Author Topic: Il calendario della Fiorentina: si parte da Verona  (Read 223 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 284878
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Carissimi: “Vogliamo la Supercoppa. Juve? Ho scelto Firenze”

Sul Corriere Fiorentino troviamo un’intervista a Marta Carissimi, centrocampista della Fiorentina Women’s e della Nazionale:

“Quando sono arrivata a Firenze ho sposato un progetto, la mia volontà è quella di proseguire qui. Non vedo perché io o altre mie compagne avremmo dovuto cambiare. Se temiamo la Juve? È una squadra come tutte le altre, ora temiamo il Brescia, a loro penseremo a dicembre. Vogliamo la Supercoppa, l’obiettivo è ricominciare da dove avevamo interrotto a maggio. L’affetto dei tifosi è una vittoria della società, per noi un bel motore di spinta. Fortuna Hjorring? Conosciamo la sua forza ma possiamo farcela, soprattutto se a supportarla ci sarà uno stadio pieno. Qua si gioca per una città intera e anche per questo vogliamo continuare a vincere”.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 284878
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Mencucci: “Presto il centro sportivo per la Primavera e per le Women’s. Pioli? Siamo in netto miglioramento”

Le parole del presidente della Fiorentina Women’s Sandro Mencucci

Intervenuto ai microfoni di Violachannel.tv, il presidente della Fiorentina Women’s Sandro Mencucci ha delineato alcune novità sulla Fiorentina e anche sulla formazione gigliata in rosa, oggi impegnata nella Supercoppa:

Il Presidente Cognigni ha rilasciato una bellissima intervista che parla anche dell’attaccamento della proprietà per questa maglia. Questo si deve sapere anche all’esterno, per noi è sempre stato così. Dallo scorso CDA abbiamo deliberato uno studio di fattibilità per un reperimento di un terreno di 10 ettari per creare un centro sportivo per il settore giovanile e per le ragazze. Nel calcio femminile sovvertiamo le abitudini del maschile, nel quale non parliamo mai di una partita che deve arrivare. Gli obiettivi femminili sono diversi: con la Champions vogliamo riportare al Franchi 10.000 persone. Dal momento che non abbiamo molto spazio sui media vogliamo far conoscere l’importanza di una gara del genere. Giocheremo con una squadra molto interessante e sarà una prova dura: le persone dovranno venire al Franchi il 4 ottobre perché ho visto giocare il Fortuna e va molto forte. Per noi sarà la prima volta e sarà molto emozionante. Pioli? Ogni partita che passa vediamo che incrementa il suo valore. Il suo lavoro si vede e siamo in netto miglioramento.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 284878
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Mencucci: "Dal CDA una delibera per studio di fattibilità di un centro sportivo per giovanili e femminile"

A margine della presentazione del palinsesto di TeleIride il Presidente di Fiorentina Women's FC Sandro Mencucci: "Dal CDA di giovedì scorso deliberato uno studio di fattibilità di circa 10 ettari per un vero centro sportivo del settore giovanile e del calcio femminile" Intanto sulle ragazze in viola: "Pronti per la Champions femminile, la Supercoppa e il campionato"

http://it.violachannel.tv/dettaglio-pagina-video/items/id-23-09-2017_14-42-33_mencucci-dal-cda-una-delibera-per-studio-.html
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 284878
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Supercoppa Italiana: le formazioni ufficiali di Fiorentina Women’s-Brescia

La squadra femminile di mister Fattori tenterà questo pomeriggio di conquistare anche la Supercoppa Italiana femminile

Appuntamento questo pomeriggio alle 17:00 allo stadio Morgagni di Foli’ per la Supercoppa femminile. Queste le formazioni ufficiali di Fiorentina Women’s-Brescia:

FIORENTINA WOMEN’S: Ohrstrom, Guagni, Lianri, Tortelli, Bartoli, Carissimi, Adami, Einarsdottir, Bonetti, Caccamo, Mauro. A disp: Durante, Daniel, Vigilucci, Brazil, Zazzera, Rinaldi, Domi

