Author Topic: ACF FIORENTINA - TORINO FC 4:3  (Read 3100 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 332046
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: ACF FIORENTINA - TORINO FC 4:3
« Reply #40 on: 04/22/13, 16:14 »
Sconcerti: “Fiorentina, difesa zemaniana”

Ecco il commento di Mario Sconcerti sulla Fiorentina tratto dal suo fondo sul campionato pubblicato dal Corriere della Sera.

“La Fiorentina gioca due partite in una. La prima elettrica, tutta di prima, che la porta sul 3-0. La seconda quando perde tutti gli uno contro uno con i fantasisti del Torino. Montella ha una difesa zemaniana, non è un problema di uomini, ma di concetti. Sono tutti abituati a costruire, quando non hanno palla soffrono moltissimo. Ma la squadra ha una differenza reti di più 20 come il Milan. E un terzo posto vicinissimo”.
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 332046
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: ACF FIORENTINA - TORINO FC 4:3
« Reply #41 on: 04/22/13, 16:16 »
La MoViola: regolare il 4-3, dubbio contatto su Larrondo

La Moviola dei due principali quotidiani sportivi in riferimento a Fiorentina-Torino.

CORRIERE DELLO SPORT-STADIO

Buona partita per il giovane Calvarese, alla ricerca della definitiva consacrazione. C’è un dubbio per un contrasto su Larrondo, l’espulsione di Darmian c’è. CONTATTO OK - Contatto fra Gamberini e Barreto, il giocatore granata poi resterà stordito, è un contatto di gioco, senza cattiveria. CENTRALI - C’è un dubbio su un contatto fra i centrali del Torino, Glik e Ogbonna, e Larrondo, l’arbitro di Teramo non lo considera falloso. REGOLARE E VINCENTE - E’ buono il gol vincente di Romulo: al momento dell’ultimo tocco di El Hamadoui, è tenuto in gioco da D’Ambrosio. DOPPIO GIALLO - Ci stanno i due cartellini gialli per Darmian: il primo per un intervento in ritardo su Pizarro, il secondo perché ferma (più con il braccio che con un ipotetico tocco sul piede sinistro) un dai e vai di Cuadrado.
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 332046
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: ACF FIORENTINA - TORINO FC 4:3
« Reply #42 on: 04/22/13, 16:20 »
La fortuna di Montella

Vi roportiamo un estratto dell’articolo di Sandro Picchi sul Corriere Fiorentino. L’articolo completo sul quotidiano in edicola

Sulla vittoria di ieri della Fiorentina avremmo qualcosa di buono da dire e qualcosa da ridire. Il punteggio ricorda l’Azteca (esagerazione) ed esalta il concetto del gol in più. Benissimo i viola fino a un minuto dal riposo, … Torino inesistente, o quasi, fino al gol di Barreto che ha cambiato tutto, ma in modo così profondo da risultare preoccupante. La ripresa è stata consegnata agli avversari e soprattutto agli ex viola (…) Come a Bergamo i cambi hanno deciso la partita e ancora una volta dobbiamo rendere merito alla bravura e forse anche alla fortuna di Montella. Il modo in cui la Fiorentina ha dilapidato il vantaggio lascia spazio a qualche preoccupazione, in vista della volata finale, perché nessuna squadra di alto livello può consentire a un avversario confuso e sconfitto di recuperare tre gol. (…)
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 332046
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: ACF FIORENTINA - TORINO FC 4:3
« Reply #43 on: 04/22/13, 16:33 »
Fiorentina-Torino, ovvero Paradiso-Inferno A/R

Fiorentina-Torino è stata una partita da Paradiso-Inferno andata e ritorno. In un’atmosfera surreale, resa speciale dal rafforzamento del gemellaggio tra le due tifoserie, si gioca una partita rocambolesca che ha fatto sudare ai tifosi le proverbiali sette camicie. La Fiorentina del primo tempo asfalta il Toro granata con un gioco da prima della classe e momenti di puro godimento come la rabona di Aquilani. Cuadrado insacca con un mezzo pallonetto, il “principino” Alberto raddoppia di testa e siamo alla mezzora quando con punizione magistrale il solito Ljajic mette la firma su un risultato apparentemente in cassaforte. Il Torino, però, non è venuto a Firenze solo per bere vino e mangiare porchetta fuori dallo stadio e, allo scadere del primo tempo, segna il gol che sembrava essere quello della “bandiera” nonostante restassero da giocare altri 45 minuti. Poco male. In fondo sono i fratelli “granata”. All’intervallo siamo in Paradiso e ci sentiamo i tifosi della squadra più forte del mondo, ma bastano pochi minuti del secondo tempo per capire che l’aria è cambiata. I soliti ex ci puniscono spendendoci dritti dritti all’inferno: Santana-Cerci, 3 a 3.La paura della clamorosa “remuntada” dell’undici di Ventura inizia a serpeggiare. A risolvere tutto ci pensa l’uomo che non ti aspetti: San Romulo du Brasil a pochi minuti dalla fine ci regala l’orgasmo calcistico siglando il 4-3. Lo stadio è un tripudio e si torna a cantare l’amore per la viola e per il granata. L’infernale pareggio è alle spalle, il Milan è momentaneamente a meno uno e lo sperare nella vittoria della Juventus impegnata contro i rossoneri in serata ci pare uno sforzo sopportabile, tanto che, dopo la sconfitta della squadra di Allegri siamo disposti più che mai a pagare anche il “supplemento rapido” per la conquista del (terzo) posto fisso in Paradiso (in prima classe, ovviamente).

