Author Topic: I commenti per Champions League  (Read 2451 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 277107
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: I commenti per Champions League
« Reply #88 on: 05/25/14, 02:19 »
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 277107
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: I commenti per Champions League
« Reply #89 on: 05/25/14, 19:11 »
Real Madrid vincitore della Champions per la decima volta

Il Real Madrid riesce a conquistare un’altra volta il titolo di campione dell’Europa delle grandi, niente di meno che per la decima volta. Il gol del vantaggio é segnato dall’Atletico, grazie alla rete di Godin e il risultato rimane inalterato fino a pochi minuti dalla fine. Si aggiudica il trofeo il Real grazie ai tempi supplementari infatti, trovando prima la rete del pareggio durante il recupero grazie a Ramos e insaccando negli ultimi minuti di gioco ben 3 gol, di Gale, Marcelo e infine Cristiano Ronaldo.

BI.BER.
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 277107
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: I commenti per Champions League
« Reply #90 on: 05/27/14, 22:20 »
Ranking UEFA per Nazioni: ecco la nuova graduatoria

Terminata la stagione 2013-14 con la finale di Champions League, passiamo a stilare la nuova graduatoria del Ranking UEFA per Nazioni per la stagione 2014-15 che, ricordiamo, non terrà conto dei punti conquistati nell’annata 2009-10, i quali sono stati scartati nel computo del nuovo quinquennio.

La Spagna, capolista, riparte dall’elevata quota di 79,79 punti, 5 punti in più rispetto a quanto aveva ricominciato lo scorso anno, e con quasi 13 punti in più dell’Inghilterra, seconda a 66,82. Da evidenziare il fatto che il distacco tra le due nazioni è rimasto inalterato in quanto entrambe hanno scartato 17,93 punti.
Alle spalle degli inglesi c’é la Germania, terza a 63,56 punti. I tedeschi hanno scartato, praticamente, gli stessi punti di Spagna ed Inghilterra, cioé 18,08.
In pratica la graduatoria, per quello che concerne i primi 3 posti, è rimasta la stessa sia per le posizioni che per i distacchi.
Al quarto posto troviamo adesso il Portogallo a quota 52,30 punti, che ha superato l’Italia, adesso quinta (cioé il punto più basso degli ultimi 30 anni) a 51,51 punti. Determinante per il sorpasso è stato il minor scarto di punti del Portogallo (10) rispetto a quello azzurro (15,43).

La Francia riparte ancora al sesto posto con 41,50 punti, con la Russia decisamente in traettoria, considerato che occupa adesso il settimo posto a 40,83 punti. A determinare questo sensibile avvicinamento è stato, come successo per l’Italia, il maggiore scarto dei punti dei francesi (15) rispetto a quello dei russi (6,17), con la differenza che i transalpini sono riusciti, per adesso, ad evitare il sorpasso.

Chiudiamo con un ragionamento, decisamente a lungo periodo, che riguarda i punti che verranno scartati all’inizio della stagione 2015-16, in quanto, in molti, ci hanno, giustamente, segnalato il fatto che, fra 12 mesi sarà il Portogallo a scartare molti più punti dell’Italia.
In effetti è così, in quanto i lusitani, fra un anno, scarteranno 7,23 punti in più dell’Italia. Attualmente i punti che l’Italia può vantare, cioé gestire, sui portoghesi sono, però 6,44.
La speranza, ovviamente, è quella che le squadre italiane possano accumulare più punti di quelle portoghesi in modo da recuperare il gap, anche in previsione del fatto appena citato, a differenza di quello che sta succedendo con i tedeschi dal 2010, anno da cui, puntualmente, le squadre tedesche hanno accumulato sempre più punti di quelle italiane a livello continentale.
 