BRESCIA: Marchitelli, Amaral Mendes, Di Criscio, Bergamaschi, Sabatino, Girelli, Heroum, Giacinti, Tomaselli, Giugniano, Fusetti. A disp: Ceasar, Pettenuzzo, Ghisi, Cacciamali, Boglioni, Sikora, Magri.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 284878
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 284878
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Linari: “Difficile ripetersi, vogliamo tanta gente al Franchi per la Champions”

Le parole di Elena Linari, capitano della Fiorentina Women’s sulla stagione che è appena iniziata

Il capitano della Fiorentina Women’s Elena Linari ha parlato ai microfoni del Tgr Toscana della nuova stagione delle ragazze viola:

Var? Non è stata usata nel migliore dei modi fino a qui, la volevamo e adesso la stiamo insultando. La nostra sarà una stagione difficile, ripetersi non è mai facile ma la volontà è quella di dimostrare che Firenze c’è. Andiamo a Verona per dimostrare quanto valiamo e speriamo di avere tanta gente a sostenerci al Franchi nella prima partita di Champions.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 284878
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Come sarà il Campionato di Serie A 2017/18? Parola ai coach

Sabato 30 Settembre riparte ufficialmente il Campionato di Serie A 2016/17 e riapre una nuova stagione che riserverà molte sorprese. Nuovi volti italiani e internazionali saranno pronti a solcare il manto verde, nuove squadre, nuovi staff tecnici, tutto per raggiungere alcuni obiettivi fondamentali quali: salvezza, Tricolore e Champions League.

Andiamo a sentire i pareri di alcuni allenatori che seguiranno e dirigeranno direttamente in prima fila questa stagione:

Lo chiamano “anno zero” quello della stagione 2017/18, sarà davvero l’anno del cambiamento?
Alessandro Pistolesi, Empoli Ladies: Il cambiamento è in atto da due anni e sta cambiando molto velocemente non solo la struttura del calcio femminile ma anche e soprattutto la percezione stessa di tutto il movimento del calcio femminile. Se si può parlare di anno zero è semplicemente perché oltre a Fiorentina ed Empoli, le prime Società professionistiche in assoluto ad apparentarsi con Società storiche di calcio femminile quali Firenze CF e Castelfranco CF, molte altre stanno compiendo lo stesso percorso con la consapevolezza che quello che in un primo momento sembrava un fastidioso obbligo, si sta dimostrando invece una grande opportunità soprattutto per chi nel calcio femminile investe ed investirà. Il calcio maschile sta dando  risorse importanti, non solo economiche, sotto il profilo della professionalità, delle infrastrutture e della solidità economica alle Società di calcio femminile, dal femminile recuperano quello spirito fatto di passione pura che farà riavvicinare ed innamorare di nuovo tanta gente al calcio.
Sauro Fattori, Fiorentina Women’s: Non penso sia l’anno zero perché il calcio femminile non inizia adesso, sarà sicuramente un anno più importante, e mi auguro che ogni anno che verrà lo possa essere con l’entrata di tante altre squadre professionistiche. Definirlo “anno zero” però no, sarebbe denigratorio per chi è da 30 anni nel settore.
Antonio Cincotta, Fiorentina Women’s: L’anno del grande cambiamento è stato l’anno in cui è entrata la Fiorentina perché è entrato il primo club che ha davvero cambiato rotta. Ogni squadra in più è una miglioria di quel cambiamento, ma l’anno zero credo sia stato tracciato dalla Fiorentina che ha cambiato geografia dei rapporti professionistici nel calcio femminile.
Elio Garavaglia, Mozzanica: La speranza cosi’ come dichiarato da tutti gli addetti ai lavori del calcio femminile e’ che sia data l’importanza che merita a questo movimento che in altre nazioni e’ gia’ consolidata.
Fabio Melillo, Res Roma: Sicuramente sarà un campionato livellato come non mai, la rivoluzione culturale nel nostro mondo è in atto, l’avvento della Juventus porterà sicuramente visibilità e interesse, in un primo momento dovrebbero trarne beneficio le atlete, che potrebbero ambire a vedersi finalmente gratificate anche dal punto di vista economico, ma il vero cambiamento ci sarà quando tutte le società di prima fascia potranno avere i mezzi per far crescere le ragazze con professionalità e quindi strutture adeguate e staff competenti.
Federica D’Astolfo, Sassuolo: Credo che il calcio femminile ora sia sulla rampa di lancio pronto al decollo definitivo, che credo e spero avverrà nel breve periodo. Ma non lo chiamerei anno zero, poiché gli anni passati sono stati fondamentali per creare i presupposti che ci hanno permesso di arrivare a questo punto.
Amedeo Cassia, Tavagnacco: Tutti si augurano di raccogliere ciò che è stato seminato sin dal 2015, cioè sin dal giorno in cui il Consiglio Federale varò il rilancio con Under 12 obbligatoria, grandi squadre con settore femminile all’altezza, ristrutturazione delle Nazionali U16 e U23 a ruota. Vedremo se riusciremo a colmare l’enorme gap con l’Europa e per farlo dovremo sicuramente passare dal dilettantismo al professionismo. Per cui ormai a breve capiremo se ciò sarà fattibile oppure se tutto svanirà in una bolla di sapone.
Renato Longega, Verona Calcio Femminile: Credo di no, a parete l’interessamento di alcune società professionistiche, è il contorno che manca, ed è quello che fa la sostanza. L’unico cambiamento è che le giocatrici mentre prima ambivano ad andare a club quali Verona o Brescia, ora sono attirate da Juventus e Fiorentina. Organizzazione, livello arbitrale, visibilità ad oggi non hanno visto cambiamenti apprezzabili.

Obiettivo personale e della squadra per la stagione?
Alessandro Pistolesi, Empoli Ladies: Stupirci per stupire, questo sarà il nostro motto, vogliamo affrontare questa avventura per viverla appieno, per dimostrare a noi stessi che il cammino fatto negli ultimi 5 anni non è del tutto casuale, che il nostro percorso di crescita non è ancora terminato, insomma che potremo recitare un ruolo da protagonista anche in serie A. Tutti i campionati evidenziano e delineano sulla base dei valori, le squadre favorite e quelle che dovranno lottare per  salvarsi, ma anche le squadre che, magari in modo inatteso, colpiscono non solo per i propri risultati ma per il modo e la personalità di giocare le partite, ecco alle mie ragazze ho indicato questo come possibile obiettivo desiderato, essere indicati da tutti come la sorpresa positiva del Campionato.
Sauro Fattori, Fiorentina Women’s: Obiettivo personale coincide con quello della squadra. Vogliamo raggiungere gli altri trofei che ci sono (Campionato, Coppa Italia, Champions League), sappiamo che sarà difficile ma ci  riproponiamo di essere competitivi e protagonisti. non giochiamo per arrivare secondi.
Antonio Cincotta, Fiorentina Women’s: Il mio obiettivo personale collima con quello della Fiorentina e della squadra, ovvero essere protagonisti nelle competizioni. Lavoreremo duramente ma essendo persone di sport sappiamo che non sempre si ottiene tutto quello per cui si lavora, noi ce la metteremo tutta e non ci fermeremo davanti alle avversità.
Elio Garavaglia, Mozzanica: Personalmente considererei gia’ un grande risultato poter festeggiare un traguardo che potrebbe essere quello di aver migliorato sotto tutti gli aspetti. Ulteriori stimoli, a livello generale, potrebbero derivare dal recente apparentamento con la Societa’ Atalanta Bergamasca Calcio.
Fabio Melillo, Res Roma: L‘obiettivo chiaramente è la salvezza, personalmente mi auguro di riuscire ancora a formare ragazze giovani e continuare a lavorare bene su qualità e senso di appartenenza delle atlete, culturalmente è l’aspetto che mi da più soddisfazione.
Federica D’Astolfo, Sassuolo: Il primo obiettivo sarà quello di calarsi al più presto nella nuova realtà di Serie A. Gli altri obiettivi li scopriremo durante il percorso senza illusioni e senza porci nessun limite.
Amedeo Cassia, Tavagnacco: L’obiettivo personale e anche  della squadra è quello inanzitutto di ricercare innanzitutto quei punti che ci consentano di rimanere nella massima serie, in quanto mai come quest’anno il livello tecnico-tattico è cresciuto a dismisura, dovuto soprattutto all’avvento di squadre importanti come Juventus, Fiorentina, Sassuolo, Chievo, Empoli, squadre che hanno alle spalle l’apporto di società professionistiche.
Renato Longega, Verona Calcio Femminile: Purtroppo per le vicissitudini del cambio societario siamo partiti in ritardo con la costruzione della squadra. Abbiamo operato bene con giocatrici di qualità ma la tempistica dei tesseramenti internazionali ci penalizza in questo avvio di campionato.

Chi vincerà il Campionato di Serie A 2017/18?
Alessandro Pistolesi, Empoli Ladies: Vedo ancora favorita la Fiorentina Womens e vedo in Brescia e Juventus le possibili antagoniste. Vedo staccato dal discorso scudetto il Verona anche se nelle ultime stagioni ha sempre recitato un ruolo da protagonista.
Sauro Fattori, Fiorentina Women’s: Siamo in 3 ad essere favorite: Fiorentina, Juventus e Brescia.  Da questa terna uscirà la vincitrice della Serie A.
Antonio Cincotta, Fiorentina Women’s: Spero che lo vinca la Fiorentina ma il uello è con Juventus e Brescia di sicuro, spero che a giugno possa tornare a Firenze ma sono consapevole che fino alla fine non sapremo chi vincerà. Sarà il campionato più difficile di tutti gli ultimi anni.
Elio Garavaglia, Mozzanica: Le candidate al titolo? Fiorentina – Brescia -Juventus. Fabio Melillo, Res Roma: La Fiorentina secondo me è la favorita, a seguire Brescia Juventus Mozzanica e Tavagnacco (queste le prime 5).
Federica D’Astolfo, Sassuolo: Fiorentina in primis, Brescia e Juventus, se quest’ultime sapranno raggiungere un equilibrio di squadra nel breve periodo.
Amedeo Cassia, Tavagnacco: Juventus.
Renato Longega, Verona Calcio Femminile: Credo che la Fiorentina sia ancora la squadra più completa anche se dovrà confrontarsi con avversarie attrezzate.

Chi lotterà per la salvezza in Serie A?
Alessandro Pistolesi, Empoli Ladies: Il campionato fatalmente si spezzerà in due tronconi e in quello destinato alle squadre che si contenderanno la permanenza in A colloco le 4 neo promosse con la speranza, ovviamente per noi, di riuscire a coinvolgere in questa bagarre anche altre squadre.
Sauro Fattori, Fiorentina Women’s: Penso le neo promosse che dovranno adeguarsi, anche se quest’anno hanno fatto un mercato che potrebbe creare difficoltà a molte squadre con più esperienza.
Antonio Cincotta, Fiorentina Women’s: Sarà una lotta agguerrita perché ci saranno gli spareggi con le neo promosse della Serie B.  È davvero difficile con questa formula sapere chi sarà coinvolto nella battaglia per la Serie A.
Elio Garavaglia, Mozzanica: Sulle ipotetiche possibili retrocessioni…sara’ un campionato appassionante e aperto anche a quelle Societa’ che al pronti via si ritengono gia’ retrocesse. Saranno agguerrite perche’ hanno acquisito esperienze nello scorso campionato.
Fabio Melillo, Res Roma: Le altre sette!
Federica D’Astolfo, Sassuolo: Le squadre che meno sapranno costruire un’identità di squadra saranno quelle che dovranno “soffrire” sino alla fine, comprese noi, naturalmente.
Amedeo Cassia, Tavagnacco: Togliendo Juventus Fiorentina e Brescia….tutte le altre dovranno lottare per garantirsi la permanenza in questo campionato.
Renato Longega, Verona Calcio Femminile: Sarà un campionato molto equilibrato e escluse le quattro o cinque formazioni che lotteranno per il vertice tutte le altre possono rimanere coinvolte.

Chi saranno le atlete che saranno una rivelazione per questa stagione?
Alessandro Pistolesi, Empoli Ladies: Ho a disposizione una rosa con un età media intorno ai 20 anni e quindi spero che qualche rivelazione arrivi anche dalla nostra squadra per la quale spendo volentieri, sicuro di non essere smentito, i nomi di Lucia Di Guglielmo, Cecilia Prugna, Caterina Bargi e Maria Luisa Filangeri.
Sauro Fattori, Fiorentina Women’s: Mi auguro che due di queste siano sicuramente Zazzera e Vigilucci, vedendo le altre rose dico Martina Tomaselli del Brescia.
Antonio Cincotta, Fiorentina Women’s: Sarà la stagione di Zazzera, Vigilucci e Ellie Brazil, le 3 giovani su cui la Fiorentina punterà anche che per il futuro. Tra le altre rose dico Arianna Caruso, che ha cambiato squadra andando alla Juventus e sarà da seguire, la sua crescita credo possa essere promettente.
Elio Garavaglia, Mozzanica: Bergamaschi – Sikora – Torvaldsdottir …e mi auguro che oltre a queste calciatrici la sorpresa arrivi dal gruppo Dell’atalanta Mozzanica CFD.
Fabio Melillo, Res Roma: In Serie A Greggi, Simonetti, Palombi…Sono di parte (ride n.d.r.). A parte gli scherzi aggiungerei anche Bergamaschi, Polli, Caruso, Glionna, Lenzini, Monterubbiano e Serturini, tutte ragazze giovani vicine alla consacrazione.
Federica D’Astolfo, Sassuolo: Spero tanto siano Sara Tardini e Giulia Bursi, due nostre giovani debuttanti in Serie A, potenzialmente di buona prospettiva.
Amedeo Cassia, Tavagnacco: Mi auguro che le rivelazioni possano uscire da alcune delle mie giovani giocatrici come per esempio Catena, Mella, Polli, Mascarello o Cecotti anche se attualmente è infortunata.
Renato Longega, Verona Calcio Femminile: Presenteremo presto in campo alcune giovani interessanti, prima fra tutte la bulgara-statunitense Dupuy. Tommaselli, nonostante la giovane età, credo si possa già considerare una conferma, così come Angelica Soffia.

Un ringraziamento alle società e agli allenatori che si sono resi disponibili per l’intervista. Calcio Femminile Italiano vi augura un grande in bocca al lupo per la stagione!

www.calciofemminileitaliano.i t
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 284878
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
1a giornata (30.09 ore 15.00)
Pink Bari - Brescia ore 12.30
AGSM Verona - Fiorentina Women's
Mozzanica - Juventus
Res Roma - Chievo Verona
Sassuolo - Tavagnacco
Empoli Ladies - Ravenna Woman ore 17.00
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

 

With Quick-Reply you can write a post when viewing a topic without loading a new page. You can still use bulletin board code and smileys as you would in a normal post.

Warning: this topic has not been posted in for at least 30 days.
Unless you're sure you want to reply, please consider starting a new topic.

Name: Email:
Anti-spam: complete the task