Author Topic: Restyling del Franchi. Riparte il progetto  (Read 6897 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 436103
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Restyling del Franchi. Riparte il progetto
« Reply #488 on: 04/28/21, 17:12 »
Franchi: si delinea la strategia del comune, ma Commisso resta freddo

Si delinea la la road map del Franchi, l'iter e le tempistiche

Come riportato questa mattina dall'approfondimento di Repubblica, grazie ai 95 milioni garantiti dal Recovery Fund la road map del Franchi è adesso delineata. Il bando di concorso internazionale sarà pubblicato entro metà maggio. Il progetto vincitore potrebbe essere presentato a primavera 2022. Quindi subito progettazione definitiva e partenza dei cantieri tra fine 2023 e inizi 2024. L’ambizione è quella di inaugurare il nuovo stadio nel 2026.

I grandi nomi internazionali dell’architettura stanno già guardando con attenzione a Firenze, riporta il quotidiano, da Piano a Boeri, da Meis a Foster. C'è anche Casamonti, uomo fidato di Commisso. Al progettista, oltre al lavoro sullo stadio, sarà richiesto anche un concept del nuovo Campo di Marte, tra mobilità, spazi commerciali e culturali. Un rinnovamento totale del quartiere. Tuttavia Commisso al momento non appare per nulla interessato ad un ruolo da protagonista nell’operazione. Troppi gli interrogativi posti dal patron ancora senza risposta. Quest'ultimi relativi al futuro affitto del nuovo impianto, la gestione degli spazi commerciali e le tempistiche di realizzazione.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 436103
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Restyling del Franchi. Riparte il progetto
« Reply #489 on: 04/30/21, 21:11 »
Bellinazzo: “Assurdo disincentivare Commisso e usare 95mln pubblici per Franchi”

Franchi e Campi Bisenzio, il giornalista s'interroga: "Perché usare le risorse del Recovery Fund per non fare un nuovo stadio?"

Continua a far discutere la scelta di destinare una parte dei soldi del Recovery Fund per il riammodernamento del Franchi. L'ultima voce a riguardo in ordine temporale è quella di Marco Bellinnazzo, giornalista del Sole 24 Ore. Questo il suo pensiero su Twitter: "Solo a me pare assurdo che a Firenze si sia disincentivato un privato a investire 250 milioni per un nuovo stadio e si useranno 95 milioni del Recovery Fund (pubblici) per ristrutturare il Franchi (somma peraltro insufficiente a renderlo redditizio)?".



Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 436103
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Restyling del Franchi. Riparte il progetto
« Reply #490 on: 05/02/21, 15:58 »
Franchi ristrutturato, a chi giova?

Una riflessione sulla recente decisione di destinare 95 milioni di euro per la ristrutturazione dello stadio Franchi.

Gli antichi romani ammonivano spesso dicendo 'cui prodest' ovvero 'a chi giova' e noi oggi lo vogliamo riproporre in funzione della notizia ormai ampiamente risaputa  che tra i fondi destinati dallo Stato al recupero delle opere d'arte ci sono anche 95 milioni di euro per la ristrutturazione del Franchi. Ovviamente a Firenze non potevano mancare le polemiche sull'operazione portata avanti da Dario Nardella con l'aiuto del Governo. Molto hanno pensato che tutti quel soldi sarebbero potuti servire per sistemare altro a Firenze, ma non è proprio così perché il 95 milioni fanno parte di quanto è stato destinato al “Piano strategico grandi attrattori culturali”, che fa capo al Mibac il tutto insieme a grandi opere centrali per il futuro di intere città: si va dal potenziamento della Biennale di Venezia al Parco archeologico sull’Appia antica di Roma, dal porto vecchio di Trieste al Waterfront di Reggio Calabria. Un totale di circa un miliardo e mezzo per 14 progetti. Fra cui appunto il Franchi, unico stadio. Ergo se Franceschini non avesse inserito la ristrutturazione del Franchi in questo 'pacchetto' Firenze non avrebbe avuto altro in cambio.

