Author Topic: ACF FIORENTINA - ATALANTA BC 2:0  (Read 822 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 347554
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: ACF FIORENTINA - ATALANTA BC 2:0
« Reply #144 on: 10/02/18, 15:24 »
Monti: “Che vergogna la scenata di Gasperini”

Intervenuto a Radio Bruno Toscana, il tifoso viola Gianfranco Monti ha parlato del tormentone relativo a Federico Chiesa:

Le parole di Gasperini? Una vergogna, questa Federazione non ci appartiene, andrebbe deferito, ma non penso accadrà. La sua scenata mi ha dato fastidio, non ha 25 anni, fa l’allenatore da tanto tempo. Si dovrebbe ricordare quello che è successo l’anno scorso a Firenze.

Il rigore è molto generoso, ma Federico corre forte, basta poco per buttarlo in terra. La colpa è di chi comanda le partite, come al solito. Frame dopo frame le cose si vedono.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 347554
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: ACF FIORENTINA - ATALANTA BC 2:0
« Reply #145 on: 10/02/18, 15:26 »
Nessuna morale

Un fiume nerazzurro tracimante insulti verso Chiesa e la Fiorentina: ora basta

“Se non accettiamo neanche la Var diventa difficile. Gli episodi nel calcio sono interpretati in modo diverso, non c’è una certezza”. Quando si fanno dichiarazioni di questo tipo, poi ci si aspetta coerenza. Qualità che evidentemente fa difetto a Gian Piero Gasperini da Grugliasco, ma ormai noto ai più come “il moralizzatore dalla memoria corta“.

Che a fine partita ha puntato fisicamente l’indice contro il petto di Stefano Pioli, in sala stampa astrattamente contro Federico Chiesa: “Ha l’abitudine di fare questi gesti (simulare, ndr), deve iniziare a pagarli, altrimenti diventa diseducativo. Difficile capire come così tanti arbitri abbiano preso una cantonata pazzesca”. Chi ieri difendeva l’operato della terna per non aver assegnato due rigori solari contro la sua Atalanta, oggi adombra sospetti per una chiamata arbitrale, più che dubbia, esponendo all’offesa pubblica il miglior giovane italiano.

Da domenica sgorga ininterrottamente da Zingonia un fiume di lacrime e accuse infamanti verso la Fiorentina e Federico Chiesa, che hanno trovato più sponde favorevoli in ambito nazionale [LEGGI QUI]. I primi ad accodarsi tifosi e giornalisti di fede Inter, evidentemente a caccia del primo episodio sospetto per screditare le moviole contrarie dopo la direzione confusa di Mazzoleni a San Siro e avvalorare così la tesi autocostruita che la Fiorentina non è stata penalizzata, ma anzi addirittura favorita. Realtà parallele, di chi da vent’anni per un fallo di sfondamento reclama un rigore.

In tutto questo domenica si torna in campo, contro la Lazio. Una sfida difficile, contro una squadra reduce dalla batosta nel derby, ma giovedì dovrà scendere in campo a Francoforte in Europa League. Una gara che Pioli affronterà senza Federico Chiesa. Perché, ci scommettiamo, la sollevazione popolare porterà sicuramente a qualche giornata di squalifica. E i primi ad esultare saranno quelli che un domani avranno improvvisi vuoti di memoria quando si troveranno a dover giustificare nuovi ed evidenti aiutini arbitrali.

Stefano Fantoni
@stefanto91
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO