che guardano avanti, con forza e determinazione. Questi calciatori li conosco, ho visto tante partite, ora mi interessa l’energia e la voglia di fare bene, pensando alle cose positive. Con il giusto lavoro, possiamo far diventare questa annata complicata, storica per la Fiorentina”.

Ambizioni? “Vogliamo fare il massimo, tornare a divertirci con una squadra che è giovane e può fare molto bene. Ho scelto questa proposta perché sono convinto, ho grande passione per questo mestiere e per questa squadra. Una parte l’ha fatta anche la città, di cui sono innamorato”.

Che Montella sono ora? “Un Montella più maturo, con più esperienza. Appena è arrivata la Fiorentina non ho avuto dubbi, ho parlato con il direttore di calcio, e non ho nemmeno parlato di contratto. Mi piace il campo ed il calcio”.

“Quando sono arrivato non avevo un giocatore, adesso la situazione è molto diversa. C’è unità, la squadra sta faticando, ma ci sono bravissimi ragazzi giovani, che hanno bisogno di sostegno. Hanno dimostrato che possono fare molto bene e togliersi tante soddisfazioni”.

Coppa Italia? “Per fare bene si deve lavorare bene in campionato, abbiamo 7 partite per un sogno”.

Voglia di rivalsa? “Ho voglia di incidere, di stare sul campo e lavorare. Ho tanta voglia di rimettermi in discussione ed allenare, anche dopo qualche periodo complicato”.

Intervenire sulla squadra? “Saranno le caratteristiche dei giocatori che mi aiuteranno, anche se alcuni forse dovranno essere plasmati ad un diverso modo di calcio. Non abbiamo molto tempo per pagare dazio da stravolgimenti adesso”.

Errori da non rifare? “Servirà chiarezza e serenità, sopratutto sotto l’aspetto tecnico e degli obbiettivi”.

Muriel e Chiesa? “Luis ha potenzialità straordinarie, servirà portarlo sulla continuità delle 38 partite. Quest’anno qui ha fatto benissimo. Federico è straordinario, tutti gli allenatori lo vorrebbero. In ogni partita ha la giusta fame e carica”.

Un messaggio alla piazza? “Io e la piazza non abbiamo nessun problema. Bisogna sempre contestualizzare il momento, in passato ho detto alcune cose, sulla “dimensione”,  per scuotere la squadra e per vincere le ultime cinque partite. Io scelsi di prendermi alcune responsabilità, unendo intorno a me i giocatori, che per me diedero tutto e riportarono la Fiorentina in Europa League”.

Contatti con i Della Valle? “Ho parlato con Diego e Cognigni, con Andrea non siamo riusciti a sentirci. Ho sempre contatti con la società che è sempre stata presente e partecipe”.

Stagione in corso? “Prendere una squadra in corso è sempre molto importante per un allenatore, sicuramente farò meno errori del passato”.
 
Iacopo Nathan