Il punto però è un altro: una volta che, conoscendo la burocrazia italica notoriamente dal passo lento e cadenzato, il Franchi subirà fra molto anni un deciso miglioramento, questo farà il gioco della Fiorentina e del suo patron Commisso? E qui credo di non sbagliarmi nel rispondere di no. Se Commisso dovesse decidere di restare al Franchi avrebbe sempre uno stadio in concessione per il quale pagare un affitto e non uno stadio di proprietà che il patron avrebbe desiderato per vari motivi. Il primo è quello dei poter inserire nell'asset societario una proprietà immobiliare di un certo valore economico capace di dare più respiro al valore societario. Il secondo motivo è che uno stadio di proprietà genera profitti (magari non da subito) ma non obbliga a pagare un affitto annuale. Il terzo motivo non è economico ma riguarda la comodità dei tifosi che sicuramente potranno trarre giovamento dalle migliorie che verranno fatte sul Franchi che comunque retterà pur sempre uno stadio costruito negli anni 30 del ventesimo secolo, ovvero quasi cento anni fa. Uno stadio costruito ex novo avrebbe sicuramente un criterio completamente diverso di far godere la partita ai tifosi e non solo magari delle curve più vicine e qualche posto coperto in più.

Allora eccoci al titolo: a chi giova avere uno stadio Franchi rimesso a nuovo con i soldi del Mibac? Certamente i tifosi potranno avere maggiori comodità e questo non dovrebbe essere in dubbio, ma la vera vittoria è quella del Sindaco Dario Nardella che si potrà vantare (giustamente) di aver riportato il Franchi a nuovo senza far spendere una lira al Comune e quindi alla cittadinanza. E nell'ipotetico incontro tra lui e Rocco Commisso adesso il cerino è nelle mani del patron italo americano che dovrà decidere se accettare un Franchi tirato a lucido ma non di sua proprietà oppure continuare nella sua ricerca di un terreno per costruire uno stadio tutto suo per la Fiorentina.

Saverio Pestuggia
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 436103
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Restyling del Franchi. Riparte il progetto
« Reply #491 on: 05/03/21, 19:47 »
Nardella:” Faccio tutto per il bene della Fiorentina. Franchi? Ha vinto Firenze”

Nardella sul restyling del Franchi: "E' la vittoria di Firenze"

Il sindaco di Firenze Dario Nardella è intervenuto a Rtv38 dove ha toccato il tema legato allo stadio Franchi, inserito nel Recovery found: "E' una vittoria di Firenze. Lo Stato ha messo la faccia su un progetto che è di grande livello culturale. Vorrei rispondere ad alcune critiche sul fatto che si usino questi soldi per uno stadio ricordando che tali risorse fanno parte di un fondo dedicato proprio al patrimonio culturale. Il nuovo stadio sarà dieci volte più funzionale e interessante dal punto di vista dei servizi e delle attività commerciale rispetto a quello di ora. Ho sempre mantenuto un ottimo rapporto con la Fiorentina e con Commisso in particolare: ci siamo visti anche qualche giorno fa, ci rivedremo a breve. Quello che io faccio, lo faccio per la città e lo faccio anche per la Fiorentina".

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 436103
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Restyling del Franchi. Riparte il progetto
« Reply #492 on: 05/05/21, 18:43 »
Tramvia, ok alla linea per Rovezzano: nel progetto il parcheggio per lo Stadio

L'assessore Giorgetti: "Per la zona dello stadio e per l'area sportiva la tramvia porterà in dote circa 3.000 posti auto a servizio dei residenti e di chi usa le strutture sportive."

Questo il comunicato integrale del Comune di Firenze che sancisce il via libera della giunta per la progettazione della linea per Rovezzano. Nel progetto è previsto un parcheggio da 3.000 posti a Campo di Marte e un altro scambiatore al capolinea di Rovezzano:

