Author Topic: Tutti i movimenti del mercato della Fiorentina [2017]  (Read 3642 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 285120
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Dal Portogallo: la Fiorentina offre 3,5 milioni per Matheus Jesus

Rispunta il nome del brasiliano classe ’97 per la Fiorentina

Dal Portogallo raccontano che la Fiorentina sarebbe pronta ad investire 3,5 milioni per portarsi a casa Matheus Jesus. Nome non nuovo, che fu accostato ai viola già lo scorso inverno, quando il centrocampista classe ’97 militava nel Ponte Preta. A giugno però lo ha acquistato (per circa 800mila euro) l’Estoril, club portoghese, che lo ha poi girato in prestito al Santos dove attualmente sta giocando. La Fiorentina però – stando a quanto scrive oggi A Bola – potrebbe tornare alla carica nel prossimo mercato di gennaio.

Simone Bargellini
@SimBarg
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 285120
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Maggiore, continua l’interesse dei viola per il centrocampista aquilotto

Previsto a gennaio un nuovo assalto allo Spezia

Continua ad interessare Giulio Maggiore, ma non solo alla Fiorentina. Il giovane centrocampista classe 1998 interessa non poco ai viola, che già in estate avevano pensato al suo profilo. Secondo quanto riporta TMW, già a gennaio i viola potrebbero riprovarci con lo Spezia per portare in gigliato il ragazzo, anche se parallelamente è forte anche l’interesse dell’Atalanta. L’idea di Corvino sarebbe quella di lasciare Maggiore in Serie B fino alla fine della stagione per poi portarlo in pianta stabile a Firenze a partire dalla prossima stagione.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 285120
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
gianlucadimarzio.com: anche la Fiorentina tra le regine del mercato low cost

Nessun nome altisonante, ma tanta qualità e quantità per costruire una squadra solida e importante, con un occhio al salvadanaio

Come ricorda gianlucadimarzio.com, oggi è la giornata Mondiale del Risparmio. A molti di voi non dirà nulla, alcuni studenti di economia magari ne hanno anche sentito parlare – eppure – il papà di questa ricorrenza è italiano. Tal Maffeo Pantaleoni, noto economista. Nel suo discorso al Congresso dell’Istituto nazionale del Risparmio il 28 ottobre 1924, Pantaleoni parla del risparmio come fondamentale per un uso migliore, individuale e sociale, della ricchezza. (…)

Il principio del risparmio è stato applicato da alcune società italiane – con successo – nell’ultimo calciomercato. Vuoi per esigenze di Financial Fair Play, vuoi per scelta, vuoi per il poco budget a disposizione Lazio, Inter, Napoli e Fiorentina sono riusciti a fare del risparmio la loro forza iniziando benissimo questa prima parte di campionato. (…)

I viola hanno dovuto fare di necessità virtù. La rosa è quasi totalmente nuova rispetto a quella dello scorso anno. In estate hanno salutato tra gli altri: Borja Valero, Bernardeschi, Vecino, Tatarusanu e Kalinic. Il ds Pantaleo Corvino ha dimostrato freddezza e capacità sfruttando il tesoretto delle cessioni per fare mercato. Ovviamente risparmiando. 110 milioni raccolti dalle cessioni dei giocatori che hanno salutato Firenze, poco più di 70 quelli spesi. Gli acquisti più onerosi Simeone (15 milioni) e Benassi (10 milioni), ma nessuno degli altri ha superato i 5 milioni di costo del cartellino. Risultato? Mercato ampiamente promosso. La Fiorentina ha fatto meglio di tutti in Serie A perché 12 dei 18 gol fatti sono arrivati dai nuovi acquisti. Anche qui nessun nome altisonante, ma tanta qualità e quantità per costruire una squadra solida e importante, con un occhio al salvadanaio. (…)

(GianlucaDiMarzio.com)
Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 285120
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
La Nazione: coperta corta a centrocampo, serve un colpo. Ipotesi Locatelli