M&M’s
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 332046
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: ACF FIORENTINA - TORINO FC 4:3
« Reply #44 on: 04/22/13, 16:43 »
Cuadrado non fa rimpiangere Cerci

La Gazzetta dello Sport elogia Juan Cuadrado, ancora una volta protagonista della prestazione e della vittoria della Fiorentina e premiato da molti come il migliore in campo. Veloce ed imprevedibile, ed anche prodigo di reti non banali, il colombiano diverte e regala punti, anche se ci sono ancora delle situazioni da rivedere. In primis la disciplina tattica e la concretezza sotto porta, perché se è vero che la rete dell’1-0 è un gioiello è pure vero che il colombiano viene ripetutamente ripreso da Pizarro per la scarsa velocità nel rientrare e che nella ripresa sbaglia un gol solo davanti al portiere (situazione che comunque, è bene ricordarlo, si era creato lui con due dribbling in area). Davanti a tutto ciò anche la prestazione con eurogol di Cerci non lascia spazio a grandi rimpianti. A Giugno la Fiorentina verserà nelle casse dell’Udinese 6 milioni per la prima metà del cartellino di Cuadrado, poi per la seconda si vedrà cosa succede.
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 332046
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: ACF FIORENTINA - TORINO FC 4:3
« Reply #45 on: 04/22/13, 16:44 »
Vista dalla Fiesole: “Pazza VIOLA amala!”

Tempo variabile e imprevedibile a Firenze, avvisaglia, forse, di quello che succederà al Franchi. Bandiere viola e granata si fondono in nome dello storico gemellaggio anti-Juve; decisamente curioso ascoltare i dialoghi tra i componenti delle due tifoserie: -“Ma se segnate esultate o no?” – “Be’ certo che sì!”; si ride e si scherza poco fuori dalla Fiesole.

Tra cori pro-Toro e un pizzico di goliardia arrivano i primi commenti: “Secondo me si vince, anche se il clima di festa potrebbe giocare brutti scherzi…” ci dice un nostro coetaneo. Inno viola, sciarpe in alto e comincia il match. Dopo nemmeno dieci minuti arriva il primo boato: splendido pallonetto di Cuadrado e siamo già distesi sulle gradinate. Poco dopo il quarto d’ora ancora curva in delirio: Aquilani mette dentro di testa e ci troviamo addosso un mucchio di sconosciuti. Sembra che la festa proceda per il meglio e qualcuno si lascia andare con “gufate” evitabili: “Ragazzi è già fatta”; la gente intorno si tocca e lascia passare. Una grande Fiorentina continua a gestire senza problemi il vantaggio e dà l’impressione di essere una squadra assolutamente solida. L’impressione risulta ancor più giusta sul fantastico piazzato di Ljajic: 3-0 alla mezzora e l’esultanze sono quasi contenute; il risultato sembra acquisito. “Ve l’avevo detto io che avevamo già vinto!”; ci tocchiamo ugualmente, anche se l’incontro sembra aver preso la strada giusta. Nel finale di tempo Borja Valero si rivela sorprendentemente un essere umano: da un suo passaggio errato arriva l’azione del gol di Barreto; 3-1 e la curva applaude i fratelli granata.

L’intervallo è all’insegna dell’ottimismo, nonostante la macchia del gol concesso al Torino: “Vabbe’ dai, un gol agli amici granata si può sempre concedere”. Il problema è che, iniziato il match da nemmeno dieci minuti, i gol concessi diventano due: Santana esplode un tiraccio e Viviano lascia una galleria per il 3-2. La Fiesole sbianca letteralmente e la squadra si perde: è il Torino adesso a fare la partita. “Ma Viviano i’ che c’ha i’ traforo del Monte Bianco?”, “Ma levalo Larrondo!” e “Se pareggiano siamo dei c******i” sono i commenti che si levano tra il pubblico. Purtroppo i tempi per un’inimmaginabile 3-3 sembrano maturi: Viviano salva il risultato su un insidioso colpo di testa di Bianchi. Dopo una clamorosa occasione sprecata da Cuadrado, avviene il disastro: l’odiato Cerci mette dentro un tiro incredibile e la gente non ci crede; “Non è possibile una cosa del genere, s’è preso pure gol da questo s*****o”. Il gemellaggio adesso va a farsi benedire e la curva ha uno scatto d’orgoglio: con facce rosse di rabbia la gente canta a squarciagola. Si ha quasi l’impressione che il pubblico trasporti la squadra in mezzo a un dolore collettivo che non trova pace. Le vane speranze che vagano per le teste dei tifosi viola si trasformano incredibilmente in solide realtà: Romulo in qualche maniera arriva davanti a Gillet e spara ancora dentro; ci troviamo in mezzo a mille sigarette spente, quelle che avevamo fumato nervosamente in precedenza,  abbracciando chiunque ci capiti a tiro. Dopo uno sorta di bagno sporco ma godurioso, la curva canta e non la ferma più nessuno. Ancora un po’ di tensione prima del triplice fischio ed è fatta: “Pazza viola amala!” canta ironicamente qualcuno.

“Io dico, ma ci vogliono morti? Io queste partite non le sostengo, fatemi andare a casa!” esclama un tifoso con qualche Primavera sulle spalle. “Vi abbiamo fatto c****e addosso eh!” dice un tifoso granata sorridente ad un supporter gigliato visibilmente stanco e sudato. Si conclude così un pomeriggio incredibile che ha racchiuso in sè un’intera gamma di emozioni: la gente torna a casa festosa e pensa ancora ai dorati palcoscenici della Champions League.

ARTURO LEONCINI
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 332046
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: ACF FIORENTINA - TORINO FC 4:3
« Reply #46 on: 04/22/13, 16:45 »
Mondonico a VN: “Che partita!”

Una pazza Fiorentina. Che domina il Torino, segna e diverte, fino a farsi rimontare 3 volte: un incubo finito poi in sogno, con Romulo che consegna alla squadra di Montella e i tre punti (e la Juve fa il resto in ottica Champions). Violanews ha contattato il tifoso speciale Emiliano Mondonico, ieri presente al Franchi nel giro di campo iniziale (a consolidare il gemellaggio tra Fiorentina e Torino) e, successivamente, in panchina a guidare la squadra del Florence Football Club impegnata contro le “Glorie Viola”.

Una partita piena di emozioni…
“Sì, è stata una partita bellissima anche se gli errori sono stati tanti da parte di entrambe le squadre. In particolare, a distanza di diverse ore, non ho ancora capito cos’è successo tra la fine del primo tempo e l’inizio del secondo, la Fiorentina sembrava trasformata”.
Un calo di concentrazione o fisico?
“Credo di concentrazione, ma non deve accadere perché poteva costare cara alla Fiorentina, poi per fortuna dei viola alla fine è andato tutto bene: le motivazioni sono il giocatore principale in queste ultime giornate, dunque si devono limitare questi errori. Era già successo a Bergamo, la Fiorentina in quell’occasione aveva sbagliato l’approccio nel primo tempo. Stavolta è capitato l’opposto: escludendo una mezza occasione di Cerci, la Fiorentina ha dominato nei primi 45′ e poi è sparita dal campo, basta vedere cosa è capitato a Borja Valero, da sempre una certezza del centrocampo. Lo spagnolo nella ripresa è andato in grossa crisi, poi qualche merito ce l’ha anche il Torino”.
Cerci e Santana, hanno fatto un’ottima partita. Riprenderebbe Cerci a Firenze?

“Come giocatore non si discute, magari è la gestione l’aspetto principale ma da questo punto di vista Montella è una garanzia dunque se continua così credo che possa fare comodo nella Fiorentina del prossimo anno”.

Com’è stata la giornata di Emiliano Mondonico?
“Speciale! Prima sono andato in Curva Fiesole perché invitato dal Settebello e lì ho ricevuto tanti applausi, mi ha fatto piacere. Poi ho seguito la gara in tribuna ed ho trovato bello l’applauso di tutto il pubblico ai sette gol, significa che ha apprezzato il bel calcio che si è visto. Firenze ha dato un’altra risposta incredibile, qui si vive di calcio”.
Mondonico vede concreta la possibilità di aggancio al Milan?
“La Fiorentina deve pensare partita per partita, intanto si è messa al sicuro per l’Europa League e questo è importante. Il Milan è una grande squadra, ma adesso il distacco è praticamente nullo, quindi può succedere di tutto”.

NICCOLO’ GRAMIGNI
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 332046
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: ACF FIORENTINA - TORINO FC 4:3
« Reply #47 on: 04/22/13, 16:46 »
Viviano: “Bravi a fare il 4-3, ora crediamoci!”

Il portiere della Fiorentina Emiliano Viviano ha commentato sul suo sito la vittoria di ieri sul Torino e la sconfitta del Milan, che regala ai viola qualche possibilità in più di qualificarsi alla prossima Champions League: “In vantaggio per 3-0, contro un ottimo Toro, ci siamo fatti raggiungere e abbiamo rischiato… Bravi comunque a crederci fino alla fine e a portare a casa una vittoria preziosissima per l’Europa. Ora siamo a meno 1 dal Milan…crediamoci!”, scrive il portiere gigliato.
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO