Author Topic: CAGLIARI CALCIO - ACF FIORENTINA 2:1  (Read 2216 times)

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 327887
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: CAGLIARI CALCIO - ACF FIORENTINA 2:1
« Reply #32 on: 03/31/13, 22:18 »
Non è una Fiorentina da Champions

Il Milan batte il Chievo (gol di Montolivo…) e allunga il divario tra la Fiorentina e la Champions. Vince la Lazio contro il Catania e riduce le distanze dalla squadra viola, che ora è soltanto un punto più avanti. Perdono Inter (con la Juve) e Roma (con il Palermo), e quindi almeno con loro la classifica rimane com’è. Peccato perché la partita di Cagliari poteva essere una buona occasione per tentare l’aggancio al Milan, che domenica viene a Firenze, e per tenere lontani tutti gli altri. Invece no, la squadra di Montella ha buttato via tutto con una gara brutta e senza senso, con una sconfitta che complica tutto e spinge indietro le ambizioni.

(…)

L’Europa, però, è sempre a portata di mano. La squadra viola resta al quarto posto e guarda avanti. Anche se davanti le altre scappano e domenica contro il Milan mancheranno Rodriguez (squalificato) e molto probabilmente anche Jovetic.

(…)

Troppo facile giustificare il poco che ha fatto vedere nel primo tempo con la mancanza di pubblico. Una squadra ambiziosa non può farsi fregare dal tifo che non c’è. È mancato il gioco, sono mancate le idee, hanno fallito Pizarro, Aquilani, Jovetic, Ljajic. Ha sbagliato l’allenatore (Larrondo non è da Serie A)

(…)

C’è solo il Cagliari, che ha più coraggio, più corsa, più vivacità. Nella squadra viola solo Pasqual sembra crederci. Il resto è noia. Soprattutto lì davanti dove Larrondo ha litigato con se stesso (…) Anche se il calendario non è impossibile e i numeri non chiudono la porta al gruppo Montella. Che adesso, però, deve battere il Milan per rimettere in gioco tutto. Quella di domenica è una partita decisiva, ma serve un’altra Fiorentina, più orgogliosa, più cinica, più concreta. Quella che abbiamo visto ieri a Cagliari non può lottare per la Champions.

la Repubblica
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO

Offline Chiesa

  • Administrator
  • *
  • Posts: 327887
  • Gender: Male
  • Sangue viola. Questo l'amore non si finisce mai!
Re: CAGLIARI CALCIO - ACF FIORENTINA 2:1
« Reply #33 on: 03/31/13, 22:25 »
Borja, quanto mi manchi

Borja Valero Iglesias, per la prima volta da quando è stato acquistato dalla Fiorentina il 3 agosto scorso, non è sceso in campo nella partita che la Fiorentina ha disputato a Quartu Sant’Elena contro il Cagliari. Senza il centrocampista di formazione madridista, sponda “Galacticos”, la Fiorentina ha palesato tutti i limiti di costruzione di gioco della sua mediana. Pizarro è sembrato quasi stordito dall’assenza del suo fido compagno ed Aquilani, spostato per l’occasione nella zona destra del centrocampo, non ha reso a dovere anche se ovviamente il suo compito principale non era quello d’incidere per ottanta metri di campo, ma quanto quello di riuscire a trovare quel colpo di genio in grado di cambiare faccia alla partita. Ovvio poi non far ricadere questo genere di colpe su Giulio Migliaccio, che può mettere in campo tutta la sua tenacia, ma ovviamente non potrà mai essere un punto di riferimento per gli appoggi del “Pek” come lo era BV20. L’unica nota positiva del centrocampo viene da Mati Fernandez, che sembra rientrato dalla trasferta sudamericana con un po’ più di verve nelle gambe. Possiamo affermare che quella di oggi è una dura lezione che la Fiorentina ed i suoi tifosi hanno dovuto apprendere: Pizarro non è l’unico combustibile indispensabile per il motore della squadra gigliata.

Insomma, come cantava Fausto Leali ad un Festival di Sanremo di tanti anni fa: “mi manchi, posso far finta di star bene, ma mi manchi ora capisco che vuol dire”.

MATTEO ANGIOLINI
- AMORE MIO - LA LUCE DEL MATTINO