"Ancora un passo avanti per il sistema tranviario fiorentino e per la riqualificazione di tutta l’area di Campo di Marte. La giunta ieri ha approvato, su proposta dell'assessore alla Mobilità Stefano Giorgetti, gli indirizzi per la progettazione definitiva della linea 3.2.2 piazza Libertà-Rovezzano. Progettazione che sarà a cura della Tram di Firenze, come da contratto di concessione. E tra le indicazioni emerse nel corso di approfondimenti alla progettazione che si sono svolti tra gli uffici comunali, del Quartiere 2 e i tecnici di Tram, la previsione di due grandi parcheggi scambiatori: il primo da 3.000 posti a Campo di Marte a servizio anche dell'area sportiva e dello stadio. E il secondo al capolinea di Rovezzano, dove sorgerà l'hub intermodale collegato direttamente al Viadotto Marco Polo grazie al prolungamento già in corso di progettazione. "La realizzazione di una infrastruttura così importante rappresenta l'occasione anche per riqualificare interi pezzi di città, ad iniziare dalla viabilità e della sosta- sottolinea l'assessore Giorgetti -. Per la zona dello stadio e per l'area sportiva la tramvia porterà in dote circa 3.000 posti auto a servizio dei residenti e di chi usa le strutture sportive. Senza dimenticare la vocazione di interscambio tra mezzi di trasporto su ferro e su gomma già presente nella zona di Campo di Marte e che con la tramvia diventerà ancora più forte". Il grande parcheggio da circa 3.000 posti si prevede sia realizzato su area ferroviaria e proprio per agevolare il più possibile l'intermodalità tramvia-mezzi privato, è prevista in prossimità la fermata "Piscina" della tramvia. Il secondo grande parcheggio sarà realizzato al capolinea di Rovezzano dove sorgerà un grande hub intermodale. Un nodo di interscambio ferro-gomma che sarà collegato direttamente al Viadotto Marco Polo. É in corso di progettazione il prolungamento del viadotto fino a via della Chimera che prevede anche il sottoattraversamento della linea ferroviaria. Grazie a questo collegamento chi arriva dall'autostrada potrà lasciare l'auto e raggiungere con la tramvia lo stadio e altre zone della città. Tra gli altri indirizzi ai progettisti anche quello di studiare l'allargamento di via del Mezzetta come alternativa per la corsia sud a via del Gignoro dove sarà realizzata la sede tranviaria. Per quanto riguarda la linea 3.2.2 piazza della Libertà-Campo di Marte-Rovezzano, si tratta di circa 6 chilometri con 15 fermate. Rappresenta la prosecuzione della 3.2.1 Bagno a Ripoli-Libertà e che, una volta completati i cantieri dei due rami, si svilupperà su circa 14 chilometri dotando tutta la zona sud di un sistema di trasporto pubblico efficiente, efficace ed ecologico collegato, grazie alle altre linee, anche al centro storico, Careggi e l’Aeroporto solo per citare i più importanti. Il progetto preliminare ha un costo di 260 milioni di euro di cui 10 milioni di euro stanziati dal Comune e 250 milioni finanziati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti."

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 436103
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Restyling del Franchi. Riparte il progetto
« Reply #493 on: 05/14/21, 22:35 »
VIDEO VN – Giani sul Franchi: “Visto interesse della Fiorentina”

Il Presidente della Toscana Eugenio Giani all'uscita dall'incontro con Commisso e Nardella

Alessandro Guetta

https://www.violanews.com/video/video-vn-giani-mi-e-piaciuto-il-progetto-del-nuovo-franchi/
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 436103
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Restyling del Franchi. Riparte il progetto
« Reply #494 on: 05/14/21, 22:49 »
Giani: “Nuovo Franchi? Ho visto Commisso molto interessato al progetto”

Le parole del presidente della Regione Toscana

Eugenio Giani, presidente Regione Toscana, ha parlato ai cronisti presenti all'esterno di Palazzo Vecchio sulla questione stadio Franchi:

"Non avevo mai visto come i tecnici del Comune di Firenze, in collaborazione con coloro che hanno compilato le prime analisi di fattibilità della Fondazione Cassa di Risparmio, hanno fatto questo progetto, molto interessante e compatibile con le prescrizioni della Sovrintendenza. Commisso l'ho visto molto interessato rispetto al passato, rispetto al passato dove invece aveva parlato con molta resistenza dell'ipotesi ristrutturazione del Franchi.

Io dovevo solo vedere il progetto, la fase di interlocuzione per una partecipazione collettiva tra Comune, Cassa di Risparmio e Commisso si sviluppa tra loro, preferisco non esserci perché non è di mia competenza. Ho visto interesse da parte della Fiorentina.

Franchi in vantaggio su Campi Bisenzio? Non possiamo fare ipotesi di questo genere. Oggi veniva presentata un'ipotesi progettuale che s'inserisce in un'area nella quale si parla di tramvia, parcheggi e collegamenti pedonali, oltre alla compatibilità ambientale e alla riqualificazione del quartiere. Sta venendo fuori un'idea di città molto interessante".

Alessandro Guetta
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 436103
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: Restyling del Franchi. Riparte il progetto
« Reply #495 on: 05/14/21, 22:52 »
FOTO VN – Anche Giani a Palazzo Vecchio con Commisso e Nardella

All’incontro a Palazzo Vecchio fra Rocco Commisso e Nardella è arrivato anche il Governatore della Regione Toscana Eugenio Giani. Ecco le foto della nostra redazione. 



Alessandro Guetta
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

 

With Quick-Reply you can write a post when viewing a topic without loading a new page. You can still use bulletin board code and smileys as you would in a normal post.

Name: Email:
Anti-spam: complete the task