La Fiorentina dovrà lavorare sul centrocampo nel mercato di riparazione

Su La Nazione si parla del centrocampo della Fiorentina, che ha gerarchie cristallizzate e rotazioni sempre più corte visto che Sanchez e Cristoforo (soprattutto il secondo) giocano veramente pochi minuti. Allora Ecco che Corvino è chiamato a intervenire sul mercato nella finestra di gennaio. Uno dei nomi su cui la Fiorentina ha lavorato in estate è quello di Manuel Locatelli, classe 1998, giocatore del Milan, chiuso in rossonero dopo i molti acquisti fatti in estate. Possibile intavolare una trattativa a gennaio, con sullo sfondo il trasferimento di Badelj (che si avvia verso lo svincolo essendo in scadenza di contratto) al Milan?
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 285120
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Salernitana e Spezia, la Fiorentina cerca rinforzi anche in Serie B

La Fiorentina starebbe monitorando attentamente il centrocampista Giulio Maggiore dello Spezia e il trequartista Mattia Sprocati della Salernitana

Gli occhi della Fiorentina sulla serie B. Secondo indiscrezioni raccolte da Tuttob.com, Pantaleo Corvino, ds del club gigliato, starebbe monitorando attentamente il centrocampista Giulio Maggiore dello Spezia e il trequartista Mattia Sprocati della Salernitana.

Redazione VN
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 285120
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Gennaio è dietro l’angolo: i nomi che farebbero comodo ai viola. Ma Corvino si muoverà?

La rosa numericamente è completa, ma dal punto di vista tecnico-tattico no. Mancano pedine a Pioli: arriveranno? I nomi che possono far comodo ai viola

INTRO

Più di un indizio lascia intendere che la Fiorentina non interverrà a gennaio sul mercato. La rosa, almeno dal punto di vista numerico, è completa. Dal punto di vista tecnico-tattico, invece, no. Manca un vice Badelj, sia nell’immediato che in vista della prossima stagione, visto che il croato è più vicino allo svincolo che al rinnovo. Mancano terzini veri, nonostante ce ne siano quattro in rosa, due per fascia. Volendo, mancherebbero anche alternative capaci di far rifiatare Benassi e Veretout.

Gennaio, come si sa, è il mercato di riparazione. E allora proviamo a vedere come la Fiorentina potrebbe riparare la rosa a disposizione di Stefano Pioli. Che, in modo molto silenzioso ma netto, ha già fatto capire su quali giocatori punta e su quali no.

Stefano Fantoni
@stefanto91
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 285120
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
REBUS TERZINI

A destra Laurini e Gaspar, per motivi diversi, non partiranno (il francese è in prestito con obbligo di riscatto a fine stagione, improbabile che il portoghese venga bocciato dopo soli sei mesi con la cessione), mentre a sinistra Olivera potrebbe salutare. Il tormentone terzino cambia fascia dunque, ma il mercato non propone grandi nomi.

Santon e Criscito entrano in regime di svincolo a febbraio e dunque già a gennaio potrebbero cambiare casacca a costi ridotti, ma il primo è reduce da numerosi problemi fisici, mentre il secondo si porta dietro un ingaggio troppo pesante per gli standard viola.

Un nome interessante potrebbe essere Petretta, classe ’97 mancino del Basilea, convocato da Di Biagio in Under 21: operazione fuori dai canoni e in ottica futura. Ci sarebbe anche Widmer, che in stagione ha giocato pochissimo (appena 56′), ma che l’Udinese non sembra intenzionata a cedere.

Stefano Fantoni
@stefanto91
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 285120
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
VICE BADELJ

Il rinnovo di Badelj, con probabilità in rialzo costante verso l’alto, non ci sarà. Dunque, dal 1 febbraio sarà libero di accordarsi con un’altra società a parametro zero. Logico che serva almeno un giocatore, capace di sostituirlo nell’immediato nelle rotazioni di Pioli e poi anche in vista della prossima stagione.

I nomi sono essenzialmente due: Valdifiori del Torino e Locatelli del Milan. Entrambi simili per minutaggio ridotto, ma profondamente diversi per età (’86 contro ’98) e costo del cartellino. Un’idea potrebbe essere Sensi del Sassuolo, forse il profilo giusto sotto ogni punto di vista, ma resta da vedere la disponibilità a cederlo da parte degli emiliani.

Stefano Fantoni
@stefanto91
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

 

With Quick-Reply you can write a post when viewing a topic without loading a new page. You can still use bulletin board code and smileys as you would in a normal post.

Name: Email:
Anti-spam: complete the task