                Punti
1°    Spagna    79,785
2°    Inghilterra 66,820
3°    Germania 63,558
4°    Portogallo 52,299
5°    ITALIA    51,510
6°    Francia    41,500
7°    Russia    40,832
8°    Ucraina    35,166
9°    Olanda    34,896
10°    Belgio    27,600
11°    Svizzera    27,475
12°    Turchia    26,600
13°    Grecia    25,700
14°    Rep. Ceca 25,250
15°    Austria    21,550

ROBERTO VINCIGUERRA
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 277107
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: I commenti per Champions League
« Reply #91 on: 05/28/14, 13:34 »
Ranking UEFA per Club: la Fiorentina riparte dal 68° posto

Terminata la stagione 2013-14 con la finale di Champions League, passiamo a stilare la nuova graduatoria del Ranking UEFA per Club per la stagione 2014-15 che, ricordiamo, non terrà conto dei punti conquistati nell’annata 2009-10, i quali sono stati scartati nel computo del nuovo quinquennio.

Il Real Madrid, capolista, riparte da quota 138,96 punti, 16 punti in più rispetto a quanto aveva ricominciato lo scorso anno, e con 12 punti in più del Barcelona, secondo a 126,96 punti. Al terzo posto, a ruota del Barça, c’é il Bayern a 123,71 punti, seguito, a sua volta, da Chelsea, Benfica e Manchester United, tutte sopra i 100 punti.
La prima squadra delle italiane è il Milan, al 12° posto con 79,3 punti.
Da evidenziare il fatto che la squadra rossonera è l’unica rappresentante delle italiane fra le prime 20 compagini in Europa, ed il fatto che non parteciperà alle prossime competizioni continentali, non solo non è una buona notizia per l’Italia, ma è una pessima notizia anche per i rossoneri, visto che, molto probabilmente, scivoleranno fuori dalle prime 20 posizioni europee al termine della prossima stagione.
La Juventus, seconda delle italiane, riparte dal 22° posto con 62,3 punti, tallonata dall’Inter, precipitato in 23° posizione a 61,3 punti. Il Napoli chiude questo trittico di italiane al 24° posto a 58,3 punti.

La Lazio non potrà difendere l’ottimo 35° posto raggiunto (con 45,3 punti), mentre la Roma, scivolata addirittura al 65° posto (con 27,8 punti), cercherà di rimontare posizioni, come del resto dovrà fare la Fiorentina (68° a 25,3 punti). In mezzo alle due squadre c’é l’Udinese, 66° a 26,8 punti, che, come Milan e Lazio, non potrà alimentare il proprio ranking, se non con la quota derivante dai risultati delle altre squadre italiane.

Per quello che concerne la Fiorentina va specificato che la squadra gigliata ha dovuto scartare ben 24,09 punti, frutto dell’ottima stagione in Champions League 2009-10. Nel corso dell’ultima annata continentale la squadra viola ha totalizzato 17,83 punti, non riuscendo a bilanciare la quota scartata.

Per la precisione, ricordiamo che sia il Palermo (che riparte al 94° posto con 16,3 punti) che la Sampdoria (105° con 14,3 punti) si trovano ancora nella graduatoria continentale, dove, invece non compaiono (e non compaiono neanche in quella della stagione appena terminata) né il Parma, né il Torino. Questo significa che, chiunque delle due che disputerà la prossima Europa League, nel caso in cui dovesse riuscire a superare i due turni preliminari, entrerà sicuramemente in quarta fascia al momento dei prossimi sorteggi.

RANKING UEFA PER CLUB 2014-15
1°    Real Madrid    138,96
2°    Barcelona    126,96
3°    Bayern München 123,71
4°    Chelsea    118,36
5°    Benfica    108,46
6°    Manchester Utd 100,36
7°    Valencia    95,96
8°    Atlético Madrid 94,96
9°    Schalke 04 91,71
10°    Arsenal    87,36
      
Le squadre italiane   
12°    Milan    79,30
22°    Juventus    62,30
 23°    Inter    61,30
 24°    Napoli    58,30
35°    Lazio    45,30
65°    Roma    27,80
66°    Udinese    26,80
68°     FIORENTINA 25,30
94°    Palermo    16,30
105° Sampdoria 14,30

ROBERTO VINCIGUERRA
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO